REVIEW PARTY: Un fiore speciale di Giorgia B. Walker

Buon pomeriggio e buon venerdì! Come state?

Oggi non so se starò a casa ma molto probabilmente ho un impegno con la chiesa, forse tornerò a fare l'oratorio in modo da occupare maggiormente le mie giornate, ma non so, poi si vedrà se effettivamente sarà così o meno! Voi come passerete questo week end? Io spero anche di riuscire ad entrare come scrutatrice di seggi, così da potermi guadagnare qualcosina! Ora vi lascio al post :3 e buon mese!!



Titolo Un fiore speciale

Autore Giorgia B. Walker

Dati 27 settembre 2021 (nuova edizione); 170 p.; Copertina flessibile 

Ogni mattina Margherita esce da casa sperando di vedere, seppure a distanza, l’affascinante sconosciuto che con i suoi occhi chiari, capelli e barba lunghi e biondi e l’aria malinconica, l’ha stregata pur senza essersi mai accorto della sua esistenza. Ma quando Margherita riesce a sventare il furto dell’auto del ragazzo, colpendo e mettendo in fuga il ladro, tutta l’attenzione dell’adone è per lei. William è subito colpito dal bel carattere dirompente, spontaneo e ironico della salvatrice della sua macchina. Lui, che frequenta le modelle e che è cresciuto in un ambiente familiare artefatto, non riesce più a fare a meno della compagnia di Margherita, perché lei, che ha lo straordinario potere di farlo sorridere, è una persona vera…un fiore speciale. Per Margherita, reduce dalla convivenza con un maniaco dell'ordine e del controllo, scoprire che Will, oltre ad essere bello come il peccato, spiritoso e brillante, è confusionario, sbadato e ritardatario cronico, significa eleggerlo all’istante uomo dei suoi sogni. Quella che sembra dover essere mantenuta nei confini di una bella amicizia, visto che Will non fa mai entrare i sentimenti nelle proprie frequentazioni, ha tutte le carte in regola per diventare il grande Amore, ma deve fare i conti con svariati malintesi, presunti tradimenti e la paura di essersi persi per sempre. Romanzo autoconclusivo.


La mia recensione:
Margherita tutte le mattine spera di incrociare il suo ragazzo dei sogni, un giovane alto, biondo che sembra uscito dalle riviste di moda. Non sa nulla di lui, non sa dove lavora, come si chiama o dove si reca ogni mattina, ma è sempre lì pronta ad aspettarlo. Un giorno, però, sventa un furto e... finalmente conosce William! Perchè sì, questo è il suo nome. Tra i due nasce fin da subito una connessione speciale, tanto che finiscono per uscire molto spesso e per diventare amici. Margherita penserà ancora di aver trovato il suo principe azzurro?

Ho letto questo libro con tanta curiosità, avevo un limite per farlo e avevo paura di non riuscire a leggerlo in tempo ma mi sono subito ricreduta! Infatti, la lettura è stata scorrevole e sono riuscita a portare a termine la lettura in pochissimo tempo, stando ai miei ultimi standard! 

Tutto comincia, appunto, con Margherita che si presenta, ci presenta la sua vita e la sua nuova "ossessione", quella di aspettare ogni mattina questo ragazzo misterioso che ha fatto breccia nel suo cuore. La ragazza lavora in un centro analisi e ha da poco finito una relazione con un uomo troppo preciso per lei, con cui condivide ancora l'appartamento. Da allora fatica un po' a credere nell'amore, ma ci spera sempre. 

Quando finalmente incontra William, è contenta. Non riesce a credere che quello che sembrava essere un ragazzo un po' malinconico e bellissimo, sia in realtà, sì ancora bellissimo, ma anche scherzoso e pronto alla battuta. Questo le piace molto, soprattutto perchè Margherita ha un carattere davvero forte, allegro e che non lascia passare nulla, se deve dire qualcosa, lo fa senza farsi troppi problemi. Una cosa che William apprezza, lui che ha sempre avuto a che fare solo con modelle e ragazze vuote, mai con una vera come Margherita. William non è mai stato innamorato davvero, non ha mai voluto saperne anche a causa dei trascorsi nella sua famiglia.
Eppure Margherita è diversa da tutte le altre, è un qualcosa che non si può contenere, è vera, è Margherita e niente la può fermare.

Io non voglio dirvi altro, non voglio dirvi se nascerà qualcosa tra i due, non voglio dirvi se finalmente entrambi si apriranno all'amore, nè se l'uno ha trovato la propria metà nell'altro. 
Voglio solo parlarvi delle mie sensazioni.
Ho adorato questa storia; come già vi ho detto, sono riuscita a leggerla davvero in poco tempo e staccarmi ogni volta era difficile, soprattutto nella parte finale, che mi ha quasi distrutta per poi ritirarmi su.
Sono riuscita a sentirmi parte della storia, ad entrare nei personaggi e a provare le loro emozioni. Non mi capita spesso con i libri, soprattutto non ultimamente, eppure mi sono trovata quasi con la pelle d'oca in certe situazioni, mi sono sentita al posto dei personaggi e ho gioito, mi sono disperata e ho avuto le farfalle nello stomaco con loro.
Penso che la forza dell'amore sia una delle più forti in assoluto e che, finchè non la si prova, non la si può neanche immaginare. E in questo libro, troviamo proprio questo: si capisce quanto l'amore possa completarci e possa toglierci tutto in qualsiasi istante. Godiamoci ogni minuto con la persona amata, godiamoci quella persona, perchè le nostre esistenze sono appese ad un filo.

Forse sarebbe meglio finirla qui, mi sono dilungata troppo e sapete che non voglio svelarvi nulla che non si conosca già dalla trama; sappiate che però, anche la scrittura è buona, semplice ma funzionale. I personaggi sono ben descritti e non sono affatto scontati.

Vi consiglio la lettura di questo libro, perchè è stato in grado di farmi emozionare dopo tanto tempo.

La mia votazione:








Ok! Spero di avervi fatto capire quanto ho apprezzato questa storia, quanto mi sia piaciuta e quando sia contenta di averla letta! Davvero non mi succedeva da tanto di emozionarmi così, non so se a causa del periodo o per altri motivi, ma si è trovato al posto giusto e al momento giusto! Voi conoscevate questa storia? Pensate che la leggerete? Fatemi sapere con un commento, se vi va :3

Ci sentiamo al più presto!

Ika.

Commenti