#10 It's HALLOWEEN Time! 5.0 Racconti e 5 canzoni per un'atmosfera perfetta!

Eccomi tornata! Che bello, sono proprio fiera e soddisfatta di me ù.ù Anche se ho avuto un periodo super incasinato, sono riuscita a portare a termine tutte le puntate della rubrica rispettando i giorni prefissati! :D Allora cosa farete oggi? Io ho organizzato una mini festa qui ma ho combinato già casini perchè ho bruciato i vari biscotti o non sono venuti bene, e la cosa mi dispiace un sacco >.< Ma fa niente, speriamo di divertirci lo stesso! Ora vi lascio al post, sperando vi faccia compagnia :3


Per prima cosa...

Però adesso cominciamo da qualche storiella! Direi qualche video e una storia da briiivido!



Il Marchio Rosso

Questa storia si svolge in un'epoca lontana,in uno sperduto villaggio scozzese;erano tempi di violenza e ferocia...i clan scozzesi si battevano tra di loro per dominare territori selvaggi,dove regnavano incontrastati il lupo,l'orso,il cinghiale: animali temuti e rispettati,che si ritrovano negli stemmi dei vari clan. Erin,una giovane donna scozzese,viveva da sola: non apparteneva ad alcun clan, non apparteneva a nessuno. Gli uomini erano attratti da lei,ma la temevano; le donne la odiavano. In quel tempo pochi osavano vivere fuori da un clan,c'erano pericoli dappertutto;ma Erin non aveva paura di nulla. La chiamavano"la lupa rossa",e non solo per la sua chioma di fiamma...su di sè portava una sinistra voglia a forma di testa di lupo color sangue. Nello stesso villaggio viveva anche Jhon Cameron,erede dell'omonimo clan,che aspettava impaziente di raggiungere la maggiore età per diventare il capo del suo clan,il primo dei Cameron! Un giorno sua madre,preoccupata dalle insistenti voci che circolavano nel villaggio sul conto di suo figlio,interrogò Jhon

-"Dicono che vai spesso nella foresta...da solo...Ma la foresta appartiene ai lupi!Non dimenticarlo mai,Jhon!"
-"Madre mia,quando finirai di trattarmi come un bambino? Ormai sono cresciuto...sono un uomo!", ribattè il ragazzo,stizzito.
-"Certo,caro...lo vedo bene che sei cresciuto...ma ci sono cose che anche un uomo deve temere!"
-"Io non temo nulla,madre!"
-"Non scherzare,Jhon!Ti hanno visto parlare con quella donna...non farlo mai più...stai alla larga da lei,è una strega!Ha il marchio..il marchio del lupo!!!"
-"Il marchio del lupo?"
-"Si...ha fatto un patto col diavolo...voleva essere forte come un uomo...forte come la madre di tutti i lupi!E da allora porta su di sè il marchio rosso..." 
-"Quante sciocchezze,madre:Erin non è una strega!",ribattè il ragazzo.
Il giorno seguente, Jhon andò di nuovo nel bosco,da solo...Erin lo aspettava sull'uscio della sua capanna,come ogni mattina:i due giovani si amavano! Dopo aver fatto l'amore, Jhon rincuorava la ragazza:
"Non preoccuparti del giudizio degli altri...l'unica cosa che conta siamo noi due,Erin...solo noi due!"
-"Si,Jhon...solo noi due..."sussurrava la ragazza,mentre si stringeva al petto di lui.
Ma presto non furono più soli:Erin aspettava un bambino da Jhon! La notizia si diffuse rapidamente giù nel villaggio,destando l'agitazione generale. Gli anziani andarono da Gareth Cameron,il capo del clan e padre di Jhon.
-"Tuo figlio è andato nel bosco a giocare con la lupa rossa;ora rischiamo di avere tra noi il figlio del lupo!Cosa intendi fare?" 
"Calmatevi!Il lupo resterà nella foresta e mio figlio nel suo castello!", disse il capo con tono perentorio.
Poi rivoltosi al figlio,disse:"Tu hai già una sposa promessa,sciagurato!Appena compirai gli anni e diventerai uomo,Malvina McQuay diventerà tua sposa:cosi' è stato deciso!E adesso vai!sai quello che devi fare!"
Jhon non osò replicare al comando del padre e si diresse a malincuore nella foresta,da Erin.
-"Non posso mancare alla mia promessa,Erin...il clan...." 
-"Lascia perdere quel maledetto clan!Con me sarai libero...libero di creare il tuo destino!Con il clan sei soltanto uno dei tanti,uno del gregge!", ribattè lei. 
-"Ma un giorno io sarò il capo!" 
-"Si,un capo che si fa imporre la donna della sua vita!Sei patetico!"
-"Taci!Non osare prenderti gioco di me,brutta strega!"urlò lui,correndo via in lacrime e a pugni serrati.
Quella notte alcuni nel villaggio giurarono di aver sentito delle urla agghiaccianti provenire dalla foresta... I mesi passarono e per Jhon giunse il fatidico giorno delle nozze. La chiesa di Glendoun era affollata all'inverosimile e piena di personaggi di spicco. 
-"Siamo qui'riuniti x benedire l'unione di questi 2 giovani...se c'è qualcuno che ha motivi di opporsi a questo sacro vincolo,che parli ora o taccia x sempre!" il prete aveva appena finito di pronunciare la formula di rito,quando una voce inaspettata ruppe il silenzio
-"Io ho qualcosa da dire!"
I presenti si voltarono verso l'uscio della chiesa e videro una donna molto deperita nel fisico ma dallo sguardo ancora fiero. Ritta davanti ai loro sguardi increduli stava Erin, con in braccio un neonato. 
"Come osi entrare in questo luogo sacro,seme del demonio?La creatura che porti con te è figlio del lupo!"gridò Gareth Cameron. "Portatela via,subito!!!"Urlò,rivolgendosi alle sue guardie.
La folla intanto si era accalcata attorno alla donna, mentre le guardie tentavano di portarla via di peso. Ma nella confusione generale,il bambino,caduto dalle braccia della madre,fu calpestato a morte dalla folla che imprecava inferocita contro la donna. Quando ci si accorse della tragedia,tutti rimasero in silenzio,ammutoliti;anche le guardie,impietrite dallo sguardo disperato della madre,mollarono la presa. Subito Erin si gettò in ginocchio accanto al figlioletto esanime,stringendolo al suo petto;poi i suoi singhiozzi furono interrotti da un silenzio terribile. La donna si era alzata in piedi e stava immobile tenendo in braccio il figlioletto morto. Lo accarezzò teneramente,mentre dai suoi occhi scendevano,copiose,le lacrime.
-"Jhon Cameron!"disse ad un tratto,puntando lo sguardo infuocato verso il giovane
"Jhon Cameron...tu hai rifiutato il mio amore e il suo frutto...in nome di questa creatura innocente che hai calpestato nel sangue,io ti maledico!E sia maledetta la tua razza nei secoli!Quando la luna mostrerà tutto il suo volto,il primo dei Cameron ricorderà quello che è stato:una belva!"
Mentre tutti stavano in silenzio,in preda al terrore,Gareth Cameron fece condurre via dalle sue guardie la donna. Erin venne arsa viva con l'accusa di stregoneria. Dopo un rito di purificazione x scongiurare il sacrilegio,tutta la cittadinanza partecipò ai festeggiamenti x le nozze. 
"Uomini del clan!Fratelli Mcquay!Oggi,giorno della prima luna d'estate,Jhon Cameron non è solo uno sposo felice,ma ha anche raggiunto l'età x diventare capo della nostra famiglia!"gridò esultante il vecchio Gareth. "Amici,brindate con me al PRIMO dei Cameron!". 
Qualche ora dopo,Jhon giaceva nel suo letto con la moglie,ma ripensava alle parole di Erin - "Quando la luna mostrerà il suo volto,il primo dei Cameron ricorderà quello che è stato:una belva!". Di colpo cominciò a sudare....le mani gli tremavano...un sinistro ululato e poi un urlo straziarono il silenzio del palazzo. Gareth Cameron accorse subito nella stanza del figlio e rimase impietrito dal terrore!Jhon stava seduto sul letto,completamente nudo,tremante e coperto di sangue;accanto a lui,giaceva il corpo sgozzato della moglie. Più tardi i medici accertarono che la vittima presentava su tutto il corpo morsi evidenti di un lupo...un lupo eccezionalmente grande.
-"Mio Dio,che hai fatto,Jhon?", gridò suo padre afferrandolo x le spalle. 
-"il lupo...il lupo si è risvegliato!" riusci' a malapena a dire il giovane. La vendetta di Erin era stata consumata. 


E questa è la seconda parte d i un video che (credo) vi avevo mostrato lo scorso anno, ma la prima parte la trovate QUI!



Ora è il momento di scaldarci con un po' di musica! :D 5 canzoni che potrebbero essere adatte a creare l'atmosfera giusta! Diciamo che sono andata un po' sul classico! Il tutto intervallato da un paio di filastrocche troppo carine!






HALLOWEEN É... 

Uno scheletro col cappello
Un vampiro col mantello.

Maschere nere giù per la strada
Streghe eleganti con scarpe di Prada.

Mele candite in un sacchetto
Zampe di ragno come scherzetto.

Zucca fritta per contorno
Arrosto di corvo cotto nel forno.

Un fantasma che mette paura
Strani rumori nella notte scura.

Una casa fatiscente e stregata
Una tomba abbandonata.

Un gatto nero che sa parlare
Piccoli mostri che posson volare.

Halloween è la festa dei bimbi
E, perché no, anche dei grandi!








NELLA CUCINA DELLE STREGHE



Nella cucina delle streghe culinarie
Tutte sembrano avere un gran daffare.

C'è la strega che legge una ricetta strana
C'è quella che riempie di ragni una banana.
C'è la strega dietologa che al posto del miele
Usa semi di zucca e buccia di mele.

C'è la strega golosa che prepara una torta
Mescolando l'impasto con ossa di morta.
C'è la strega che si vanta del suo fine olfatto
E aggiunge alla pasta peli di gatto.

Nella cucina delle streghe culinarie
Tutte sembrano avere un gran daffare. 

C'è la strega che vuole sempre stare a dieta
E con sangue di topo la sua insalata completa.
C'è quella che sa che il suo preparato
Servirà a far del principe il suo innamorato.

Tutte si affannano intorno al pentolone
In cui da ore sobbolle il minestrone.
E nel calderone poco invitante
Di cose strane ce ne sono tante.

Nella cucina delle streghe culinarie
Tutte sembrano avere un gran daffare.







Concludiamo, quindi, col solito video da brivido, no? :3






Bene! Anche per questo post è tutto! In realtà, anche questa rubrica finisce qui, almeno per quest'anno! Il prossimo anno avrò tempo e voglia per poterla fare? Questo non possiamo saperlo, però ci accontentiamo per ora di ciò che ho fatto, no? Oggi ho deciso, come sempre, di fare un post del genere perchè dare consigli su cosa fare o come vestirsi mi sembrava inutile! Invece queste cosine potrebbero farvi entrare un po' di più nel mood! Grazie per aver seguito questa rubrica, spero sia stato un piacere almeno a metà del mio nel realizzarla! Buona serata e buon divertimento! Voglio assolutamente sapere cosa avete fatto! :D
Ika.

Commenti

  1. Davvero molto interessanti le tue proposte! ��
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥