sabato 1 marzo 2014

Review of the Week #23 Delirium - Lauren Oliver

Buongiorno Dreamers! Come state? Qui piove da stamattina, anche se adesso sembra che il tempo si sia un po' sistemato :) Spero sia così perchè vorrei andare un po' al centro a dare un'occhiata... per il Carnevale eh ;)
Se scatto qualche bella foto, poi magari ve la metto, chissà! :)
Passiamo alla recensione! :)


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.


Questa settimana: Delirium di Lauren Oliver






Titolo Delirium
Autore Oliver Lauren
Prezzo € 18,00
Dati 2011, 383 p., rilegato
Traduttore Flore F.
Editore Piemme  (collana Freeway)
Nel futuro in cui vive Lena, l'amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un'operazione che li priva della possibilità di innamorarsi. Lena non vede l'ora di essere "curata", smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all'operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari, a Lena capita l'impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l'importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita...


La mia recensione:
In una Portland del futuro, vive lena, una ragazza di 17 anni. Nel suo mondo, ogni persona che compie 18 anni deve essere sottoposto ad una cura per non contrarre il Delirium, l'amore. Lena ogni giorno fa il conto alla rovescia, credendo che questo vaccino la renderà finalmente libera e sana. Fino a quando non incontrerà Alex, un ragazzo a quanto pare curato che le farà cambiare idea su tutto.
Ho sentito parlare sempre abbastanza bene di questo romanzo, perciò appena ho avuto l'occasione l'ho letto!
La storia lascia riflettere su punti molto importanti. L'amore è davvero una malattia mortale? All'inizio Lena pensa che lo sia, anche a causa dei trascorsi della madre, al termine del romanzo, però, riconferma questa teoria ma in modo diverso.
Le vicende sono sicuramente ben scritte, ben raccontate. Così come i personaggi.
Lena è una ragazza conformista, che segue le regole. Non si butta mai in situazioni difficili, non vive in modo sregolato, ma anzi rispetta ogni regola. Ha paura di osare e di vivere davvero. Almeno fino a quando incontra Alex, che le fa aprire finalmente gli occhi. E da qui abbiamo il cambiamento di Lena, percepibile pagina dopo pagina, fino a diventare una persona completamente diversa da prima.
Spesso mi sono ritrovata completamente in Lena, quella dell'inizio. Spero anch'io un giorno di sbocciare e cominciare a vivere veramente!
La storia è ricca di colpi di scena, diversa da ciò che leggiamo solitamente, ma non del tutto. Purtroppo, in alcuni momenti mi ha ricordato la saga di The Giver (per evitare spoiler non approfondisco il discorso). La scrittura è molto scorrevole e ti tiene sempre sulle spine.
Il finale è un finale col botto, si può dire!
Spero davvero che ciò che accade venga ripreso e spiegato nel secondo volume, perchè così non DEVE finire! Per cui spero di leggere presto il seguito e di ritrovare la bravura della scrittrice.
Consiglio questo libro? Direi proprio di si! :D

La mia votazione

Spero che questa recensione sia di vostro gradimento! Fatemi sapere se anche voi avete letto questo libro, e soprattutto come vi è sembrato!
Buon sabato!
Ika.

8 commenti:

  1. L'ho letto un bel po' di tempo fa e mi è piaciuto veramente tantissimo *-* l'ho trovato molto profondo e intenso. Ora mi hai messo curiosità sulle somiglianze con The Giver :D credo dovrò leggerlo per capire!

    RispondiElimina
  2. Ciao Ika ^-^
    come sai, ho letto anch'io questo libro! Non vedo l'ora di iniziare il secondo volume *-*

    RispondiElimina
  3. @Ancella si, io ho notato qualche somiglianza.. non sul tema in particolare.. ma sul modo di sviluppare la storia :)
    @Giusy anch'io!!! *w*

    RispondiElimina
  4. ciao
    buona domenica. Avevo sentito parlare di questo libro tempofa però mai letto.

    RispondiElimina
  5. Se ti piace il genere te lo consiglio! ^_^

    RispondiElimina
  6. Io non ho mai letto niente di suo!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Per ora anch'io ho letto solo questo! :)

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥