Cover Love #283 Ricettario amoroso di una pasticciera in fuga

Buon pomeriggio e buon lunedì a tutti! Tutto ok?
Spero di sì! Io non ho assolutamente idea se sarò andata o meno in Toscana, per cui non posso raccontarvi nulla al riguardo (sto pianificando il post in anticipo!)! Se sono andata, spero di essermi divertita, ma le prospettive non è che siano delle più rosee in realtà! Oggi avrò il turno di pomeriggio in biblioteca, quindi speriamo bene! Domani si prospettano letture! Voi come avete passato il vostro week end? Ora vi lascio al post :3


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Ricettario amoroso di una pasticciera in fuga di Louise Miller






Cover Originali
 


Cover Tedesche
 


Cover Italiane
 



Queste sono le copertine che ho trovato in giro per il web... sì, non sono molte, è vero, ma va benissimo lo stesso, no? Per la migliore, secondo il mio punto di vista, non ho dubbi! Si tratta della seconda cover italiana! So che è semplicissima, ma proprio per questo, oltre al soggetto e al font, la apprezzo! E' davvero dolce e dà l'idea di un romanzo molto zuccheroso! Per quanto riguarda la peggiore, ho un po' di dubbi... Nessuna è proprio pessima, però sapete che vi dico? Forse quella che mi piace meno è la prima copertina italiana! xD Non mi fa impazzire e non mi dà l'idea di un romanzo tenero, come, invece, fanno le altre!



Bene! Queste sono le mie opinioni! Cosa ne pensate? Credete che io abbia dei gusti strani o siete d'accordo con le mie scelte? Se volete, lasciatemi pure un commento, sapete quanto io li apprezzi! :D Inoltre, sempre se ne avrete voglia, fatemi sapere se conoscevate questo libro o se, per caso, l'aveste letto! Ne vale la pena farlo? Perchè conoscete bene la lunghezza della mia WL quindi avere dei pareri sarebbe sicuramente utile! Io ora vi saluto e, se vi va, vi invito a passare domani! :D
Buona serata!
Ika.

Commenti