Review of the Week #290 Il ranch - Danielle Steel

Buon pomeriggio a tutti e buon sabato! Tutto bene?
Ovviamente spero di sì! Allora, che dirvi? Sinceramente non so cosa farò in questo week end ma voglio solo rilassarmi e fare tutto quello che più mi va! Non voglio più stare male, non voglio avere a che fare con persone che mi fanno stare male e voglio pensare di più a me stessa perchè la vita è mia e solo io posso decidere come viverla ù.ù Ok, un discorso forse un po' serio, ma vorrei fosse così! Ora vi lascio al post :3



Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Il ranch di Danielle Steel




Titolo Il ranch
Autore Danielle Steel
Prezzo € 10,90
Dati 22 maggio 2001; 453 p.
Editore Sperling & Kupfer
Traduzione G. M. Griffini
ISBN 9788882742485
Il romanzo narra la vicenda di tre amiche che dividevano la stessa stanza al college ma che poi, finiti gli studi, si sono perse di vista. Dopo anni, si ritrovano a trascorrere una vacanza in un lussuoso ranch del Wyoming. E' l'occasione per rinsaldare un legame rimasto forte a dispetto del tempo, ma anche per svelare antichi segreti, cancellare vecchie ferite e trasformare quei giorni, segnati da incontri inaspettati, in un punto di svolta delle loro esistenze.


La mia recensione:
Tre amiche molto diverse decidono di intraprendere una vacanza insieme per scappare un po' dai problemi che ognuno ha nella propria vita. Ovviamente, una volta che si troveranno lì, in un ranch del Wyoming, tantissime cose verranno a galla e dovranno fare i conti con cose del passato e non.
Della stessa autrice avevo già letto "Immagine allo specchio" e mi era piaciuto molto, lo avevo trovato ben scritto e interessantissimo, per cui, mi aspettavo molto da quest'altra lettura!
Il libro comincia al solito facendoci conoscere tutti e tre i personaggi. C'è Mary Stuart, una donna che sembrava avere una vita perfetta fatta di un matrimonio saldo, di un buon lavoro e una bella famiglia, almeno fino a quando non ha perso suo figlio; Tanya una cantante all'apice del successo che, però viene lasciata dal marito e questo le provoca non pochi problemi; infine, Zoe, una vecchia compagna di college che ha contratto l'AIDS ma ha una figlia piccola e nessuno che può aiutarla perchè nessuno ne è a conoscenza. Le tre donne, decidono di partire insieme per svagarsi e passare un po' di tempo insieme, dopo che moltissimo ne è passato dall'ultima volta che l'hanno fatto. 
La storia ci viene raccontata attraverso un linguaggio semplice, forse non troppo scorrevole e un po' ripetitivo, ma tutto sommato la storia non risulta mai essere pesante. Ci sono tanti spunti su cui riflettere, tante cose accadono e tante emozioni da prendere in considerazione.
Sinceramente, mi aspettavo qualcosa di più perchè il primo libro dell'autrice, come già detto, mi aveva colpito molto in positivo e questo, ahimè, non è stato alla sua altezza, purtroppo. 
Non mancano gli spunti, non è un libro freddo, questo assolutamente no. Ma l'ho trovato sicuramente meno originale e meno interessante dell'altro. Probabilmente continuerò a leggere altro di quest'autrice, ma questo libro sento di consigliarvelo solo a metà.


Il mio voto: 
 Carino!




Bene! Questo è tutto anche per oggi! :3 Cosa ne pensate? Avete letto questo libro? Lo conoscevate? Mi farebbe piacere conoscere le vostre opinioni al riguardo perchè sarà sicuramente interessante poter scoprire se i vostri gusti e i miei combacino un po'! ^^ So che quest'autrice non sarà sicuramente letta da moltissimi di voi, ma se siete come me, che spaziate davvero in tutto, potrebbe essere una vecchia vostra lettura... chi lo sa! ù.ù Ora smetto di chiacchierare e vi saluto! ^^ Spero di avervi fatto compagnia :3
Buona serata!
Ika.

Commenti

  1. Ciao Fedy, Danielle Steel è una delle autrici che più vengono lette dai frequentatori della biblioteca, anzi, dalle frequentatrici ;-) Io non ho mai letto i suoi romanzi, ma non è detto che prima o poi non lo faccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel! Davvero? Nella biblioteca dove sto facendo la volontaria io, invece, non viene letta così tanto! :)

      Elimina

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥