Review of the Week #242 Il Teatro degli Arcani. L’Imperatore - Alessio Banini e Chiara Magliacane

Buon pomeriggio a tutti! Come va?
Mi auguro bene! ù.ù Stasera, dopo tanto tempo, ci sarà la serata pizza! :D Non staremo solo noi 4 della famiglia ma faremo la pizza per gli zii di mamma e per mia nonna! Speriamo venga bene e che si tratterà di una serata carina e spensierata! Cosa dirvi? Ho preparato già l'impasto e anche un dolcetto che però non mi ispira granchè! Anyway, voi cosa farete di bello oggi? :) Ora vi lascio al post sperando sia interessante ^_^


Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana:  Il Teatro degli Arcani. L’Imperatore di
Alessio Banini e Chiara Magliacane






Titolo Il Teatro degli Arcani – L’Imperatore
Autore Alessio Banini e Chiara Magliacane
Prezzo €2.98
Dati giugno 2018; 130 pp.; Ebook e Cartaceo
Editore Nativi Digitali Edizioni
“Gli uomini non sono capaci di governarsi da soli. Se lasciati a se stessi, conducono il mondo alla rovina”
È questo il mantra di Ettore, un ambizioso universitario senese, educato per diventare il degno erede della potente famiglia Visconti e il custode privilegiato di un segreto secolare: la Maschera dell’Imperatore, un artefatto magico in grado di soggiogare la mente altrui.
L’iniziale atmosfera di calma è stralciata dal contatto con l’Altrove, un macabro mondo parallelo, e con le sue creature terrificanti, che metteranno in pericolo la vita di Ettore… e la sua moralità.
Scritto a quattro mani da Chiara Magliacane e Alessio Banini, “Il Teatro degli Arcani – L’Imperatore” è un romanzo cupo e adrenalinico, che dimostra come non ci sia migliore ispirazione per un Urban Fantasy di ambientazione italiana… dei miti e leggende della nostra cultura, come i Tarocchi e le Maschere!


La mia recensione:
Ettore è un universitario toscano per niente umile, anche a causa della sua vita privilegiata, ma  non solo. Fin da piccolo, infatti, sa di essere l'erede della famiglia Visconti e di un altro elemento: la maschera dell'imperatore che dovrà proteggere a tutti i costi. 
Come ogni volta, ringrazio la Nativi Digitali Edizioni per avermi dato modo di leggere questo romanzo. Ho trovato la trama interessante, per cui ero molto curiosa di leggerlo.
Cominciamo fin da subito a conoscere il personaggi di Ettore e da quando sa di questa sua eredità: sua zia, infatti, glielo rivela quando è solo un bambino. E proprio per questo, la sua infanzia, la sua adolescenza va un po' avanti su questa scia. Non è un ragazzo che pensa molto agli altri, dedito all'aiuto o simili, ma anzi è abbastanza altezzoso e ha una grande stima di sè. Durante una normale giornata in biblioteca, però, la sua tranquillità viene meno, perchè qualcuno vuole rubargli la cosa che ha di più cara... E da questo momento in poi dovrà far fronte a tutta la sua personalità, per far sì che riesca a sconfiggere, o almeno allontanare, questo nemico, portandolo anche in un mondo parallelo...
Del romanzo mi è piaciuto il personaggio del protagonista, molto diverso dai soliti stereotipi a cui siamo abituati. Non ha l'animo altruista, eroico, al contrario è molto egoista e altezzoso. E ciò, quindi, l'ha reso originale e fuori dagli schemi. Anche la storia non è male, abbastanza diversa da ciò che leggiamo spesso, è ben sviluppata e ha un bel ritmo, essendo anche breve. Purtroppo, però, anche a causa delle poche pagine, non sono riuscita a farmi prendere del tutto, non sono riuscita ad appassionarmi alla storia, a sentirmi "incollata" alle sue pagine. Per cui, la votazione non sarà tanto alta, mi aspettavo molto e sono rimasta un po' delusa. 
Il linguaggio utilizzato è semplice e va bene per il contesto.
Insomma, non ci sono lati negativi nella storia, nello sviluppo o tecnicamente parlando, si tratta solo di un mio gusto personale e mi dispiace molto non riuscire a dare qualcosa in più. Vi consiglio questa storia comunque, perchè non è affatto male, se rientra nei vostri gusti!


La mia votazione: 
 Così così!




Bene! Questo è tutto anche per questa recensione! Come sempre, so perfettamente di non essere molto brava e soprattutto non lo sono quando il libro non mi colpisce del tutto! Devo migliorare tantissimo questo mio lato, tra gli altri, ma è davvero difficile! Secondo voi, in tutti questi anni sono migliorata? Io non saprei, ma direi proprio di no! Anyway, cosa pensate di questo libro? Lo conoscete? Lo avete letto? Pensate che lo leggerete prima o poi, o a causa mia vi è passata la voglia? Fatemi sapere, se vi va, altrimenti vi invito a passare domani! :D
Buona serata!
Ika.

Commenti