GIRL POWER: DIECI LIBRI DA LEGGERE PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA!

Buon pomeriggio e buona gioranta della donna!

Avete qualcosa in programma? Ovviamente non è il migliore dei periodi per fare qualcosa e, proprio perchè questo è un periodo molto particolare, volevo variare anche io!

Per quest'anno volevo fare qualcosa di diverso per questa giornata. Solitamente mi dedicavo a ricette e cose carine per festeggiare.. Ma questa volta avevo voglia di conoscere qualcosa di più "profondo", quindi mi sono messa alla ricerca sul web e ho stilato una lista di 10 libri che vorrei leggere anche io durante questa giornata! Libri di donne forte e coraggiose, da cui prendere esempio perchè in ognuna di noi c'è una tigre pronta a combattere!

Ecco i titoli che mi sono segnata!


Alicia “Plum” Kettle – insoddisfatta e solitaria ghostwriter di una rivista per adolescenti – è sicura che l’unico modo per cambiare la sua vita sia cambiare il suo peso. Dopo anni di diete fallimentari, ha deciso di liberarsi dei suoi 135 kg facendosi ridurre lo stomaco chirurgicamente: a pochi mesi dall’operazione, però, l’incontro con un gruppo di vigilantes che ha dichiarato guerra all’oppressione di genere la convincerà che il problema non è nel suo corpo ma in un mondo che pretende che le donne occupino meno spazio possibile. Dietland di Sarai Walker, il romanzo che ha ispirato la serie AMC, è una versione al femminile di Fight Club: distopico e surreale, porta all’estremo il rifiuto di “farsi piccole” per abbracciare la rabbia.


Riprendendo in mano un provocatorio testo teatrale di Valerie Solanas (passata alla storia come la donna che sparò a Andy Warhol), Andrea Long Chu prova a ribaltare il modo consueto di pensare al genere invertendo gli stereotipi legati ai due sessi. L’esercizio mentale alla base di Femmine è accettare per assurdo che il maschio sia in realtà una femmina mutata dall’intervento del cromosoma Y, in una riflessione a ruota libera che spazia dagli angoli più oscuri di Internet alle guerre tra femministe degli anni ’80.


Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie

Le bambine che saranno future donne e potranno scegliere il loro destino, non possono fare a meno di leggere questo libro. Il volume è una fonte d'ispirazione per le più piccole e un promemoria per chi è gia adulto. Nel testo sono racchiuse le vita e le gesta di grandi personaggi femminili che hanno fatto la storia in ambito sportivo, artistico o scientifico. Impossibile rimanere indifferenti davanti alle vittorie sul campo da tennis di Serena Williams, farsi ispirare dalle scoperte scientifiche di Rita Levi Montalcini e Margherita Hack o rimanere indifferenti davanti alle opere di Frida Kahlo. Sono 100 le donne raccontate nel libro, tutte degne di essere ricordate per essere consapevoli della forza femminile. A completare il volume, ogni biografia è corredata da disegni realizzati da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. 


Se sembra impossibile allora si può fare

La campionessa olimpionica di scherma conquista tutti con la sua energia e positività. Grazie al suo carattere solare, Bebe Vio è riuscita a superare difficoltà e a raggiungere traguardi sportivi. Il segreto del suo successo sta nell'affrontare la vita con gli strumenti che tutti abbiamo a disposizione. Prima di tutto dobbiamo trovarci un sogno, un obiettivo da raggiungere ad ogni costo, per lei era andare alle Olimpiadi. Per riuscire nel nostro sogno dobbiamo imparare a collaborare e a chiedere aiuto a chi ci circonda, perché da soli non si va da nessuna parte. Infine, la cosa più importante è affrontare tutto con estrema ironia facendo tesoro delle critiche positive, senza farsi sopraffare dalla paura. 


Una biografia di Frida Kahlo

Nonostante siano passati diversi anni dalla sua morte, la regina dell'arte messicana è ancora fonte di ispirazione per molti artisti e suscita grande interessa da parte del cinema che le ha dedicato diverse pellicole. L'artista  nata nel 1910 in Messico, è una donna fiera e forte, abituata a combattere, sopravvissuta alla poliomielite a sei anni, a diciotto viene coinvolta in un incidente stradale che segna per sempre la sua vita. In lei si muovono due anime, quella delicata e sensibile da un lato e quella forte e aggressiva dall'altro che caratterizzeranno la sua produzione artistica. Solo attraverso l'arte riesce ad esprimere quello che ha dentro. 


Una donna può tutto. 1941: volano le Streghe della notte

La Seconda Guerra Mondiale ha avuto non solo eroi, ma anche eroine. Tra queste non possiamo dimenticare le cosiddette Streghe della notte, ovvero un gruppo di ragazze sovietiche che nel 1941 hanno deciso di scendere in campo. Le donne armate di forza e coraggio hanno deciso di avere un ruolo di primo piano nella lotta al Terzo Reich. Sui loro biplani, fragili nell'aspetto ma resistenti come loro, hanno dimostrato che la guerra può avere anche un volto femminile. La loro battaglia inizia prima di mettersi in volo, durate l'addestramento e dopo che hanno sconfitto il nemico tedesco. La loro è una battaglia per l'emancipazione e la parità dei sessi, per abolire definitivamente il pregiudizio. 


Sei donne che hanno cambiato il mondo. Le grandi scienziate della fisica del XX secolo

Marie Curie, Lise Meitner, Emmy Noether, Rosalind Franklin, Hedy Lamarr e Mileva Mari. Sei donne che a molti non dicono nulla, ma che in realtà hanno avuto un ruolo fondamentale nel mondo scientifico. Le donne dei sei racconti brevi, non sono di certo le figure più famose nel campo della scienza e delle scoperte, ma sono quelle che hanno aperto la strada alle protagoniste del Novecento. Non sempre sono storie allegre o a lieto fine, perché sono racconti della loro vita, fatta di successi e di fallimenti. È solo grazie alla loro caparbietà che anche le altre si sono appassionate alla scienza e si sono ritagliate un posto nella storia. 


Amanti e regine. Il potere delle donne di Benedetta Craveri

Benedetta Craveri racconta la storia del potere femminile, di come sia le regine che le amanti, siano state in grado di gestire il potere all'interno della corte più sfarzosa di sempre: la monarchia francese. Da Caterina de' Medici a Maria Antonietta, dai primi decenni del XVI secolo alla fine del XVIII, la vita di queste donne è caratterizzata da momenti di fortuna e sfortuna, sono state in grado di andare avanti sfruttando il potere della loro bellezza e della loro sottomissione, senza mai arrendersi mosse dalla loro ambizione e dal loro coraggio. 


Musa e getta. Sedici scrittrici per sedici donne indimenticabili  

Cosa accade quando si prendono delle affermate scrittrici contemporanee e gli viene dato in mano la vita di una importante musa della letteratura? Ne esce una strepitosa raccolta di storie di donne raccontate da altrettante caparbie scrittrici femminili. Ed è così che ti potrai trovare a leggere il coraggio di Andreas-Salomé o quello Maria Callas, la sfrontatezza di Kate Moss, l’ostinazione di Zelda Fitzgerald o Rosalind Franklin, la difficoltà nell’essere “la compagna di” come nel caso di Amanda Lear o Dora Maar.


Stai Zitta di Michela Murgia  

C’è grande attesa per questo nuovo volume di Michela Murgia, soprattutto da quando il suo farsi portavoce nella campagna a favore delle donne ha creato molto dibattito. Michela Murgia è una donna scomoda perché non sta zitta e non le manda neppure a dire, palesa giorno dopo giorno sui suoi canali social, nelle sue trasmissioni e tramite articoli il suo disappunto nei confronti di una società maschilista che non accetta termini come sindaca, avvocata o architetta. Anche in questo nuovo libro, in uscita a marzo, la scrittrice sarda denuncia i soprusi subiti dalle donne attraverso il linguaggio, quando queste vengono nominate in un articolo con il solo nome e non in maniera dignitosa e professionale con anche il cognome. Stai zitta è un inno al parlare, allo smettere di acconsentire a domande scorrette e ad appellativi impropri.




Ecco! Per questo post è tutto! Spero tanto che vi sia piaciuto e vi abbia tenuto compagnia! Conoscevate questi libri? Se no, vi ho fatto conoscere qualcosa di piacevole? Sinceramente mi sembrano tutti interessanti e qualcuno finirà direttamente nella mia WL! :D Comunque vi auguro una buona giornata con la speranza che per noi ci sia ogni giorno sempre un gradino in più di rispetto!

Ika.

Commenti