Pages

sabato 3 marzo 2018

Review of the Week #224 Cose da salvare in caso di incendio - Haley Tanner

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Domani ci saranno le votazioni e quindi oggi proverò a vedere se hanno bisogno di me! Sarà veramente una cosa estenuante perchè le schede nel Lazio saranno tre e penso che faremo molto tardi nel conteggiarle domani notte e poi dovrò tornarci lunedì. La voglia non è molta, anzi non mi va proprio, ma non andandoci, ora che non lavoro, mi sembrerebbe una cosa stupida! Qualcuno farà lo scrutatore? Ora vi lascio al post :3



Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Cose da salvare in caso di incendio di Haley Tanner






Titolo Cose da salvare in caso di incendio
Autore Haley Tanner
Prezzo € 9,00
Dati 2013; 326 p., Brossura
Editore TEA
Traduzione S. Piraccini
ISBN 9788850230402
Vaclav ha dieci anni e un sogno: diventare un mago famoso in tutto il mondo. Ma il sogno più grande è fare di Lena, una compagna di scuola molto speciale, la sua incantevole assistente. Nasce così, all'insegna della magia, l'amicizia che cambierà la vita dei due ragazzini. Vaclav vive con i genitori, ebrei russi emigrati nella terra delle grandi opportunità, in un modesto appartamento di Brooklyn dove il borsc ha impregnato del suo odore ogni cosa. Stesse origini ha Lena, che non ha i genitori, abita con una giovane zia sbandata e passa molto tempo da sola. Si esprime soprattutto con le emozioni, perché l'inglese non è la sua lingua madre e spesso non trova le parole giuste. Ma ci pensa Vaclav ogni volta a regalargliele, aiutandola a leggere il mondo quando per lei diventa indecifrabile. Un giorno la madre di Vaclav scopre un segreto sconvolgente sulla piccola Lena. E da quel giorno la bambina sparisce, come per effetto di un numero di magia. Cosa le è successo? Chi si occuperà di lei? Chi la proteggerà? Per sette anni Vaclav, ogni sera, addormentandosi, si porrà queste domande. Finché la sera del diciassettesimo compleanno di Lena riceverà una telefonata che gli rivelerà ogni cosa e cambierà per sempre la sua vita...



La mia recensione:
Vaclav e Lena sono migliori amici, entrambi russi, entrambi emigrati in America. Condividono tutto, sebbene siano molto diversi. Poi qualcosa accade e i due bambini si perdono di vista. Eppure non si dimenticheranno mai l'uno dell'altro e finiranno nuovamente per trovarsi, forse stavolta per sempre.
Ho sentito nominare questo libro anche se non sapevo benissimo di cosa parlasse, ma mi ispirava molto! Probabilmente, è dedicato ad un pubblico giocano e questo si evince anche dal linguaggio utilizzato, semplicissimo, lineare, senza fronzoli; ma è anche funzionale e adatto alla giovane età dei protagonisti.
Grazie anche a ciò, infatti, la lettura scorre davvero bene. Come già detto, forse è indirizzato ai più giovani, ma credo che possa essere apprezzato anche da coloro che sono più avanti con gli anni, questo perchè, sebbene tratti con leggerezza e semplicità, i temi all'interno della storia, sono profondi e aprono a molte riflessioni. 
C'è la voglia di scoprire il proprio passato, di sentirsi accettati, parte integrante di una società diversa da quella in cui si è nati; la voglia di seguire i propri sogni e l'amicizia, quella vera, così come l'amore.
Spiegarvi questo romanzo senza rivelare troppo è difficile.
Si tratta di una storia che si lascia scoprire piano, poco alla volta, di una storia con elementi molto realistici, capace di incuriosire ed emozionare. Così come i personaggi, costruiti molto bene, caratterizzati e non stereotipati, tanto che si finisce per affezionarsi, per fare il tifo per loro.
Ma non solo i due protagonisti, anche tutto il contorno è ben creato.
L'unica nota negativa è che non avevo voglia di leggerlo sempre e per questo non ho dato il voto più alto.
Ma posso assicurarvi che questa storia, così tenera, così realistica, valga la pena di essere letta, di essere vissuta.
Non so se l'autrice abbia scritto altro, ma come esordio, questo è eccellente!


La mia votazione:
 Bello!



Bene! Quest è la mia recensione! Come sempre spero tanto di essere riuscita a darvi la mia opinione riguardo questo libro! Non so se sia molto conosciuto, ma spero di avervi dato modo di capire quanto sia carino e quanto meriti di essere letto! Voi lo conoscevate? Lo avete letto? Sinceramente, l'ho letto un bel po' di mesi fa, ormai, e ricordo ancora le sensazioni provate nella lettura, cosa che non mi capita spesso! La maggior parte delle volte dimentico quasi del tutto ciò che il libro mi aveva donato, forse perchè, a lungo andare, non mi aveva lasciato granchè! Ora aspetto i vostri commenti :3
A presto e buona serata!
Ika.

3 commenti:

  1. Sembra davvero un libro molto tenero! Però temo sia un po' troppo "rosa" per me! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ho dato un'idea sbagliata, ma non è molto rosa :)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥