Review of the Week #252 Non è la fine del mondo - Alessia Gazzola

Buon pomeriggio e buon sabato, come va?
Oggi, se tutto va bene, dovrei essere alla festa del cioccolato a Perugia. Voi ci siete mai stati? Io no e sono molto curiosa di vedere come sarà! In questi giorni ho messo da parte la dieta fino ad Halloween perchè, come sapete, sono andata a trovare mia cugina in Toscana! Voi cosa farete di bello oggi? Ora vi lascio al post sperando sia interessante :3


Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Non è la fine del mondo di Alessia Gazzola






Titolo Non è la fine del mondo
Autore Alessia Gazzola
Prezzo € 15,00
Dati 26 maggio 2016; 219 p., Brossura
Editore Feltrinelli
ISBN 9788807031885
Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre). Residenza: Roma. Per il momento - ma solo per il momento - insieme alla madre. Sogni proibiti: il villino con il glicine dove si rifugia quando si sente giù. Un uomo che probabilmente esiste solo nei romanzi regency di cui va matta. Un contratto a tempo indeterminato. A salvarla dallo stereotipo dell'odierna zitella, solo l'allergia ai gatti. Il giorno in cui la società di produzione cinematografica per cui lavora non le rinnova il contratto, Emma si sente davvero come una delle eroine romantiche dei suoi romanzi: sola, a lottare contro la sorte avversa e la fine del mondo. Avvilita e depressa, dopo una serie di colloqui di lavoro fallimentari trova rifugio in un negozio di vestiti per bambini, dove viene presa come assistente. E così tutto cambia. Ma proprio quando si convince che la tempesta si sia finalmente allontanata, il passato torna a bussare alla sua porta: il mondo del cinema rivuole lei, la tenace stagista. Deve tornare a inseguire il suo sogno oppure restare dov'è? E perché il famoso scrittore che Emma aveva a lungo cercato di convincere a cederle i diritti di trasposizione cinematografica del suo romanzo si è infine deciso a farlo? E cosa vuole da lei quell'affascinante produttore che continua a ronzare intorno al negozio dove lavora?



La mia recensione:
Emma è una donna che, seppur trentenne, è ancora una stagista, non per colpa sua, certo, ma per l'epoca in cui viviamo. Lavora nel settore del cinema ma non riesce proprio a farsi promuovere.
Alla fine lo perde pure ma riceve varie proposte e finisce poi per fare un lavoro che non si sarebbe mai immaginata eppure l'aggrada e la fa sentire meglio, almeno per quel periodo. Tra alti e bassi, problemi della sorella, varie mangiate, forse troverà la sua strada... 
Conoscevo questo libro e anche l'autrice per sentito dire, ma non avevo ancora letto nulla. La curiosità, anche grazie alla trama, era molta.
Il libro comincia proprio con la protagonista che ci parla della sua ambizione sul lavoro, di essere una stagista, ma del suo non mollare mai; ha sempre la speranza di ricevere un contratto vero e proprio. La protagonista ci parla con un linguaggio semplice, tagliente, che rende il tutto scorrevole e di facile lettura.
Emma, infatti, è una donna sarcastica, che dice ciò che pensa finendo anche per dire cose di troppo. Quando perde il lavoro, all'inizio si dà un po' per vinta ma poi, per pur caso, o destino, se volete, finirà a lavorare in un negozio di abbigliamento per bambini che le aprirà porte diverse da ciò che di aspettava. Ed è proprio quello che accade nella vita di tutti i giorni, no? Non sempre accade ciò che desideriamo, ma non per questo, a volte, quello che ci succede è peggio. Di questa storia, quindi, mi è piaciuta la descrizione dell'imprevedibilità della vita, la realtà emanata da questa storia, il personaggio di Emma, che ha una personalità bella definita sia nei pregi che nei difetti.
Insomma, ho apprezzato questa storia perchè tratta problemi di tutti i giorni con una naturalezza e una leggerezza tale da far scorrere benissimo la lettura. Lo consiglio!


La mia votazione: 
 Interessante!




Perfetto! Anche per questa recensione è tutto! Spero che vi sia piaciuta, che vi abbia fatto piacere scoprire un nuovo libro o che io lo abbia apprezzato proprio come voi (sempre che l'abbiate letto e che vi sia piaciuto!)! Se così non fosse, potete dirmi le vostre opinioni, sapete quanto io sia curiosa e felice di leggervi, no? Ora vi saluto e vi invito a passare domani! :D
Buona serata!
Ika.

Commenti