Review of the Week #208 Nessun dove - Neil Gaiman

Buon pomeriggio e buon sabato! Come state?
Spero tanto che vada tutto bene! Cosa dirvi? Oggi è l'11.11 e in Cina è tipo una festa che non ho capito xD Fatto sta che ci sono sconti su un sacco di siti e io avrei proprio bisogno di una cover per il telefono, quindi sto cercando disperatamente cover perchè sono super indecisa e ce ne sono troppe che me ne piacciono ç_ç Posso sempre comprarle perchè costano sempre poco, però boh! Consigli? XD Ora smetto di chiacchierare và!


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Nessun dove di Neil Gaiman








Titolo Nessun dove
Autore Neil Gaiman
Prezzo € 9,90
Dati 2002; 316 p.; Tascabile
Editore Fanucci
Traduzione E. Villa
ISBN 9788834708743
Richard è un giovane uomo d'affari, per un atto di generosità si trova catapultato lontano da una vita tranquilla e gettato in un universo che è al tempo stesso stranamente familiare e incredibilmente bizzarro. Qui incontra una ragazza di nome Porta e le persone che vogliono ucciderla. Poi un angelo che vive in un salone illuminato dalle candele, e un signore che abita sui tetti. Dovrà attraversare un ponte nella notte sulla via di Knighdbridge, dove vive il Popolo delle Fogne; c'è la Bestia nel labirinto, e si scoprono pericoli e piaceri che superano la fantasia più sfrenata. Richard troverà uno strano desiderio che lo attende.


La mia recensione:
Richard sta con Jessica, ha un lavoro e la sua vita è tranquillissima. Nel raggiungere una cena di lavoro, si imbatte in Porta, una ragazza ferita. Questo evento cambierà tutta la vita del protagonista che affronterà un viaggio alla scoperta di misteri e di se stesso. 
Devo essere sincera, non conoscevo questo libro, ma la trama mi sembrava interessante e l'ho letto.
La storia parte con Richard che ci fa capire com'è la sua vita, cosa fa, con chi la condivide. E si tratta di un personaggio ordinario, niente a che vedere con ciò che diventerà e dovrà affrontare nel corso della storia.
Il suo incontro con Porta, infatti, darà al via ad un'avventura stravagante e molto particolare, nel mondo di sotto, un luogo scuro, a tratti putrido dove i topi sono tenuti in alta considerazione e dove la magia è all'ordine del giorno.
Il linguaggio utilizzato per raccontarci tutto ciò è semplice, con descrizioni particolareggiate al punto giusto, che ci fanno modo di entrare nel mondo, facendocelo immaginare per quello che è. E diciamo che, le ambientazioni sono una delle cose migliori.
Mi sono piaciute molto e il merito è, ovviamente, dell'autore, della sua fantasia e della sua bravura. 
Come ho già detto, il personaggio di Richard, subisce un cambiamento. All'inizio è un tipo normalissimo, annoiato inconsciamente dalla sua routine. Non ha e non fa niente di speciale. Con l'incontro di Porta e tutto ciò che ne deriva, però, piano piano, in lui avviene una metamorfosi. Impara a conoscersi davvero, a capire di più se stesso e cosa vuole. Il suo cuore grande, il suo essere a volte un po' ingenuo rimarranno, ma diventerà più forte, affronterà tanti ostacoli e paura che indubbiamente daranno una svolta a ciò che è.
Sinceramente, parlare di questo libro non mi viene semplicissimo, seppure mi sia piaciuto, come forse avrete capito dalle mie parole, la storia è molto particolare, originale e con poco a vedere con ciò a cui siamo abituati. 
L'ho trovata esaltante, con molta azione, a tratti con momenti più lenti o teneri, ma soprattutto scritta bene.
Non avrò detto troppo al riguardo, ma ci tengo che lo leggiate senza saperne troppo, solo il necessario.
Quindi, in conclusione, lo consiglio un po' a tutti, maschi e femmine, che vogliono entrare in un mondo particolare, ma non così diverso dal nostro!


La mia votazione:
 Interessante!





Benissimo! Questo è il mio parere riguardo questo libro! L'autore è molto conosciuto, questo è vero, ma non credo sia lo stesso di questo libro! Cosa ne pensate? Voi lo conoscevate? Come sempre mi auguro di essere riuscita a dirvi la mia senza svelare troppo ma facendomi capire! So che non è semplicissima come cosa, anche perchè non sono poi così brava con le parole, però sapete quanto questa cosa mi piaccia, quindi continuo a farlo ^_^ Detto questo vi saluto e vi invito a tornare domani, se vi va ^_^
Buona serata!
Ika.

Commenti