Novità in libreria e non! #243 parte 1

Buon mercoledì a tutti! :3 Tutto bene, cari Dreamers?
Spero di sì! :3 Cosa raccontarvi? Oggi è mercoledì e ciò significa che devo organizzarmi per il pranzo perchè farò pomeriggio! Da una parte preferisco fare il pomeriggio perchè posso fare le cose con calma, fare colazione, leggere e quant'altro, ma dall'altro non è proprio il top perchè hai praticamente tutta la giornata impegnata! Quindi è una lama a doppio taglio, ma va bene, piano piano mi abituerò! :3 Ora smetto di blaterare e vi lascio al post ^^



Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






RIZZOLI
Titolo Hollow City – Il ritorno dei ragazzi speciali di Miss Peregrine _ La graphic novel 
Autore Ransom Riggs & Jean Cassandra
Prezzo   Euro 20,00
Dati 12 marzo 2019; 200 pp.
Traduttore A. Di Meo
Jacob Portman è un ragazzo come tanti, ma l’avventura in cui si è cacciato è tutto meno che ordinaria amministrazione: mostri diabolici che minacciano un gruppo di ragazzi sospeso in un limbo spazio-temporale, anime delicate che verrebbero corrotte e divorate dal mondo che noi conosciamo, se non fosse per le cure amorevoli di una donna più unica che rara: Miss Peregrine. Ma ora che lei è stata imprigionata nella morsa di un suo stesso incantesimo, chi farà da ponte tra il nostro piano della realtà e quello in cui si nascondono i suoi giovani protetti?


Titolo Le parole di Sara 
Autore Maurizio De Giovanni
Prezzo   Euro 19,00
Dati 12 marzo 2019; 368 pp.
Due donne si parlano con gli occhi. Conoscono il linguaggio del corpo e per loro la verità è scritta sulle facce degli altri. Entrambe hanno imparato a non sottovalutare le conseguenze dell’amore. Sara Morozzi l’ha capito molto presto, Teresa Pandolfi troppo tardi. Diverse come il giorno e la notte, sono cresciute insieme: colleghe, amiche, avversarie leali presso una delle più segrete unità dei Servizi. Per amore, Sara ha rinunciato a tutto, abbandonando un marito e un figlio che ha rivisto soltanto sul tavolo di un obitorio. Per non privarsi di nulla, Teresa ha rinunciato all’amore. Trent’anni dopo, Sara prova a uscire dalla solitudine in cui è sprofondata dalla scomparsa del suo compagno, mentre Teresa ha conquistato i vertici dell’unità. Ma questa volta ha commesso un errore: si è fatta ammaliare dagli occhi di Sergio, un giovane e fascinoso ricercatore. Così, quando il ragazzo sparisce senza lasciare traccia, non le resta che chiedere aiuto all’amica di un tempo. E Sara, la donna invisibile, torna sul campo. Insieme a lei ci sono il goffo ispettore Davide Pardo e Viola, ultima compagna del figlio, che da poco l’ha resa nonna, regalandole una nuova speranza. Maurizio de Giovanni esplora le profondità del silenzio e celebra il coraggio della rinascita, perché niente è davvero perduto finché si riescono a pronunciare parole d’amore.


Titolo Il ladro dei cieli 
Autore Christian Hill
Prezzo   Euro 16,00
Dati 12 marzo 2019; 256 pp.
Nel 1971 un uomo dalle false generalità di D.B. Cooper dirottò un aereo di linea americano e chiese che venissero caricati a bordo duecentomila dollari e un paracadute. Il suo è rimasto l’unico caso irrisolto di pirateria aerea nella storia dell’aviazione americana. Fin qui la storia vera. Trentacinque anni più tardi, il quindicenne Rusty tira avanti tra una banda di teppisti, un padre assente e una madre tossicodipendente. Solo il vecchio Carter sembra dargli una chance nella vita, insegnandogli un lavoro e tenendolo lontano dai guai. Fino a quando la madre di Rusty ha una crisi e il ragazzo, preso dal panico, usa la pistola della banda. Tutto sembra finito. Ma, come dice il vecchio Carter, “c’è sempre un’altra possibilità”. Sempre.


Titolo Il mio viso davanti a voi 
Autore Alfred Hayes
Prezzo   Euro 16,00
Dati 12 marzo 2019; 192 pp.
Traduttore A. Arduini
Non avevo idea di quanto fosse favolosa quella sensazione, essere libera, non doversi assolutamente preoccupare di amare oppure no. Amare era davvero seccante. Essere sempre inquieti, terrorizzati all’idea di dire la cosa sbagliata o fare la cosa sbagliata. Hollywood, fine anni Cinquanta. Durante una festa in una grande villa sulla spiaggia, un uomo salva una giovane donna che sta per annegare con un bicchiere di Martini in mano. Lui è uno sceneggiatore annoiato con la moglie a New York. Quasi senza intenzione, si lascia coinvolgere dalla giovane, bella e già amareggiata dall’amore, soprattutto da quello vissuto con uomini sposati. Una relazione fortuita che si gonfia come un’onda, raggiungendo un’intensità tale da risultare distruttiva. Sono due solitudini di segno opposto, del tutto impreparate a frantumare la parete che separa l’egoismo dalla condivisione, due solitudini che accomunano chi è alla ricerca di successo e che spesso è destinato a sopportare il peso del fallimento.Storia di una passione impossibile, Il mio viso davanti a voi è un romanzo in cui l’alcool e le notti di Hollywood sono lo sfondo caldo e perfetto perché si consumi un certo tipo di amore.


AMAZON PUBLISHING
Titolo Come il sole e la luna 
Autore Angela White
Prezzo   Euro 9,99
Dati 12 marzo 2019; 304 pp.
Amelia Rossetti sogna di diventare chef, per questo si è trasferita a New York. Timida e riservata, ma con una grande forza d’animo, è decisa a farsi strada nel mondo e a contare solo su se stessa, ignorando le ferite che il passato le ha inferto.
Wolf McRoy è tormentato e affascinante. Scrittore di successo con mani da meccanico, possiede un carisma magnetico e lo sguardo disincantato di un uomo senza radici, in lotta con il destino.
Un’attrazione tanto imprevista quanto irresistibile sconvolgerà la vita di entrambi. Si cercheranno e si sfuggiranno, ma non potranno fare a meno l’uno dell’altra. E come in un’eclissi si incontreranno nel momento perfetto.


EINAUDI
Titolo Uccidi i tuoi amici 
Autore John Niven
Prezzo   Euro 18,50
Dati 12 marzo 2019; 345 pp.
Traduttore M. Rossari
Londra, 1997. Il New Labour è al potere, il Brit-pop è al suo apice e l’industria discografica non è mai stata cosí bene. Forse. Steven Stelfox è un discografico di successo, alla costante ricerca della prossima hit. E non si ferma mai, grazie a una dieta fatta di cinismo, sesso e quantità smodate di cocaina. Del resto, stordirsi è l’unico modo per resistere in un ambiente pieno di colleghi incompetenti e spietati, per i quali la musica è l’ultimo degli interessi. Un posto dove i sogni degli altri bruciano nelle fiamme dell’inferno. Ma via via che i successi si fanno piú rari, e la scena musicale inizia a sentire i venti della crisi che la cambierà per sempre, Stelfox capisce che è tempo di prendere sul serio – anzi, alla lettera – il motto alla base del mondo degli affari: mors tua vita mea.


Titolo Gli adulteranti 
Autore Joe Dunthorne
Prezzo   Euro 18,50
Dati 12 marzo 2019; 185 pp.
Traduttore G. Boringhieri
Ray è piú vicino ai 35 che ai 30, troppo vecchio per definirsi millennial, non abbastanza per non comportarsi come tale. Ha una moglie e un figlio in arrivo, e un lavoro da fame come giornalista hi-tech, eppure le responsabilità dell’età adulta gli appaiono remote e nebulose quanto il possesso di una casa di proprietà a Londra città: niente che una bella battuta e una gran dose di arguzia non sappiano ridimensionare. Sempre che un giorno di follia urbana nell’agosto del 2011 non lo metta di fronte al suo maggior talento: cacciarsi in guai ben piú adulti di lui.
Oh, quanto la sa lunga il nostro Ray… D’altra parte è giovane, arguto, fulminante nella battuta e brillante in società: non sono forse questi i passepartout del nostro tempo? Xennial spiantato e creativo, si prepara all’imminente nascita del suo primo figlio fingendo che delle responsabilità basti farsi gioco. Da giornalista tecnologico freelance, scrive per Techtracker.co.uk articoli che gli fruttano dieci pence a parola, una miseria di cui si vendica infilando in ogni pezzo una frase composta solo di parole brevissime, di cui poi si compiace cosí: «Quell’inciso vale quasi quattro pence a lettera, gonzi». Eh no, a Ray non la si fa! Certo, difficile potersi permettere una casa di proprietà con quegli introiti, non nella Londra del Ventunesimo secolo, non se si viene continuamente scalzati da fantomatici acquirenti per pronta cassa. Ma a quella vecchia volpe di Ray quell’uva interessa tanto poco da definirla «l’orribile villetta a schiera» (salvo poi spingersi fino all’effrazione pur di garantirsi una chance di raggiungerla). Se l’amata moglie Garthene, infermiera con i piedi per terra e un pancione di otto mesi, ha un turno di notte in ospedale, vorrà dire che Ray ci andrà da solo alla festa. Fingerà di annoiarsi e flirterà con la comune amica Marie, ma senza levarsi le scarpe, «il che, moralmente parlando, faceva una certa differenza». E che importa se quella è Londra, è l’agosto del 2011 e fuori infuriano i peggiori disordini che il Paese ricordi? Si può comunque uscire per strada, accettare un paio di birre di dubbia provenienza e lasciarsi immortalare, sorridente e compiaciuto, in uno scatto fatale. Ray la sa tanto lunga da surfare sulla vita come nel web che è la sua seconda casa (e forse la sola, giacché un’altra non l’avrà mai…). Ma possibile che nessuno gli abbia mai detto che se una cosa può andar male, lo farà?


MONDADORI
Titolo Speriamo per il meglio 
Autore Carolina Setterwall
Prezzo   Euro 20,00
Dati 12 marzo 2019; 346 pp.
Un pomeriggio, mentre sta allattando suo figlio di otto mesi, Carolina riceve una email dal suo compagno che contiene una serie di password e di istruzioni pratiche in caso venisse a mancare improvvisamente. Da principio si preoccupa, poi però si innervosisce – è tipico di Aksel comunicare in modo asciutto e privo di tatto. La mail finisce così: «Speriamo per il meglio!». Cinque mesi dopo, Aksel è morto.
In un puntuale resoconto tra passato e presente, seguiamo la storia d’amore tra Aksel e Carolina, dall’appassionato primo incontro ai mesi di corteggiamento in cui lei cerca di trovare un posto nel cuore di un uomo che la ama, sì, ma che è di poche parole, per nulla romantico, e rivendica i suoi spazi e i suoi tempi. È Carolina a premere sull’acceleratore, è lei che organizza le vacanze, che spinge per andare a convivere, avere un figlio.
Nello stesso tempo viviamo i drammatici momenti che seguono la scomparsa di Aksel, quando Carolina si ritrova a trentasei anni completamente sola con un figlio e non ha la più pallida idea di cosa fare. E quello che viene dopo: il senso di colpa, il cuore aperto a metà.
Potrà innamorarsi ancora?


Titolo I fratelli Michelangelo 
Autore Vanni Santoni
Prezzo   Euro 20,00
Dati 12 marzo 2019; 670 pp.
Antonio Michelangelo è un uomo che ha attraversato il Novecento: dirigente di alcune delle maggiori aziende del paese, artista riconosciuto in più campi, i suoi risultati pubblici sono eguagliati solo dai disastri privati che è riuscito a inanellare. Un giorno, dopo anni di silenzio, i suoi cinque figli, avuti da quattro diverse compagne, ricevono da lui un solenne invito a raggiungerlo a Saltino di Vallombrosa, la località in mezzo ai boschi della Toscana dove si è ritirato. 
Quattro di loro – Enrico, Louis, Cristiana e Rudra -, ognuno con aspettative diverse, si mettono in viaggio da Tel Aviv, Bali, Londra e Stoccolma per partecipare a questa misteriosa riunione familiare.
Vanni Santoni ci racconta le vite dei quattro fratelli e li conduce uno dopo l’altro verso l’appuntamento col padre: Enrico, cresciuto nella convinzione di essere figlio di un altro uomo, sta passando n periodo in Israele proprio alla ricerca delle radici del suo presunto padre; Louis si barcamena da anni tra lavoretti in un villaggio turistico di Bali, tentativi imprenditoriali nel subcontinente indiano e traffici illeciti; Cristiana, ossessionata dall’ambizione di emergere nella scena dell’arte contemporanea, si sposta convulsamente tra le capitali europee di tendenza in cerca di una svolta; mentre Rudra, sportivo e biologo, si è trasferito giovanissimo il più lontano possibile dalla sua famiglia disfunzionale, ha sposato un ragazzo svedese e oggi lavora in una scuola materna. Per la prima volta nella storia della famiglia, i fratelli saranno sotto lo stesso tetto: cosa vuole da loro Antonio Michelangelo? È forse in fin di vita? Vuole disporre delle sue ultime volontà? Oppure ha deciso di rivelare ai figli qualcosa di importante, terribile, inconfessabile?



Bene! Per questa prima parte delle uscite è tutto! Come spesso sta accadendo negli ultimi tempi, ce ne sono tantissime di interessanti e molte le ho anche lasciate da parte, perchè non volevo rendere il post troppo lungo! Che mi dite di questi libri? Ce n'è qualcuno che vi sembra interessante o pensate che non facciano proprio al caso vostro? Se vi va, sapete che potete lasciarmi un commento, io sarò contentissima di leggervi, altrimenti, al solito, vi invito a passare domani, se ne avrete voglia!
Buona serata!
Ika.

Commenti

  1. Anch'io quando al vecchio lavoro avevo dei turni al pomeriggio il tempo volava ( ma erano una benedizione per il poter dormire la mattina), buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, il pomeriggio lo amo perchè posso fare colazione con calma e tranquillità!

      Elimina

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥