Review of the Week #245 Canto di mezzanotte - Sabrina De Lia

Eccomi, ce l'ho fatta a tornare e sono soddisfatta di me stessa ù.ù
Oggi, come vi avevo detto, vengono i miei zii e mia cugina a cena, ma non ho avuto il tempo né la voglia di preparare un dolcetto con le mie mani! In realtà sono solita farlo, ma ieri sera ero talmente stanca che ho lasciato perdere! Spero non se l'aspettino! ù.ù D'altra parte non mi andava proprio, deve essere una cosa fatta col cuore, almeno per me e, se mi viene chiesto, non lo faccio più volentieri! Sono l'unica ad esser fatta così? Ora vi lascio al post :3



Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.


Questa settimana: Canto di mezzanotte di Sabrina De Lia






Titolo Canto di mezzanotte
Autore Sabrina De Lia
Prezzo   € 16,00
Dati 2010; 310 p.
Editore EdiGiò
ISBN 9788862053105
In un regno incantato sospeso nel tempo, Apollonia stava tentando di compiere un incantesimo potentissimo in grado di provare alla sua famiglia quanto fosse abile con la magia, quando un mago le parla di una spaventosa minaccia e lei è costretta a dimostrare di essere una brava strega davanti a tutta l'umanità. La ragazza si trova così a dover fronteggiare un nemico potente, intraprendendo un viaggio rocambolesco alla ricerca di una Scrigno sibillino il cui contenuto è l'unica cosa in grado di scongiurare per sempre il pericolo. Ma svelare il profondo mistero che avvolge lo Scrigno non sarà semplice, e tra prove da superare, demoni senza anima e creature evanescenti, la strega darà tutta se stessa per sciogliere l'enigma e dare nuova speranza al mondo.


La mia recensione:
Apollonia, una giovane strega, è appena entrata nell'età adulta. Ha 16 anni e finalmente potrà usare a pieno i suoi poteri. Proprio in questa giornata, le viene affidato un compito molto importante: salvare la fantasia celata nello scrigno bugia. Da questo momento, partirà partirà nella sua avventura che la porterà in vari regni e a fronteggiare nemici potenti, in compagnia di Sabatino, un folletto.
Quando leggo trame in cui si parla di viaggi e poteri, non posso che rimanerne affascinata. Adoro gli scenari fantasy e, come in questo caso, non potevo non leggerlo.
La storia è quella di Apollonia, una ragazza che compie 16 anni e, nel suo mondo, ciò significa entrare nell'età adulta. Ovvero, essendo una strega, può cominciare a fare incantesimi e usare la magia in modo totale.
Apollonia, però, è un po' sbadata e non sempre va tutto come spera. Per questo, quando scopre di dover partire per una missione molto importante, rimane sbalordita. non se lo aspettava proprio di essere la prescelta. 
Le vicende ci vengono raccontate attraverso un narratore in terza persona. Il linguaggio è molto semplice, forse anche perchè rivolto maggiormente ai giovani. Purtroppo, sono presenti molti errori ed essendo un libro non proprio recente, spero siano stati corretti.
I personaggi sono caratterizzati in maniera adatta alla trama, non troppo, nè troppo poco. Ma, ovviamente, conosciamo meglio solo Apollonia e Sabatino, i due personaggi più importanti.
Apollonia è una strega alle prime armi, combina spesso pasticci, ma non per questo si abbatte, anche se delle volte si sconforta. E' leale e sa cosa è giusto e cosa no; è abbastanza forte d'animo anche se spesso dimostra la sua età. Però, nel corso del libro, ci sarà una piccola crescita in lei, com'è giusto che sia.
Sabatino è il suo compagno di avventura, un folletto, che conosce fin da subito. Lui è molto meno coraggioso della protagonista: in alcune situazioni vorrebbe proprio scappare, ma poi deve adattarsi per forza.
In questo lungo viaggio impareranno a conoscersi maggiormente e, ovviamente, instaureranno un profondo legame d'amicizia, trovando lo scrigno bugia, ma soprattutto la fantasia in un luogo che non ci saremmo mai aspettati.
Del libro mi sono piaciute le ambientazioni, ma anche i personaggi e lo svolgimento della storia; mi spiace, invece, per i molti errori.
Per concludere, ho trovato questo libro carino e finalmente autoconclusivo!


La mia votazione: 
 Carino!





Ok! Questa recensione termina qui! Cosa ne pensate? Vi è venuta voglia di leggere questo libro o non credete faccia per voi? Io l'ho letto ormai molto tempo fa (la recensione infatti è abbastanza vecchia xD), e ora posso dirvi che non lo ricordo molto bene, quindi forse non mi ha lasciato tantissimo! Però è sicuramente un libro carino e forse apprezzabile maggiormente dai più giovani! Comunque, se vi va, ditemi pure cosa ne pensate, altrimenti vi invito a passare domani, sempre se vi va! :D
Buona serata!
Ika.

Commenti