giovedì 25 aprile 2019

Wish Books #280

Buon giovedì a tutti! Come state?
Spero che tutto vada bene! Oggi è festa e quindi me ne starò a casa! Non so se farò qualcosa o meno, perchè l'altro ieri avevo un po' di febbre oltre alla stanchezza all'ennesima potenza perchè sono state vacanze ma non sono state per niente rilassanti, anzi! Però sono stata con la mia famiglia, con persone con cui non posso stare sempre perchè sono lontane da me e quindi questo è sicuramente positivo! Che dire? Ora vi saluto e vi lascio al post sperando sia interessante :3



Wish books è una delle rubriche preferite dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.






Titolo Misteriosi lasciti e oscuri doni
Autore Giulia Anna Gallo
Prezzo € 11,00
Dati 9 aprile 2018; 154 p., Brossura
Editore Dunwich Edizioni
ISBN 9788898361380
Tahar Mehenni, orfano fin dall'infanzia e principe degli stregoni, non è più lo stesso dalla morte della sorella Zora. Gli ultimi dodici anni per lui sono stati una vera e propria agonia, e non solo a causa dell'inevitabile dolore dovuto alla perdita di tutti i suoi cari, ma anche per via del vuoto senza nome che percepisce nel profondo e di cui non riesce a liberarsi. Nonostante il tempo lo abbia aiutato a elaborare il lutto, avverte l'inspiegabile mancanza di qualcosa di indefinito. Quando il re suo zio lo incarica di indagare sulla natura di un sortilegio scagliato ai danni di una piccola cittadina del Nord Italia, Tahar accetta quasi per inerzia. Ancora non sa che tra le vette innevate di quelle montagne si celano segreti di vecchia data e, ad attenderlo lì, c'è il destino a cui finora si è sottratto senza saperlo, più complesso e pericoloso di quanto avrebbe mai potuto immaginare.



Titolo The boy band. Li amavo da morire
Autore Goldy Moldavsky
Prezzo €14,90
Dati 11 ottobre 2016; 378 p., ill. , Rilegato
Editore De Agostini
Traduzione F. Salutini
ISBN 9788851141875
Hadley ha quindici anni e una vera e propria ossessione per i Ruperts, la boyband del momento. Ecco perché, insieme alle sue tre amiche del cuore, affitta una stanza nello stesso hotel di New York dove alloggerà il gruppo. Spera di poter incontrare almeno per un attimo i suoi idoli. Ma le cose prendono una piega del tutto inaspettata: quando una delle ragazze incontra Rupert P, il membro meno amato della band, ma pur sempre il suo preferito. Incapace di contenere l'entusiasmo, gli si getta al collo con tanto slancio che finisce per tramortirlo. In un attimo, il poveretto si ritrova nella camera delle fan, legato e imbavagliato. Il suo telefonino sequestrato e tutti i suoi segreti nelle mani avide delle quattro amiche. Hadley però si sente in colpa ed è pronta a tutto per liberarlo. Anche a rischiare il carcere o, peggio ancora, a litigare con le amiche. Per chiarirsi le idee lascia la stanza per pochi minuti, pochi minuti soltanto. Ma al suo rientro il cantante è morto. Tutte e tre le amiche si dichiarano innocenti, eppure... Hadley sa che non può più fidarsi di nessuno. Così, in una lunga notte piena di colpi di scena, dovrà prendere la decisione più difficile della sua vita: tradire le amiche e confessare tutto, oppure tradire il grande amore - I Ruperts - e farla franca.



Titolo Il sogno di argento
Autore Neil Gaiman,Michael Reaves,Mallory Reaves
Prezzo €10,00
Dati 2017; 265 p., Brossura
Editore Mondadori
Traduzione S. Brogli
ISBN 9788804680727
Il secondo episodio della saga del walker che può camminare tra universi paralleli e conoscere tutti i suoi possibili "sé". Da un'intuizione geniale del grande Neil Gaiman.



Ok! Per questa settimana è tutto! Le proposte che ho scelto sono queste e mi auguro che siano abbastanza diverse tra di loro, anche se forse non è così del tutto! Cosa mi dite? Oggi è festa, e se volete, potete tranquillamente utilizzare i consigli mangerecci di Pasqua per oggi, soprattutto quelli per pasquetta! Comunque conoscevate questi libri? Li avete letti? Consigliate la loro lettura o meglio passare ad altro? Se volete, lasciatemi pure un commento, sarei curiosissima di sapere tutto! Altrimenti ci sentiamo, come sempre, domani! :D
Buona serata!
Ika.

mercoledì 24 aprile 2019

Novità in libreria e non! #249

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io non so cosa dirvi.. o meglio, è il primo post che scrivo da quando sono tornata a casa dalla Toscana! Le cose non sono andate come credevo, ma non è che siano andate per forza peggio! Insomma, non so nemmeno io cosa pensare.. da un lato mi dico che sono andate bene, che dovrei essere felice, dall'altra non saprei perchè non ho ancora capito determinate cose.. Certo, non penso di essere proprio chiara con voi, però prendete queste cose per quello che sono xD Ora smetto di blaterare e vi lascio al post :3


Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






Titolo Di tutte le virtù
Autore Virginia Dellamore alias Amabile Giusti
Prezzo € 2,99
Dati 22 aprile 2019; 243 pp.; eBook
Editore More Stories
Prudence Darcy non fa onore al proprio nome: è ribelle, caparbia, impulsiva e desiderosa di vivere intensamente. La madre fa di tutto per tenere a freno le sue stravaganze e ha imposto a lei e alla figlia maggiore, la dolce e bellissima Hope, di conquistare due facoltosi partiti e di fare due matrimoni eccellenti. Ma Prudence è anticonformista anche in questo: ben lontana dal temere la povertà e il disprezzo sociale, non desidera sposarsi per interesse e, anzi, non desidera sposarsi proprio. Il matrimonio, ne è certa, la priverebbe della libertà di cui ha bisogno più della stessa aria. È con spirito spericolato, dunque, che Prudence si appresta ad affrontare la sua prima Stagione a Londra. Vuole divertirsi il più possibile, vedere luoghi nuovi e conoscere gente interessante, prima di tornare alla quiete del suo piccolo villaggio nel Derbyshire. Durante una festa in maschera ai Vauxhall Gardens, la sua fame di avventura pare trovare pane per i propri denti. Lì, infatti, incontra un uomo affascinante che la incuriosisce molto. Subito avverte una profonda affinità fra di loro: entrambi giovani, entrambi squattrinati, entrambi bisognosi di evadere da una vita di regole e rinunce. Se Prudence credesse al colpo di fulmine e non fosse scettica riguardo all’amore in generale, penserebbe quasi di aver perso la testa per il misterioso sconosciuto dagli occhi blu di cui conosce il nome, Lawrence, e poco altro.
Ma Lawrence non è chi le ha detto di essere. Non si chiama neppure Lawrence, e non intende rivelare a nessuno la sua vera identità: quella di Lord Terence Auckland, un duca tutt’altro che povero, con molti ragionevoli motivi per voler mantenere l’anonimato.
Sullo sfondo della Londra del periodo Regency, durante una primavera contraddistinta da imprevisti ora divertenti ora pericolosi, la storia di un legame inaspettato e inaspettatamente forte fra due anime più simili di quanto avrebbero mai immaginato. 
Potrà, però, un’amicizia nata da una bugia trasformarsi in amore?



Ok! Questa è l'unica nuova uscita che ho trovato in giro per il web! Cosa mi dite? Vi interessa o pensate che lascerete perdere? Questa è una delle settimane più morte, quindi è normale che non ci siano grandi uscire! Ma ci tenevo lo stesso a farvi compagnia con un post, seppure brevissimo! Perciò, se volete, lasciatemi pure un commento :3 Altrimenti, al solito, ci sentiamo domani! :D
Buona serata!
Ika.

martedì 23 aprile 2019

Top Ten Tuesday #251 I primi dieci libri che ho recensito!

Buon pomeriggio e buon martedì a tutti!
Oggi ricomincia la solita routine ma solo per due giorni perchè poi sarò di nuovo a casa per un giorno xD Insomma, questa settimana sarà davvero breve, ma dopo tre mesi senza un'assenza, mi merito anche una pausa, no? ù.ù Perciò che dire? Come sono andate le vostre vacanze? Siete partiti? Vi siete abbuffati di cioccolata a tal punto da non volerla più vedere? Che avete trovato nelle vostre uova di Pasqua? Ora vi lascio al post :3


Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente postata il martedì, pubblicata dal blog That Artsy Reader Girl, che implica il postare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.


Questa settimana: First Ten Books I Reviewed (I primi dieci libri che ho recensito!)





 


 


  



  


Bene! Questi sono i primi 10 libri che ho recensito qui sul blog! Quando avrò un attimo di tempo, magari mi andrò a leggere ciò che avevo scritto nella speranza di trovarle pessime, in modo da aver avuto qualche miglioramento nel corso di questi anni! xD Però non è detto che sia così, anzi xD Comunque, vedo che le prime recensioni erano di generi davvero diversi tra di loro, ed è una cosa che cerco ancora di fare ma che non sempre mi riesce! E quali sono i vostri primi 10 libri recensiti? Se volete, lasciate pure un commento :3 Altrimenti, come sempre, vi invito a passare domani! :D
Buona serata!
Ika.

lunedì 22 aprile 2019

Cover Love #277 Tutte le volte che ho scritto ti amo

Buon pomeriggio e buon lunedì! Come state?
Oggi è Pasquetta, e io dovrei essere ancora da mia cugina per l'ultimo giorno! Infatti, domani ricomincerà la solita routine per cui tornerò massimo in serata! Spero sia andato tutto bene, spero di essermi goduta queste giornate nel migliore dei modi e di non essermi arrabbiata quasi mai! So già che avrò tante ansie, però va bene così! E la vostra Pasqua com'è stata? Siete pronti a tornare alla normalità? Però godiamoci ancora quest'ultima giornata festiva! :D


Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Tutte le volte che ho scritto ti amo di Jenny Han





Cover Originali
  


Cover Spagnola


Cover Francese


Cover Olandese


Cover Turca


Cover Polacche
 


Cover Portoghese


Cover Italiane
 



Queste sono le cover che ho trovato in giro per il web! Tra di loro sono molto simili, quindi sceglierò solo in base ai dettagli, ma le trovo tutte davvero belle! La mia preferita è la seconda cover italiana (così come la terza originale) perchè mi piace tantissimo il font e il suo colore così delicato! Soprattutto trovo che stia bene anche con lo sfondo e tutta la copertina in generale! Per la peggiore, non ho dubbi! Sapete di quale si tratta? Della prima copertina polacca! In generale non è male, ma se paragonata alle altre, è quella che mi piace meno!



Ok! Per questo post è tutto! Spero di avervi fatto compagnia e di aver parlato di qualcosa di interessante! Di questa storia ne è stata tratta anche una serie tv chè trasmessa da Netflix che mi incuriosisce non poco! Voi avete letto il libro? E avete visto la serie? Sarei curiosissima di conoscere le vostre opinioni perchè sapete quanto io adori condividere il tutto con voi, no? Però capisco anche che oggi sia Pasquetta e penso sia giusto passarla con le persone a cui tenete maggiormente! Perciò, se vi va, lasciatemi pure un commento :3 Altrimenti, al solito, vi invito a passare domani! ^^
Buona serata!
Ika.

domenica 21 aprile 2019

#3 SPECIALE PASQUA 2019: 10 curiosità sulla Pasqua che forse non conoscete!

Eccomi tornata! :D Siete contenti?
Probabilmente non avrete nemmeno il tempo di stare al pc, ed è giustissimo così, ma mi sembrava carino fare un post per tutte quelle persone che, invece, non avranno niente di particolare da fare, che passeranno la giornata come tutte le altre e si sentiranno magari un po' esclusi! Anche nel mio caso potrebbe essere così, nel senso che non sono certa di cosa farò e di cosa succederà (sto pianificando il post con qualche giorno di anticipo!) però spero di passare una giornata carina! Ora vi lascio al post :3


1. Etimologia
Sappiamo tutti che il termine Pasqua deriva dall’aramaico “Pesach” che significa “passaggio”, vero? In caso di risposta negativa, adesso lo sapete. Per quanto riguarda il termine “Easter” (Pasqua in inglese) trae origine dalla divinità della fertilità Eastre. Il termine è di dubbia etimologia, anche se una ipotesi la fa risalire al termine aus o aes, che significa Est. Viene citata nel  De Temporum Ratione di Beda il Venerabile come una divinità portatrice di fertilità e legata alla nascita e, in quanto luogo da cui sorge il sole, appunto all’Est. Dal nome della dea si fa risalire anche il termine usato per definire l’equinozio di Primavera, chiamato dai popoli celti prima “Eostur-Monath” e successivamente di “Ostara”. Dal nome della dea deriva il termine “Oster” cioè pasqua in tedesco.

2. Il primo uovo di Pasqua al cioccolato è inglese 
Fu prodotto nel 1873 dalla J. S. Fry & Sons di Bristol. I bambini e i dentisti di tutto il mondo ringraziano sentitamente.

3. L’arte di decorare le uova si chiama “Pysanka” 
La Pysanka è un metodo di decorare le uova con la cera molto in voga in Ucraina.

4. La tradizione di scambiarsi le uova è più antica della Pasqua stessa 
Perché si scambiano le uova di Pasqua? Una tradizione antichissima. Se ne trovano tracce nelle civiltà egizie, greche, galliche, persiane e romane dato che l’uovo rappresenta il simbolo della vita.


5. Il coniglietto pasquale coniglietto pasquale
Da sempre il coniglio è sinonimo di fertilità per via delle sue capacità riproduttive. La figura del coniglietto pasquale prende piede con il luteranesimo. Secondo la tradizione è una sorta di Babbo Natale. Egli infatti porta uova, dolci e giocattoli nelle case dei bambini. Ma solo se sono stati buoni, ovviamente. Il simpatico leporide viene menzionato per la prima volta nel trattato del 1682 De ovis paschalibus di Georg Franck von Franckenau.

6. Il primo “Easter egg” è del 1979 
Questa non c’entra niente con la curiosità numero due. In questo caso intendiamo l’easter egg informatico ossia quegli scherzi o contenuti extra che gli informatici inseriscono nei videogiochi. Il primo risale al 1979. Il gioco in questione è Adventure uno dei primi giochi di avventura uscito per Atari 2600. In un livello è presente una stanza segreta dove appare la scritta “created by Warren Robinett” ossia il creatore del videogame.

7. Che giramento di… uova! 
Nella cultura anglosassone l’egg rolling è un gioco molto popolare che consiste nel far rotolare un uovo su un prato o una collina senza romperlo. Negli Stati Uniti per il Lunedì dell’Angelo le famiglie di Washington si riuniscono alla Casa Bianca per giocare nei giardini del Presidente. Una tradizione che risale al 1814 e alla presidenza di James Madison.

8. L’uovo di Pasqua più alto del mondo è italiano 
Nel 2011 è stato creato un uovo di 10,39 metri pesante 7.200 chili. Il sogno di tutti i bambini.

9. Calendario pasquale 
Fidatevi: Pasqua cade sempre tra il 22 marzo e il 25 aprile.

10. Attenzione alle streghe 
In Svezia e parte della Finlandia tra il giovedì e il santo prima della Pasqua ha luogo una sorta di Halloween. Le ragazzine si vestono di stracci e bussano alle porte per chiedere dolci. Inoltre si è soliti accendere dei falò come rito apotropaico per scacciare le streghe.


Ovviamente non posso che concludere facendovi i miei migliori...




Ecco quà! Anche per oggi è tutto! Spero di avervi fatto un po' di compagnia con questo post e che queste curiosità vi abbiano stuzzicato! Io non sapevo alcune di queste cose, e voi? Oppure siete dei super conoscitori di questa festività? Ognuna di queste feste, al di là di ogni religione e credo, penso che sia giusto passarle con le persone care, non importa ciò che si fa, l'importante è con chi si è! Non la pensate anche voi così? Perciò, se volete, condividere cosa avete fatto! ^^ Altrimenti, ci sentiamo domani! :D
Buona serata!
Ika.

Did, Do, Will #258

Buona domenica a tutti e buona Pasqua! Tutto bene?
Dopo, se riesco, uscirà il post dedicato alla festività, quindi per ora ci dedichiamo alle cose ordinarie! Però, vorrei sapere, cosa state facendo? Io aldilà dell'essere a Roma o ad Arezzo, sicuramente starò passando questa giornata in compagnia di parte della mia famiglia e la cosa non potrebbe che farmi piacere, ovviamente! Mi piacciono le feste perchè posso mangiare senza sensi di colpa e passare il tempo con persone che solitamente non vedo! Ora vi lascio al post :3


Did, Do, Will è una rubrica settimanale, che viene pubblicata la domenica.

Bisogna elencare:
- Cosa hai finito di leggere? (DID)
- Cosa stai leggendo? (DO)
- Cosa pensi leggerai? (WILL)






Cosa hai finito di leggere?
Questa settimana ho terminato di leggere Sentimi di Tea Ranno che ho trovato interessante, anche se credevo si trattasse di qualcosa di diverso! Ma ho terminato anche E la chiamano estate di Jillian Tamaki e Mariko Tamaki che mi è piaciuto molto!
  


Cosa stai leggendo?
Sto leggendo Soul. Alla bufera di emozioni dentro di noi di Cley S. Sone lo sto divorando davvero, probabilmente non a tutti piacerebbe, ma ha qualcosa che mi attira troppo!


Cosa pensi leggerai?
Con molta probabilità leggerò Lyonesse di Jack Vance che ho preso in biblioteca! E' un mattoncino, ma spero ne valga la pena!



Ooook! Per questa settimana di letture è tutto! Io mi reputo molto molto soddisfatta anche perchè sto riuscendo a leggere molto di più rispetto all'inizio del servizio civile! Ho trovato il mio equilibrio e sono molto molto contenta! :D Voi cosa pensate di queste mie letture? E cosa mi dite delle vostre? Siete contenti o avreste voluto trascorrere il vostro tempo leggendo altro? Se vi va, lasciatemi pure un commento, perchè sarei tanto curiosa e contenta di condividere con voi tutto ciò! Altrimenti ci sentiamo più tardi, se tutto va bene! :D
Buona Pasqua! <3
Ika.

sabato 20 aprile 2019

Review of the Week #278 Jarhead - Anthony Swofford

Buon pomeriggio e buon sabato a tutti! Come state?
Io, se tutto va secondo i piani (perchè quando si tratta di queste cose, non ci credo mai fino in fondo), dovrei essere arrivata in Toscana a casa di mia zia per passare la Pasqua con loro e con la mia famiglia! E' da tantissimo ormai che non passiamo qualche festività del genere insieme, per questo non voglio crederci del tutto! So anche se non andrà secondo le mie aspettative, ma questo è un altro discorso! Voi che state facendo? Vi lascio al post :3


Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Jarhead di Anthony Swofford





Titolo Jarhead. Un marine racconta la guerra del Golfo e altre battaglie
Autore Anthony Swofford
Dati 2 aprile 2003; 303 pp.; Copertina rigida
Editore Rizzoli
ISBN 978-8817854986
Il giorno in cui le truppe di Saddam Hussein invadono il Kuwait, il plotone di marine a cui appartiene il caporale Anthony Swofford viene messo in allerta nella base di Twentynine Palms. deserto del Mojave. California. In Arabia Saudita, per prepararsi all'operazione Desert Storm. Swofford vive per sei mesi nella sabbia mentre a casa la fidanzata lo tradisce, viene sopraffatto dalla noia e dalla paura, pensa al suicidio. In questo libro racconta tutto ciò che ha visto, intrecciando alle esperienze della guerra del Golfo i flashback sul feroce addestramento dei marine e sulle altre battaglie della sua vita, con le ragazze e con i familiari.


La mia recensione:
Anthony Swofford è un marine che si arruola per seguire le orme del padre. In questo libro seguiamo le sue vicende fino a quando deciderà di lasciare il corpo dei marine in quanto non si sentirà adatto a proseguire con quest'esperienza e perchè avrà trovato in lui un grande cambiamento.
Ho conosciuto questo libro, sinceramente, grazie al film con protagonista Jake Gyllenhaal che avevo visto anni prima. Ero molto curiosa perchè il libro è abbastanza particolare e veritiero, per cui volevo vedere se questa verità si celasse anche nel libro.
Il libro comincia con il protagonista, nonchè scrittore del volume stesso, che ci racconta dei suoi trascorsi, della sua volontà di arruolarsi nei marini, delle motivazioni e di tutto il contorno che fa parte della sua vita. Ci viene quindi narrato il suo addestramento, e tutto ciò che ne deriva come
amanti, mariti traditi, amicizie nate, paure, ansie, passatempi e tutto ciò che sicuramente accade quando si è un militare, specialmente un marine. Poi è il momento della guerra, e di molta più paura di prima, il momento della gloria, pur non sentendosi, il protagonista, così meritevole. Non posso dire altro, perchè il libro è semplicemente questo.
Il racconto di un'esperienza dura di vita, che ti cambia, ti fa crescere e che rimane impressa per sempre fin dentro le ossa. Non sono rimasta sorpresa da questo libro perchè è tutto ciò che mi aspettavo, a parte qualche scena davvero cruda, qualche avvenimento che fa davvero riflettere e capire la difficoltà di questo tipo di vita.
Il modo di scrivere è in prima persona, ovviamente, ed è adatto a ciò che si sta raccontando, quindi nudo e crudo, senza nessun fronzolo. Non so se questo libro possa piacere a tutti, ma è sicuramente interessante per capire tante dinamiche altrimenti sconosciute.


La mia votazione: 
 Carino!




Perfetto! Questo è il mio pensiero riguardo questo libro! So che molto probabilmente non sarà di interesse per molti di voi, eppure credo che ogni tanto sia bello e interessante spaziare per i generi e per tutti i mondi che esistono nei libri! E' utile per acculturarsi, per addentrarsi in qualcosa di diverso dal solito, di uscire dalla comfort zone! E non dico che dobbiate leggere questo libro, ma spero che anche voi abbiate la mente aperta per quanto riguarda le letture! Perciò, se volete, fatemi sapere le vostre opinioni al riguardo! :D
Altrimenti, come sempre, vi invito a passare domani! :D
Buona serata!
Ika.
 

Dreaming Wonderland. Template by Ipietoon Cute Blog Design and Homestay Bukit Gambang

Blogger Templates