Pages

sabato 3 gennaio 2015

Review of the Week #64 La straordinaria invenzione di Hugo Cabret - Brian Selznick

Buon pomeriggio di nuovo a tutti! Tutto bene?
Io ho le mani che sembrano due ghiaccioli :P Ieri è iniziato Once Upon a Time su Sky e lo sto seguendo lì :) Sono proprio curiosa di vedere cosa accadrà nelle prossime puntate, ma una cosa la so già: voglio più scene tra Hook ed Emma! U.U Qualcuno la pensa come me o lo segue? 
Non so perchè finisco sempre per parlare di cose che col post in questione non c'entrano nulla, ma sono fatta così.... insomma prendetemi per quella che sono! XD Ora vi lascio al post, è meglio così xD



Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.


Questa settimana: La straordinaria invenzione di Hugo Cabret di Brian Selznick









Titolo La straordinaria invenzione di Hugo Cabret
Autore Selznick Brian
Prezzo     € 16,00
Dati 2011, 544 p., ill., brossura
Traduttore Paracchini F.
Editore Mondadori  (collana I Grandi)
Età di  lettura da 12 anni
La luna, le luci di una città, una stazione affollata, due occhi spaventati. Le immagini a carboncino scorrono come in un cinema di carta fino a inquadrare il volto di Hugo Cabret, l'orfano che vive nella stazione di Parigi. Nel suo nascondiglio segreto, Hugo coltiva il sogno di diventare un grande illusionista e di portare a termine una missione: riparare l'automa prodigioso che il padre gli ha lasciato prima di morire. Ma, sorpreso a rubare nella bottega di un giocattolaio, Hugo si imbatterà in Isabelle, una ragazza che lo aiuterà a risolvere un affascinante mistero in cui identità segrete verranno svelate e un grande, dimenticato maestro del cinema tornerà in vita. Tra romanzo, cinema e graphic novel, un libro in cui le parole illustrano le immagini.





La mia recensione:
Hugo è un bambino orfano che si ritrova a vivere alla stazione ferroviaria. Finge che suo zio, che controlla gli orologi, sia ancora vivo, in modo da poter vivere come vuole lui. Suo padre gli ha lasciato un diario, sul quale ci sono tutti gli ingranaggi di un automa trovato dal padre anni prima. Ad aiutare il bambino ci sarà un giocattolaio, dapprima poco amichevole, sua figlia e sua moglie.
Avevo già visto il film e lo avevo trovato carino, ma non entusiasmante. Mio fratello, però, ha preso questo libro in biblioteca e mi sono incuriosita.
La particolarità di questo romanzo, pensato per i più giovani, è quella che, non si tratta di un libro illustrato, ma la storia in sè, oltre alle parole, viene raccontata attraverso le immagini. Infatti, non tutte le scene sono raccontate attraverso la scrittura, ma ci vengono svelate delle vicende con dei disegni, stupendi e molto, molto comunicativi, secondo il mio parere.
E' grazie a questa "stranezza" che ho apprezzato molto il libro.. i disegni e la storia sono così carini!
Fanno sognare e tornare indietro nel tempo, a quando le cose erano magiche. Ma ci fanno anche riflettere.
Hugo è un bambino che al mondo non ha più nessuno, solo il diario del padre è rimasto nella sua vita. Non ha cibo, non ha una casa vera e propria, nè giochi con cui dilettarsi. Eppure è un bambino forte e pieno di speranze. Quando riesce a scoprire qualcosa in più riguardo al suo segreto, il suo automa, il suo cuore si riempie di gioia. Dovrebbe tutti imparare da lui, un esempio di chi non ha niente eppure non si lamenta. In questo libro manca solo l'amore sentimentale, il resto c'è tutto.
Amore per la famiglia, per il proprio lavoro, per le proprie passioni. L'amicizia, la speranza e la curiosità. 
L'unica pecca è il linguaggio, troppe ripetizioni, troppa semplicità. Ma dato che si tratta di un libro per bambini o ragazzi, non potrebbe essere meglio.
Lo consiglio a coloro che sono capaci di sognare, a chi vuole leggere qualcosa di leggero, ma che fa comunque riflettere.


La mia votazione: 
 bello!






Ed anche stavolta è giunta al termine la mia recensione. Sapete che purtroppo sono molto concisa e dovrei imparare a tirare fuori tutto quello che mi viene riguardo un libro, ma ho una specie di blocco e non riesco a scrivere più di un tot >.< Dovrei prendere lezioni di recensioni U.U 
Forse ho sparato cavolate in abbondanza per oggi, quindi è meglio finirla qui xD Ovviamente aspetto le vostre opinioni al riguardo, perchè sono curiosa di scoprire cosa ne pensate voi! ^_^ Ora vi saluto e vi auguro un buon week end! Ci sentiamo domani! :3
Ika.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥