Review of the Week #271 All'ombra del tuo cuore - Adriana Romanò

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Oggi è sabato e ciò significa che c'è il week end! :D Non so cosa farò questo fine settimana, ma penso proprio che, tra le varie cose, me ne starò a casa a rilassarmi perchè, sebbene io non sia così tanto impegnata in biblioteca, sono lo stesso stanca per i vari spostamenti e quant'altro! In realtà sono contentissima di essere circondata da libri, ma chi non lo sarebbe? *-* Quindi, sono contentissima di ciò che faccio anche se un po' stanca, com'è giusto che sia! Ora vi lascio al post :3


Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: All'ombra del tuo cuore di Adriana Romanò




Titolo All'ombra del tuo cuore
Autore Adriana Romanò
Prezzo € 12,00
Dati 16 agosto 2018; 152 p., Brossura
Editore Bibliotheka Edizioni
ISBN 9788869344794
Nora frequenta l'ultimo anno di liceo nel prestigioso istituto "Pretiosa", frequentato da "figli di papà". Accanto a Nora c'è l'inseparabile amico Michael e la timida Angelica. I tre fanno parte del gruppo dei cosiddetti "sfigati", spesso derisi, ghettizzati, perlopiù ignorati dalla massa. In piena contrapposizione a questo terzetto, c'è il Trio, ossia i tre ragazzi più famosi e temuti dell'istituto. A capo della comitiva, svetta Filippo, detto il Boss, figlio di uno dei più grossi finanziatori dell'Istituto. Il Boss regna incontrastato su tutta la scuola e nessuno ha mai osato mettersi contro di lui. Almeno finché Nora, per difendere Michael, non lo prende a schiaffi davanti a tutti. Da quel momento, l'esistenza della ragazza, e di conseguenza dei suoi amici, cambia drasticamente.


La mia recensione:
Nora è una ragazza che sta vivendo il suo ultimo anno di superiori, ha un migliore amico gay e una migliore amica. Entrambi frequentano un liceo esclusivo, in cui vanno anche i "figli di papà", nello specifico "il trio" che denigrano Nora e i suoi amici in quanto ritenuti più bassi di rango e per questo "perdenti".
In questo gruppo c'è sia il boss, Filippo, un ragazzo scontroso e strafottente, ma anche Matteo, quello più tranquillo e posato. Cosa succede, però, se Nora mette i bastoni nelle ruote a Filippo che non è proprio abituato a tutto ciò?
Ho voluto leggere questo libro dopo aver letto la trama e ringrazio la CE per avermela inviata perchè, altrimenti, non avrei conosciuto questa storia. Come detto, la storia sembra una di quelle storie adolescienziali un po' banali, in quanto si parla di una ragazza alle prese con l'ultimo anno di scuola e annesso ballo,
con due migliori amici e una cotta per il ragazzo "cattivo", anche se poi cattivo del tutto non lo è. Quindi, perchè leggerlo? Innanzitutto, Nora non si fa mettere i piedi in testa, infatti si ribella a Filippo, il ragazzo che prende il comando di tutto, che non vuole nessun intralcio, che sa sempre cosa vuole ed è abituato ad ottenerlo.
Infatti, sebbene sia una ragazza tranquilla, posata, sa il fatto suo, è indipendente e sa come farsi valere. Il suo rapporto con gli amici è quello che tutti sogniamo, quello che ci piacerebbe avere e che, spesso, non troviamo. Riesce ad essere se stessa al 100%, a dire tutti suoi pensieri e non è poco.
Proprio per questo, quando il suo migliore amico Michael le dice di buttarsi con Matteo (seppure anche lui sia innamorato di lui), lei decide di farlo. Chissà cosa accadrà, anche perchè forse pure Filippo la vorrà avere, solo perchè è stata l'unica a farsi rispettare e non è disposto a non averla, a non acchiappare la sua preda.
Nora dovrà fare una scelta? Dovrà nascondere il suo amore per Matteo, per proteggerlo da Filippo che non capirebbe? Questo lo lascio scoprire a voi!
Il libro è scritto in una maniera molto semplice, è scorrevole e il tutto viene visto attraverso gli occhi di Nora. Ho trovato questa storia molto interessante, perchè è realistica, perchè ci offre una visione puntata sui giovani, senza preoccuparsi troppo di un linguaggio spinto o simili. E sapete quanto io apprezzi questa cosa.
I personaggi sono descritti in una maniera funzionale e non sono stereotipati, sebbene all'inizio sembri proprio così. In effetti, ciò che accade nel libro non è per niente scontato e non mi aspettavo per niente alcune cose che vengono narrate!
Per cui, se volete una storia dolce, una storia realistica e con i riflettori sui giovani di oggi, non fatevela scappare, perchè merita una possibilità!


La mia votazione: 
 Bello!




Ok! Per la recensione di oggi è tutto! :3 Sono molto contenta di aver letto questo libro e, quindi, dell'opportunità che mi è stata data perchè, altrimenti, non l'avrei proprio letto! Vi consiglio sempre di leggere le trame, di dare possibilità a storie a cui non avreste dato "una lira" solo perchè magari poco conosciute.. potrebbero davvero rivelarsi delle sorprese piacevoli! Spero, almeno, che la maggior parte delle volte sia così! Detto questo, vi saluto, e vi invito a lasciarmi un commento in cui mi dite il vostro pensiero sul libro e su questo fatto in generale, se vi va :3 Poi, se così non fosse, vi invito a passar domani, se ne avrete voglia! :D
Buona serata!
Ika.

Commenti