Vi segnalo una casa editrice: EDIZIONI HAIKU!

Buon pomeriggio e buon venerdì! Vi ho detto che tornavo con un'altra segnalazione, no?

Questa volta, però si tratta di una casa editrice e non direttamente di libri! Sinceramente io non la conoscevo e sono stata contenta di ampliare le mie conoscenze che rimangono comunque abbastanza scarse! Mi devo leggere anche per bene tutte le trame, per capire se mi piacerebbe leggere qualcuna di queste storie e spero che facciate lo stesso anche voi! Buon post!

Edizioni Haiku è una casa editrice indipendente romana in attività dal 2010 grazie alla volontà e al lavoro di Valerio Carbone e Flavio Carlini. 

Il progetto di Edizioni Haiku concerne la creazione e lo sviluppo di una realtà editoriale a dimensione degli scrittori, ovvero la costruzione di un "luogo" di incontro, relazione e crescita, una "casa" editrice, per l'appunto, di scrittori per gli scrittori, aperta e indirizzata naturalmente al pubblico dei lettori, i destinatari ultimi del loro lavoro. 

Il catalogo si articola attualmente in tre collane principali:

Settemari, curata da Flavio Carlini e Mauro Cotone, raccoglie i classici più controversi della letteratura anglosassone, storie di pirati, briganti e altri malfattori entrate nell'immaginario collettivo, cronache avventurose di personaggi a metà tra storia e mito, legati alla tradizione e alle leggende popolari; 

Narrastorie, curata da Valerio Carbone e Flavio Carlini, dedicata alla narrativa (romanzi e racconti), nonché a opere che "giocano" sulla contaminazione trasversale tra generi;

Le parole e le cose, curata da Valerio Carbone e Flavio Carlini, incentrata sulla saggistica e sulla manualistica, concernenti varie tematiche;

Voglio lasciarvi, in questo post, alcune delle proposte più interessanti!


Collana Narrastorie:

-L'erede del tempo (2021) di Claudio Marcaccini, secondo capitolo della minisaga crime con l'ispettore Rolando Lanzi (già protagonista di Inferno dentro del 2018), è un thriller noir incentrato sulla figura di un personaggio solitario, con un intuito quasi "soprannaturale", e colorato di tonalità fantascientifiche; in questo caso vi sottoporremo il volume in anteprima; vi invio, in allegato, la scheda inerente il primo capitolo di questa minisaga, Inferno dentro; 

-Fango rosso (2020) di Rino Mazzanti, un thriller noir con note pulp, assimilabile alle atmosfere e alle dinamiche di prodotti televisivi seriali come la serie tv True Detective; la struttura dell'opera è cinematografica, ritmata da dialoghi sferzanti e scene d'azione, con narratori che si scambiano voce e parola, in cui tematiche come la solitudine, il cambiamento, il riscatto e la perdita si rincorrono nella dinamica di un misterioso rapimento;

-Le piccole volpi del deserto (2019) di Rossella Gazzelloni, anch'esso un thriller noir con note pulp, ambientato nella Roma di periferia, dove regnano criminalità organizzata e violenza; la particolarità di quest'opera sta nelle scelte stilistiche e linguistiche dell'autrice: sebbene lo scritto possa essere paragonato al Pasolini delle opere delle borgate romane, al Gadda di Via Merulana o a lungometraggi cinematografici come Non essere cattivo, lo stile prediletto dell'autrice, il suo linguaggio scarno ed essenziale, l'uso di un italiano standard pulito e diretto lo trasformano in una cronaca cruda della realtà, sulla scia di un reale reportage giornalistico che non lascia adito a speranze o possibilità di riscatto;

-Numeri in rivolta (2018) di Marco Monti, è un progetto particolare: una raccolta di favole per bambini di ogni età con le quali l'autore intende spiegare in modo suggestivo e divertente le diverse sfaccettature della matematica e della fisica;

-Will Shakespeare, la tua volontà (2017) di Cinzia Pagliara; generato dalla riproposizione dell'omonimo monologo teatrale dell'autrice, il testo si sviluppa come un monologo/dialogo continuo e costante con William Shakespeare e i suoi personaggi femminili, attraverso il quale l'autrice affronta temi corposi, personali e universali, in una prospettiva polifonica; l'opera prevede anche la traduzione di un sonetto attribuito al celebre drammaturgo britannico;

-L'onda opposta (2015) di Paolo Beccegato e Patrizia Caiffa; in questo romanzo "controcorrente" la delicata questione dell'immigrazione viene trattata in un senso "contrario" rispetto alle direzioni che, nel palcoscenico dei mass media e delle cronache giornalistiche, vengono solitamente rimarcate: i protagonisti di questo "rovesciamento" sono italiani che iniziano un viaggio della speranza verso la Tunisia;

-Il mercante d'acqua (2015) di Valerio Carbone; un romanzo fantascientifico di formazione, ambientato in una realtà distopica post-apocalittica nella quale il controllo dell'acqua significa potere e denaro; difatti, il setting post-apocalittico e le note fantascientifiche sono strumenti narrativi utilizzati dall'autore al fine di mettere in scena un percorso di crescita personale da parte del protagonista, il giovane Fiume;

Collana Le parole e le cose:


-La danza del leone (2020) di Luigi Martone; questo saggio manualistico, esito di approfonditi studi e ricerche, colleziona storie documentate, leggende, consuetudini e propone un compendio sulle prassi d'esecuzione, significati rituali e metodologie d’allenamento della Danza del Leone, danza tradizionale della Cina del sud; l'autore, Luigi Martone, è un maestro (sifu) esperto di arti marziali, in particolare di alcuni stili di Kung Fu;

-Eroi e sangue nella Roma antica (2018) di Irene Salvatori; in questo saggio storico l'autrice racconta e analizza, usufruendo di toni a tratti ironici, informali e demitizzanti in un'atmosfera assimilabile a quella di un legal moderno, gli ultimi 90 anni della Repubblica della Roma antica, attraverso le esperienze dei personaggi storici protagonisti, scelti dalla stessa autrice, con un occhio proiettato nel presente contemporaneo;  

-Oscenità interiori (2018) di Guido Zingari, con la curatela di Marco Caponera; in questa raccolta di saggi, Marco Caponera cura e propone il percorso di studio, riflessione e analisi speculativa del filosofo Guido Zingari (1949-2009), scomparso nel tragico terremoto del 2009; una riflessione incisiva su concetti dal risvolto individuale, sociale, etico ed epistemologico come “eresia”, “rifiuto”, “osceno”, “dono” e sulla loro inattuale attualità; 

Collana Settemari: 

-Storia generale dei pirati (1724) di Daniel Defoe (1660-1731)/Capitano Charles Johnson, con la traduzione e la curatela di Flavio Carlini: il nostro progetto prevede la pubblicazione di 10 volumi con la traduzione dell'opera attribuita a Defoe, sostenuta ad un'analisi critica, storica e letteraria approfondita; al momento sono stati pubblicati i primi tre volumi (Vol. 1 - Henry Every, il Re dei Pirati, Vol. 2 - La leggenda di Barbanera, Vol. 3 - Gli ideali della pirateria: England e Bonnet) e sono previsti altri due volumi per il 2021; vi invio la scheda del primo volume, nel quale viene trattata la figura del celebre Henry Every, il "Re dei Pirati";

-Memorie di James Hardy Vaux. Truffatore e ladro (1819) di James Hardy Vaux (1782-?), traduzione e curatela di Mauro Cotone; in questa prima traduzione italiana, Mauro Cotone propone le memorie biografiche di James Hardy Vaux che, protagonista del mondo criminale anglofono dell'inizio del XIX secolo, arrestato e deportato per tre volte in Australia, racconta le sue esperienze criminali, le deportazioni e gli orrori delle navi-prigione; nelle avventure dell'autore co-protagonista è uno spaccato impietoso delle società inglese del tempo, nel quale emergono le rivolte esistenziali delle classi diseredate che, ai margini della società civile per scelta, caso o necessità, ne sfidano le convenzioni fino alle conseguenze più estreme; l'opera è arricchita dalla traduzione del Nuovissimo Vocabolario del Gergo criminale, scritto dallo stesso Vaux nella seconda permanenza australiana, un documento imprescindibile per la conoscenza del linguaggio della malavita inglese.


Per queste e altre uscite, vi invito a passare nel loro sito Edizioni Haiku!



Ok! Spero di avervi fatto conoscere una nuova realtà interessante e innovativa! Tra queste proposte ce ne sono alcune che possono interessarvi? Ovviamente sarei contenutissima di scoprire le vostre opinioni! Perciò, io vi saluto e vi invito a passare presto per un nuovo post! :D

Buona serata!

Ika.

Commenti