Review of the week #287 La regina maledetta - Jeanne Kalogridis

Buon pomeriggio e buon sabato a tutti! :3 Come state?
Io sono stanchissima! Sto pianificando il post di venerdì pomeriggio perchè, come sempre, non so bene cosa aspettarmi dalla giornata, ma vi posso dire che ho troppo sonno xD Inoltre, la prossima settimana sarà davvero super pesante e difficile per cui in questi due giorni che ho, devo assolutamente riposarmi, ne ho proprio bisogno! Comunque, voi cosa mi raccontate?
Ora vi lascio al post sperando sia interessante :3


Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: La regina maledetta di Jeanne Kalogridis




Titolo La regina maledetta
Autore Jeanne Kalogridis
Prezzo € 19,60
Dati 15 luglio 2010; 534 p., Rilegato
Editore Longanesi
Traduzione Marina Visentin
ISBN 9788830426863
Caterina de' Medici è una delle regine più calunniate della storia. Nel suo ultimo romanzo Jeanne Kalogridis racconta la storia di una ragazza dolce, destinata a diventare una pedina nei machiavellici giochi di corte. Figlia della famiglia più potente di Firenze, Caterina rimane orfana in tenera età e a quattordici anni viene data in sposa a Enrico Il di Francia. Ma la vita alla corte di Francia si rivela molto difficile per la giovane regina. Oscurata dall'amante del marito, la splendida Diana di Poitiers, Caterina fa ricorso alle arti oscure della stregoneria per riconquistare l'amore di Enrico e riuscire ad avere quei figli che sembrano non voler arrivare. Su uno sfondo storico perfettamente ricostruito, Jeanne Kalogridis ci regala l'avvincente ritratto di una donna forte e desiderosa di felicità.


La mia recensione:
Caterina de' Medici è un personaggio molto misterioso di una pagina della storia del nostro Paese e non. E' una donna molto forte, che ha fatto di tutto per proteggere chi ama, che ha seguito consigli anche fin troppo a fondo e che, forse, non meritava tutto ciò che le è accaduto...
Avevo già letto un libro di quest'autrice e mi era piaciuto molto, così ho deciso di continuare con altri, con la speranza che fosse all'altezza delle mie aspettative.
Ancora oggi non sappiamo tutto di lei, ma ciò che conosciamo, e non solo, è stato trasferito e unito per creare questo libro. La forza dei libri di quest'autrice, secondo me, è proprio il fatto di raccontare fatti veramente accaduti, ma in un modo accattivante e romanzato che riescono a rendere la lettura molto più scorrevole di come sarebbe se ci fosse solo la staticità della storia. Perciò, grazie alla lettura di questo libro, ho potuto scoprire tante cose di questo personaggio così enigmatico, del suo legame per i suoi figli, della sua amicizia fin troppo stretta con la figura di Nostradamus e di tutto ciò che ha dovuto fare per salvare le persone da lei amate. Caterina è una donna (ma la conosciamo fin da bambina) molto forte, decisa e con una vita difficile davanti a sè dovendo fare i conti con la nobiltà quasi dalla nascita. 
Lo stile dell'autrice non è semplicissimo, il libro non scorre liscio come per i romanzi rosa, ovviamente, ma le vicende sono raccontate in un modo invitante al punto giusto, tanto da rendere il tutto davvero piacevole!
Si riesce a conoscere davvero questo personaggio perchè è scavato a fondo, non mancano infatti i suoi pensieri e i suoi trascorsi.
Insomma, è stato davvero molto interessante conoscere la storia di Caterina de' Medici e sono certa che questo sarà solo il secondo di una lunga serie di libri dell'autrice che leggerò perchè, almeno per ora, non mi hanno mai delusa!
Se vi piace il genere storico, ma non troppo pesante, allora ve lo consiglio assolutamente!



La mia votazione: 
 Bello!




Ok! Per oggi è tutto! Cosa pensate di questo libro? Lo conoscevate? Io sinceramente, grazie alla biblioteca, sto scoprendo libri che non avrei avuto modo di conoscere e di apprezzare, sinceramente! Questo perchè, magari attratta dalla copertina o dalla trama, lo prendo tra le mie mani e lo sfoglio un po', altrimenti dove lo avrei trovato? Anche voi adorate la biblioteca per questo motivo? Comunque torniamo a questa storia... Spero di avervi dato un'idea più o meno chiara del mio pensiero :3
Ora vi saluto e vi invito a passare domani, se vi va ^_^
Buona serata!
Ika.

Commenti