Pages

mercoledì 19 settembre 2018

Novità in libreria e non! #221 parte 1

Buon pomeriggio e buon mercoledì! State bene?
Ovviamente spero di sì! Cosa raccontarvi? Ho l'obiettivo di fare almeno 6000 passi al giorno ma oggi il tempo fa schifo e non posso uscire >.< Per cui non credo di poter raggiungere il numero prefissato perchè casa è molto piccola e quindi per girarla tutta penso impiegherei 40 passi al massimo xD Comunque spero di farne almeno 3000 ma lasciamo stare xD Voi cosa mi raccontate? Io sono in alto mare anche col servizio civile <.< Vi lascio al post, è meglio! :3



Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.







DE AGOSTINI
Titolo Hilda e la gente nascosta 
Autore Stephen Davies & Luke Pearson
Prezzo   Euro 14,90
Dati 18 settembre 2018
Traduttore Valentina Abaterusso
Hilda è una bambina dai capelli blu che vive in una bellissima casa in un bellissimo bosco. Adora disegnare tutto ciò che osserva intorno a sé, ma soprattutto le strane creature del bosco, come per esempio i cattivissimi troll (che poi tanto cattivi non sono). La vita di Hilda si complica quando gli elfi che abitano vicino a casa sua decidono di far sloggiare lei e la mamma, e le terrorizzano nel cuore della notte. Hilda però non vuole lasciarsi intimidire ed essere costretta a trasferirsi nella caotica città di Trollberg. Così, parte per un viaggio avventuroso alla ricerca del Re degli Elfi e della pace. Sulla strada incontrerà tanti nuovi amici, e imparerà l’importanza della convivenza.


Titolo L’imprevedibile caso del bambino alla finestra 
Autore Lisa Thompson
Prezzo   Euro 14,90
Dati 18 settembre 2018; 256 pp.
Traduttore Valentina Zaffagnini
Illustratore Mike Lowery
Matthew Corbin non è come gli altri dodicenni. Se fosse per lui resterebbe sempre chiuso in camera sua, al sicuro da germi, batteri e da tutti i pericoli del mondo esterno. Passa il tempo affacciato alla finestra a osservare gli strani vicini di casa e annotare ogni cosa sul suo diario. Fino al giorno in cui Teddy, il nipotino del signor Charles, che ha solo quindici mesi, scompare improvvisamente. La polizia non sa come muoversi: nessun testimone, nessuna traccia, nessun movente, nessuna richiesta di riscatto. Matthew è l’ultimo ad averlo visto mentre giocava nel giardino del nonno. L’unico a sapere esattamente ciò che è successo quel giorno. L’unico ad aver osservato ogni cosa e segnato ogni dettaglio sul suo diario. Lui è l’unico che potrebbe salvare il piccolo Teddy, se solo trovasse il coraggio di affrontare il disturbo ossessivo compulsivo che lo tormenta da sempre e uscire di casa. Un’avventura incredibilmente commovente, un romanzo sull’amicizia, sulla paura e sul desiderio di non arrendersi mai.



Titolo Fuoco invisibile 
Autore Javier Sierra
Prezzo   Euro 18,00
Dati 18 settembre 2018; 480 pp.
Al Trinity College di Dublino, il giovane e brillante «esperto di parole» David Salas ha appena finito il dottorato. Non ha programmi per l’estate, deve sgombrare l’ufficio dalle carte accumulate in lunghi anni di studio e, come se non bastasse, non vede di buon occhio le prossime nozze della madre con l’insulso fidanzato, di molti anni più giovane. Così, quando la sua responsabile gli propone di partire alla volta di Madrid in cerca di uno dei testi più rari e preziosi del Siglo de Oro, David accetta al volo l’occasione di cambiare aria e tornare nella terra dei suoi avi. Ma appena arrivato a Madrid si ritrova risucchiato nell’orbita dapprima di Paula, affascinante storica dell’arte, e poi di Victoria, vecchia amica di famiglia che dietro la facciata di rispettata scrittrice coltiva arcane e pericolose passioni. Ben presto, quello che per David doveva essere un incrocio tra una vacanza e una spedizione di lavoro si trasforma in un’incredibile e rischiosa avventura fra pregiate collezioni d’arte, misteriose scritte scolpite nella pietra e chiese romaniche sperdute nei Pirenei. Sarà un’indagine senza esclusione di colpi quella che porterà David a far luce sulla morte di un allievo di Victoria. E, forse, ad apprendere la verità sulla sorte del padre, scomparso molti anni prima in circostanze mai chiarite.



MONDADORI
Titolo Invictus 
Autore Ryan Graudin
Prezzo   Euro 19,00
Dati 18 settembre 2018; 372 pp.
Voglio incontrare la storia faccia a faccia. Voglio essere il sangue che le scorre nelle vene, come la storia scorre nelle mie. Farway Gaius McCarthy non è un ragazzo come gli altri. Tutti lo considerano uno strano prodigio. Figlio di una viaggiatrice del tempo del 2354 d.C. e di un gladiatore dell’Antica Roma, la sua esistenza è un evento straordinario che al contempo distorce e infrange le leggi della natura. Perché Far è nato fuori dal tempo.
Ostinato, inquieto, dall’animo indomabile, il ragazzo fin da bambino ha un unico incontenibile desiderio: vivere l’esperienza frastornante di tuffarsi in epoche sempre diverse e provare quel miscuglio di vertigine, shock e déja-vu che solo incontrare la storia faccia a faccia può dare. Per questo studia per seguire le orme materne e diventare un documentatore, un viaggiatore del tempo che, per conto del governo, viene spedito nelle epoche passate a osservare e registrare gli eventi storici.
Subito dopo aver fallito, inspiegabilmente, l’esame finale del corso, Far viene contattato da un trafficante di opere d’arte che gli offre la possibilità di continuare a inseguire il suo sogno. Il ragazzo avrà a disposizione una macchina del tempo e, davanti a sé, secoli e secoli da esplorare. In cambio però dovrà mettere in piedi una squadra con la quale viaggiare clandestinamente di epoca in epoca per rubare oggetti e manufatti preziosi.
Un anno dopo, durante l’ennesima missione, dopo essere rimbalzati dall’Europa nazista all’America selvaggia di Davy Crockett al Vaticano michelangiolesco, Far e la sua squadra incappano in Eliot, una solitaria ragazza dalla pelle chiarissima e dalle origini misteriose che metterà in discussione l’esistenza stessa del ragazzo e di lì a poco trascinerà lui e i suoi amici in una missione pericolosissima nell’Antica Roma, dove la storia di Far ha avuto inizio. Una corsa disperata contro il tempo per impedire che il mondo si spenga. E con esso qualsiasi speranza per il futuro.


Titolo La bambina ovunque 
Autore Sgambati Stefano
Prezzo   Euro 18,00
Dati 18 settembre 2018; 250 pp.
Anche un padre “aspetta” un figlio, ma, all’opposto di una madre, “non percepisce i movimenti fetali, non perde per un istante il respiro mentre capisce che un altro essere vivente lo abita, poiché nessuno lo abita: in un padre non c’è posto. Né sente la vita che arriva: se la ritrova”.
Stefano ha trentacinque anni e tra qualche mese la sua vita cambierà per sempre. La gravidanza della moglie è il risultato di un percorso a ostacoli innescato da un fortissimo desiderio di maternità e passato per un’estenuante trafila medica: dopo la grande salita, tutto sembra procedere bene, ma allora perché Stefano non è felice? Il suo stato, nient’affatto interessante, appena degno di nota, non lo soddisfa: si sente invisibile, inutile – e per giunta braccato dal panico, un animale goffo e ingombrante che non lo lascia mai in pace -, un personaggio secondario che “rimpicciolisce sempre di più mentre la madre si diffonde nello spazio, aumenta di volume e sostanza”.
Con una prima persona originalissima, ironica e divertita, ma anche così sincera da risultare spudorata, Sgambati racconta il titubante viaggio di un uomo verso la paternità, in tutte le sue tappe: la prima sussurrata idea e le mille discussioni che porta con sé, il primo tentativo razionale di mettere al mondo un figlio, la frustrazione di fronte a quell’embrione che non si decide a formarsi, gli esitanti “Che vuoi che sia”, i terribili “Arriverà”, l’enormità di una madre che non riesce a essere madre (“Di quanto amore si deve essere capaci per soffrire a tal punto la non esistenza di un altro essere umano?”), le prime, inevitabili, indagini sul corpo di lui e poi di lei, gli avanti e indietro dal reparto Sterilità dell’ospedale, il girotondo di paura, rabbia e speranza della fecondazione in vitro. E infine l’attesa: il lentissimo avvicinamento all’idea di diventare genitore.


PIEMME
Titolo Le tre bambine 
Autore Jane Corry
Prezzo   Euro 18,90
Dati 18 settembre 2018; 432 pp.
Vetrate artistiche. È una delle passioni di Alison – una delle cose che sa fare meglio e che ama insegnare agli studenti dei suoi corsi d’arte in un college di Londra. Corsi con cui riesce a malapena a sbarcare il lunario. Forse per questo, quando un giorno vede l’annuncio di un lavoro come insegnante d’arte in una prigione maschile, spinta da un richiamo che neanche lei capisce fino in fondo, decide di candidarsi e, quando le offrono il posto, accetta. Molto presto, però, comincia a ricevere strani messaggi, i messaggi di qualcuno che sembra osservare ogni sua mossa…
Urlare, scappare. È quello che vorrebbe fare Kitty in ogni momento della sua giornata, ma i danni al cervello che ha riportato in un incidente di molti anni fa glielo impediscono. Vive in un istituto, costretta su una sedia a rotelle, non sa che cosa le sia successo, cosa l’abbia portata fin lì. Ma i pensieri, dentro il suo cervello bloccato, sono chiarissimi, e adesso che anche la memoria sta tornando certe immagini riaffiorano più potenti che mai… C’è qualcuno là fuori che conosce il segreto di Alison, e anche quello di Kitty. Qualcuno che sa che nulla delle loro vite è davvero come sembra. Qualcuno che conosce il legame tra loro. Un legame vecchio di molti anni, che nulla potrà mai spezzare. Perché c’è qualcosa di cui solo loro due sono a conoscenza, il demone che entrambe, ora, dovranno affrontare. 



Titolo Il pane del diavolo 
Autore Valeria Montaldi
Prezzo   Euro 18,90
Dati 18 settembre 2018; 336 pp.
1416, Castello di Fénis. Marion è una cuoca straordinaria. Le sue origini saracene ne hanno forgiato il gusto: le spezie, gli aromi, i condimenti insoliti con cui arricchisce i piatti entusiasmano il palato dei nobili commensali riuniti a banchetto. Talento e inventiva, tuttavia, non bastano a farle ottenere rispetto e considerazione: vessata da Amizon Chiquart, il celebrato maestro di cucina del duca Amedeo di Savoia, è costretta a subire umiliazioni continue, accettate sotto l’amara maschera della deferenza. Sì, perché lei è solo una donna e non potrà mai ambire a un ruolo superiore a quello di sguattera. O almeno così crede Chiquart, sottovalutando la tenacia, il coraggio e la rabbia che animano Marion. E soprattutto ignorando che un’ inutile saracena sappia leggere e scrivere. L’ultima scelta di una donna coraggiosa, la sua vendetta. 2016, Fénis. Il cadavere ritrovato nel bosco è quello di Alice Rey: la gola squarciata, il sangue che intride ancora la neve. L’indagine sul delitto è affidata al maresciallo Randisi del Comando dei carabinieri di Aosta. Da subito, gli indizi convergono sul marito della vittima, Jacques Piccot, chef stellato del ristorante di proprietà della moglie e appassionato collezionista di antichi ricettari. Le indagini sembrano confermare i primi sospetti, ma un secondo omicidio scoperchia un calderone pieno di segreti, rancori e ricatti che coinvolge l’intero ristorante. E a Randisi non resta che scavare a fondo fra presente e passato per scoprire di quanti veleni sia fatto un pane che ha il sapore del diavolo.



Titolo Ci pensa George 
Autore Colin Campbell
Prezzo   Euro 18,50
Dati 18 settembre 2018; 240 pp.
Precipitato in una spirale di solitudine e tristezza dopo l’abbandono della moglie, Colin decide di adottare un cane traumatizzato quanto lui: un terranova di oltre sessanta chili che nessuno vuole. La convivenza con George, così lo chiama, non si rivela facile e il passato di entrambi fa sentire il suo peso. Ma quando Colin si trasferisce da Toronto a Los Angeles per un nuovo lavoro, tutto cambia: sulla spiaggia George svela la sua natura socievole e diventa una celebrità. La felicità non si fa trovare facilmente, ma se la cerchi con un amico al fianco, ti godi anche il viaggio.




RIZZOLI
Titolo La radice quadrata della vita 
Autore Lorella Carimali
Prezzo   Euro 18,00
Dati 18 settembre 2018; 300 pp.
Se la vita ti pone un problema, i numeri possono darti la soluzione. Donatella ne è fermamente convinta quando, fresca di laurea in Matematica, sceglie di dedicarsi all’insegnamento. Sono gli anni Settanta, per amore ha lasciato Milano trasferendosi a Catania, e l’incontro con la scuola è dirompente. Certa che la risposta giusta non sia mai quella che si ha in tasca, Donatella è una prof fuori dagli schemi: alle sue alunne e ai suoi alunni che vedono solo le regole spiega che la matematica è creatività e che un piano può anche essere una superficie sferica, basta solo spostare il punto di vista. Capire la matematica, in fondo, è come capire un’opera d’arte: ci vogliono fantasia e spirito libero. Quarant’anni dopo, a un passo dalla pensione, Donatella fa un altro incontro che le resterà nel cuore: quello con Bianca, una giovane prof di italiano e latino alla prima supplenza, che entra nel suo stesso liceo con gli occhi pieni di speranza e preoccupazione. I ragazzi, ne è certa, la guarderanno come guardava lei i supplenti quando era sui banchi: è questa la sua prima sfida, e non ha idea di come affrontarla. Ma non sarà sola nell’avventura che la aspetta, Donatella sarà la sua compagna di viaggio dentro e fuori dalla scuola. Divisa tra le tradizioni familiari del padre iraniano e i propri desideri, Bianca troverà nella collega più esperta una guida che la condurrà per mano nel mondo a lei sconosciuto dei numeri, dove imparerà a fare i conti con le emozioni e scoprirà la radice quadrata della propria felicità.



SPERLING & KUPFER
Titolo Le pagine che ci legano ogni sera 
Autore Laura Riñón Sirera
Prezzo   Euro 14,90
Dati 18 settembre 2018; 324 pp.
Traduttore Paola Olivieri
Carolina è proprietaria di una libreria nel centro di Madrid. Che diventasse libraia era scritto nel destino, ne è certa. Non poteva essere altrimenti, dopo un’infanzia trascorsa ad ascoltare ogni giorno storie di fantasia, o aneddoti della vita di qualche scrittore, in un appartamento in cui le citazioni dei libri erano persino trascritte sulle piastrelle della cucina, e il luogo più sacro della casa era un’enorme biblioteca, tempio della passione per la letteratura dei suoi genitori.
Ora, ogni sera, saluta sua madre leggendole un libro a voce alta. Pagine con cui spera di risvegliarla dopo l’incidente che l’ha costretta in ospedale, in uno stato di incoscienza che la porta alla deriva. Per questa terapia letteraria, Carolina ha scelto i suoi romanzi e versi preferiti, non quelli della madre: da Piccole Donne a La signora Dalloway, da Irène Némirovsky a Sylvia Plath. Perché per riportarla alla vita deve riavvicinarla a sé, ancorarla al suo essere e alla sua presenza. Così, attraverso le autrici che più ama, apre il suo cuore per la prima volta alla madre; attraverso le parole dei suoi personaggi prediletti, si racconta come mai aveva fatto. Pagina dopo pagina, Carolina finirà per ritrovare se stessa, riscoprire pur nel silenzio un dialogo con la madre, riconciliarsi con i ricordi più dolorosi della sua famiglia. Regalando a ognuno dei suoi cari il proprio lieto fine. Vero o immaginato che sia.




Bene! Questa è la prima parte delle uscite della settimana e mi rendo conto che il periodo estivo è ormai terminato del tutto! Ci sono, infatti, moltissime uscite e tante sono anche interessanti, per cui non sarà per niente semplice cercare di lasciarne fuori il più possibile in modo da non appesantire troppo la mia povera WL! Comunque questo non è importante ù.ù Quali tra questi libri vorreste leggere? Quali invece non vi interessano? Se vi va, lasciatemi pure un commento, altrimenti, come sempre, potete tornare domani! :D
Buona serata!
Ika.

martedì 18 settembre 2018

Top Ten Tuesday #219 Libri nella mia TBR autunnale!

Buon pomeriggio a tutti! Come va?
Stamattina sono stata dal dottore e mi ha detto che in pratica sono una vecchietta! Bello, vero? Mi ha prescritto delle vitamine da prendere e mi ha detto che devo camminare almeno 40 minuti al giorno e stare al sole per almeno un'ora! E con chi vado in giro per un'ora? <.< Dovrò abituarmi ad andare da sola, penso proprio sia così! Anyway, voi cosa mi dite? Vi lascio al post sperando sia più interessante di me :3



Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ovviamente postata il martedì, pubblicata dal blog That Artsy Reader Girl, che implica il postare una lista di 10 elementi in base alla richiesta.


Questa settimana: Books On My Fall 2018 TBR (Libri nella mia TBR autunnale!)





 


 


 

 



Ok! Questi sono alcuni dei libri che mi sono usciti dai barattolini belli e cari xD Adoro i miei barattolini anche perchè altrimenti dimenticherei del tutto i libri che possiedo in cartaceo e in digitale! Per cui mi aiuta moltissimo! Sono abbastanza curiosa riguardo questi libri, per cui penso sarei felice di leggerli tutti, almeno mi auguro che sia così! Voi avete letto qualcuno di questi libri? Vi va di dirmi cosa ne avete pensato? E quali libri andrete a leggere nell'autunno imminente? Se vi va, lasciatemi un commento, altrimenti ci sentiamo domani! :3
Buona serata!
Ika.

lunedì 17 settembre 2018

#61 Books... What Else? TAG! + 5 anni di Dreaming Wonderland!

Buon pomeriggio a tutti e buona settimana!
Ma avete letto che giorno è oggi? E' 17 settembre e significa che il mio blog compie gli anni!


Io vi chiedo scusa perchè ogni anno mi prometto di organizzare qualcosa di carino, di speciale, solo per potervi ringraziare un minimo e mi ritrovo ad accorgermi sempre troppo tardi che quel giorno sta per arrivare. Quest'anno, poi, è stato ancora peggio! E' stata l'estate più impegnata di tutta la mia vita penso! Ho fatto davvero tante cose ed è volata via, non che mi dispiaccia, anzi la cosa non può che farmi piacere! Mi sono sentita utile, ma questo è un discorso a parte, che non c'entra con oggi. Ma vi rendete conto che sono passati già 5 anni da quando ho deciso di aprire questo blog? In realtà era tanto tempo che volevo aprirlo, ma non mi decidevo mai e optai per il 17, un numero che per molti è sfortunato ma che a me piace molto più del 13. Non credo sia un numero da mandare via, anzi. E, in effetti, la mia scelta è stata quella giusta! Non avrei mai immaginato che, a distanza di 5 anni, sarei stata ancora qui a scrivervi, a raccontarvi una piccola parte della mia vita, a sfogarmi nel mio piccolo con voi e a condividere con voi tante passioni che accompagnano la mia vita. Posso dire di essere cresciuta dietro lo schermo di questo pc. Ho lasciato andare tante opportunità, lo ammetto, ma me ne sono resa conto e sono pronta a prenderle al balzo non appena si ripresenteranno, perchè sono certa che sarà così! So che, per avere 5 anni, questo mio spazio non è cresciuto molto, anzi
sono rimasta sempre un po' piccolina, ma non è per forza un male, no? Posso ritenerlo uno spazio più intimo, in cui posso parlare quasi liberamente perchè so che non mi leggeranno troppe persone e che, quelle che lo faranno, saranno pronte a capirmi e a darmi magari qualche consiglio. Ho pensato spesso di aprire un blog in cui parlare maggiormente di me, di ciò che mi accade e di ciò che mi fa paura, ma non sono mai stata convinta del tutto. Ora, mentre vi scrivo, però, la cosa non mi sembra così tanto lontana da me e magari un giorno potrei decidere di farlo o di cambiare questo, rendendolo ancora più ricco; così come per le ricette di cucina. Ne ho tantissime da mostrarvi e postandole così sporadicamente mi fa avere un mucchio altissimo di piatti dolci e non arretrati. Anche per questo vorrei fare un blog a parte, oppure una pagina, o magari aggiungere tutto qui. Insomma, potete notare che, al momento, sono una bomba di idee, di passioni, di voglia di cambiare ma di mantenere il bello che c'è intorno a me. Non so se questo discorso ha un senso e non voglio nemmeno correggerlo perchè sono certa che tutto quello che ho scritto, veniva dal cuore, veniva da me e aveva bisogno di essere messo nero su bianco. Vorrei continuare a scrivere ancora per molto tempo, ma la finisco qui, ringraziandovi sinceramente per tenermi compagnia con i vostri commenti, con le vostri visite, semplicemente per essere ancora qui dopo 5 anni, dopo così tanto tempo nel sopportare le mie paranoie, le mie ansie, me in generale. 
Spero un giorno di potervi ripagare per tutto l'affetto che forse neanche merito, perchè so che non è semplice avere a che fare con me! 
GRAZIE.

Ho visto questo tag ormai anni fa sul blog di Ilenia, Libri di Cristallo e potete scoprire le sue risposte cliccando QUI ed, essendo oggi giorno di festeggiamento, potevi lasciarvi senza tag? ù.ù Ovviamente no, per cui eccovelo qui!




- Un libro (o una serie) da cui è stato tratto il film e/o la serie tv.
Eeeeh troppi ce ne sono! ù.ù Di quelli che ho letto? Il labirinto di James Dashner perchè ne sento parlare sempre meno! U.U


- Un libro (o una serie) che rappresenta la rivisitazione di una favola o fiaba.
Cinder di Marissa Meyer, una rivisitazione di Cenerentola. Non è il mio preferito, ma forse quello che ricordo di più!


- 3 libri sui vampiri.
Twilight, VampIRUS ed Evernight!


- Un libro che è stato autopubblicato da un autore italiano che ti è particolarmente piaciuto.
Alis Grave Nil di Barbara Shaer. Ricordo che l'avevo adorato... Spero sia autopubblicato perchè non ne sono certa!


- Un libro a cui tieni particolarmente perché c'è l'autografo dell'autore.
Mi viene in mente L'inganno della morte di Guglielmo Scilla perchè è l'unico libro che mi è stato autografato davanti gli occhi dall'autore stesso! *-*


- Un libro la cui copertina ha il titolo bianco.
A caso? Perchè ce ne sono tanti xD Dico Il bacio dell'angelo caduto di Becca Fitpatrick!
- Un romanzo di genere storico che ti piacerebbe leggere.
Emma di Jane Austen. Gli faccio la corte da anni, ormai e vorrei tanto leggerlo *_* 


- Un autore che hai particolarmente apprezzato.
Ce ne sono tanti, ma scegliendone solo tre, di autori di cui ho letto vari libri e che non mi hanno ancora delusa, mi sento di nominare: Stephenie Meyer, Sophie Kinsella e Maggie Stiefvater.


- Un libro (o una serie) di genere dispotico scritto da un autore italiano che hai letto o che ti piacerebbe leggere.
Direi Il giardino degli Aranci di Ilaria Pasqua. Una serie molto carina che meriterebbe qualcosa in più!
- Libri che ti piacerebbe leggere in lingua.
Di quelli letti in italiano o di quelli non ancora usciti in Italia? Diciamo che risponderò alla seconda cosa e ne ho davvero tantissimi! Ne prendo uno a caso... *va a leggere la WL* Mi è capitato Summer of the Brother di Ryan O'Riordan!



Benissimo! Per questo post è tutto! Spero che vi sia piaciuto, che vi abbia fatto compagnia e che sia stato interessante ai vostri occhi! Se vi va, lasciatemi pure un commento in cui mi date qualcuna delle vostre risposte a questa domanda! Vorrei creare qualche bel tag... ci penserò un po', magari per il prossimo mese o non so per quando ù.ù Probabilmente lo farò a tema Jake, tanto per dargli un po' di visibilità! :P Smetto di blaterare e vi saluto!
Buona serata!
Ika.

Cover Love #246 Perfect. La perfezione di un attimo

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Ovviamente spero bene! Oggi comincia la settimana e siete pronti per farlo? Inoltre è la settimana in cui tutto comincia del tutto nuovamente, una sorta di inizio dell'anno... Non pensate anche voi? Io sono stata almeno un'ora a litigare col mio curriculum perchè, non me ne ero accorta, era tutto messo male! >.< Spero di averlo sistemato, anche se non è venuto come sperassi! Voi come passerete questa giornata? Io non lo so ancora! Ora vi lascio al post :3



Cover Love è una rubrica settimanale, postata il lunedì nella quale mostro le cover in giro per il mondo di un determinato libro e decreto la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

Questa settimana: Perfect. La perfezione di un attimo di Alison G. Bailey





Cover Originale


Cover Spagnola


Cover Turca


Cover Italiana

Queste sono le cover che ho trovato sul web, come spesso mi accade, non sono tantissime, ma ce le faremo andare comunque bene, no? Devo ammettere che le trovo tutte molto carine, ma dovendo scegliere la migliore, direi che quella che mi piace di più è la cover spagnola. La trovo tenera e mi piacciono tanto i colori utilizzati! Per quella peggiore anche non è semplice, proprio perchè nessuna è pessima! Per cui, direi la copertina italiana. E' quella che mi piace meno!




Bene! Queste sono le mie scelte! Ci tengo a precisare, come sempre, che si tratta di scelte puramente estetiche perchè non ho letto questo libro per cui non so quale possa essere la più adatta, anche se, a dirla tutti i soggetti sono molto simili, per cui dovrebbero essere tutte affini alla storia! Voi cosa pensate di queste copertine? E del libro stesso? Consigliate la sua lettura, nel caso in cui lo aveste letto? Se vi va, lasciatemi pure un commento, altrimenti ci sentiamo più tardi, se vi va :3
Buon pomeriggio, per ora!
Ika.

domenica 16 settembre 2018

Did, Do, Will #229

Buon pomeriggio e buona domenica! Come state?
Oggi non ho idea di quello che farò a parte la solita pizzata e partita della Roma... per il resto non saprei! Ma, proprio per questo, pianifico il post in anticipo perchè non vorrei lasciarvi a secco! In realtà oggi è 16 e ciò significa che domani è il compleanno del mio blog e io non ho preparato nulla! T.T Sono pessima e ora capisco perchè non credo più di così! >.< Ora smetto di parlare e spero voi mi diciate come passerete questa giornata!


Did, Do, Will è una rubrica settimanale, che viene pubblicata la domenica.

Bisogna elencare:
- Cosa hai finito di leggere? (DID)
- Cosa stai leggendo? (DO)
- Cosa pensi leggerai? (WILL)






Cosa hai finito di leggere?
Ho terminato di leggere il quarto libro della serie La leggenda di Earthsea di Ursula K. Le Guin, cioè L'isola del drago, quello che forse mi ha lasciato meno contenta!



Cosa stai leggendo?
Ormai ne avrete la nausea, ma spero di averlo terminato per la prossima puntata della rubrica! Ovviamente sto parlando ancora de La leggenda di Earthsea di Ursula K. Le Guin. Però sto leggendo il quinto e ultimo volume, I venti di Earthsea, e mi mancano circa 200 pagine!



Cosa pensi leggerai?
Come saprete già, tutto dipende da quando terminerò il libro in lettura, perchè l'appuntamento mensile con la biblioteca si avvicina xD Quindi, se riesco a terminarlo in tempo potrei leggere Al cuore... si comanda di Lexie Nicholls, oppure potrebbe essere L'altra regina di Philippa Gregory, ma non so se saranno veramente questi! XD

 





Ok! Questo è tutto per la settimana che sta giungendo al termine! Posso ritenermi soddisfatta di questa settimana perchè ho letto abbastanza, ho ripreso delle abitudini sane, ma questo non è importante in questa rubrica, no? xD Voi cosa pensate delle mie letture? Ormai sono monotona perchè sto leggendo da tantissimo la stessa cosa, ma magari a voi interessa ù.ù E poi cosa mi dite delle vostre letture? Siete soddisfatti? ù.ù Se volete, lasciatemi pure un commento, così potrò sapere delle vostre letture! :D
Buona serata!
Ika.

sabato 15 settembre 2018

Review of the Week #246 La versione spagnola - Alberto Ongaro

Buon pomeriggio e buon sabato a tutti! Come va?
Ieri sono stata con mia cugina, il suo ragazzo e una mia amica a casa mia e abbiamo giocato a qualche gioco di società, non so se a voi piace, ma io mi diverto, soprattutto se si tratta di giochi in cui bisogna rispondere a delle domande, in cui bisogna pensare, ecc! Amo pensare ù.ù Anyway, stamattina ho letto davvero poco ma ho avuto dei giri da fare con mia madre! Ma comunque smetto di blaterare e vi lascio al post :3


Review of the week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: La versione spagnola di Alberto Ongaro






Titolo La versione spagnola
Autore Alberto Ongaro
Prezzo € 14,50
Dati 23 ottobre 2007; 251 p., Brossura
Editore Piemme
ISBN 9788838471865
È un lunedì mattina quando lo scrittore Massimo Senise riceve nel suo attico romano un pacco da Madrid contenente le dieci copie della versione spagnola del suo ultimo romanzo. Attratto dalla bella copertina, si immerge nella lettura, ma d'improvviso s'interrompe, disorientato. Nel primo capitolo compare un personaggio di nome Marta che nell'originale - ne è certo - non esisteva. Camminando lieve e triste sulla battigia, la ragazza entra ed esce dal libro nello spazio di una frase. Incuriosito, Senise legge oltre e altri interventi arbitrari gli saltano all'occhio, tra cui due aggiunte lapidarie: "muere" e "Por tu culpa". Sembra un messaggio criptato, inserito nel libro a suo uso e consumo. Da chi, se non dalla traduttrice Magdalena Vegas Palacio, il cui nome è citato in frontespizio? Chi è questa donna? E chi è Marta? Senise decide di partire, intraprendendo un viaggio nei ricordi fra i quali riemerge prepotente la figura di una bambina incontrata una sera a Murano, nel giardino di sua zia. Volitiva, spiazzante, sconcertante, quella bambina aveva popolato a lungo i suoi sogni di ragazzo e poi di adulto. Massimo ne insegue invano le tracce a Venezia, poi vola a Madrid, e di lì a Toledo, nel vano tentativo di incontrare se non altro la misteriosa traduttrice. E mentre a ogni passo misteriose coincidenze gli svelano sempre più della vita della bambina di Murano, Senise con sgomento si rende conto che quella vita sembra ricalcare un tragico racconto da lui scritto in prima gioventù.


La mia recensione:
Massimo Senise è uno scrittore abbastanza conosciuto, tanto che è appena arrivata la copia in spagnolo del suo romanzo. Comincia a leggerlo e trova delle differenze, piccole, ma che per lui avranno profondi significati. Ciò lo porterà in viaggio, con la speranza di risolvere questo enigma...
Non ricordo quando ho conosciuto questo libro ma credo mi intrigasse molto.
Il libro è scritto in terza persona e segue soprattutto le vicende di Massimo, ma non solo. Il tutto è composto da un linguaggio abbastanza semplice ma non molto giovane. 
La storia parte proprio con arrivo di questa traduzione e del protagonista che comincia a leggerla: conosce bene lo spagnolo, quindi può immergercisi da solo. A un certo punto, noterà l'aggiunta di un personaggio, Marta e, se all'inizio ciò gli darà solo un leggero fastidio, con lo scorrere della lettura, troverà ulteriori cambiamenti che, dapprima lo incuriosiranno, ma che poi diverranno una vera ossessione. Comincia a chiedersi chi possa essere stato e non può lasciar perdere, è più forte di lui e ciò lo porterà a scavare nel suo passato e a tornare in luoghi che non vedeva da anni e in luoghi abbastanza lontani. Però, alla fine, Massimo troverà la sua risposta e forse sarà diverso da quello che credeva.
Ovviamente, a contornare il tutto ci sono altri personaggi, importanti per Massimo, che avranno la loro vita e le loro preoccupazioni. Si percepisce che il linguaggio e soprattutto lo stile, sia maschile. 
Molti hanno una sorta di praticità che le donne non hanno.
Comunque, essendo anche il protagonista un uomo, è giusto così.
Per alcuni versi, questa storia mi ha ricordato un po' le atmosfere di Tony & Susan di Austin Wright pur essendo, il secondo, molto più colmo di ansia, ho ritrovato l'inquietudine del voler scoprire il tutto. E, sebbene all'inizio la cosa mi intrigasse molto, dopo un po' l'interesse è sceso, forse a causa del ritmo non troppo incalzante.
In poche parole, l'idea iniziale è molto buona e particolare ma, secondo me, poteva essere sviluppata meglio. Anche i personaggi non sono poi così approfonditi.
Tutto sommato, si tratta di una storia interessante e carina con tutti i presupposti per essere un libro di qualità.


La mia votazione: 
 Carino!





Ok! Questo è tutto per la recensione della settimana! Questo libro non mi ha lasciato molto perchè non ricordo nemmeno bene quale fosse la conclusione! Ma solo io ho tanti problemi con i finali? Non solo dei libri, ma anche dei film, delle serie tv.. è la cosa che dimentico prima e non penso che sia una cosa normale! Insomma, il finale non dovrebbe essere una delle cose fondamentali? Ed è una cosa che non sopporto proprio, perchè mi ritrovo a voler rivedere/leggere le stesse cose per capire il finale nuovamente -.- Lasciamo perdere va! Ora smetto e aspetto i vostri commenti, se vi va di lasciarne! :D
Altrimenti ci sentiamo domani!
Buona serata!
Ika.

venerdì 14 settembre 2018

Novità in libreria e non! #220 parte 2

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Ieri alla fine non sono stata all'aperitivo della mia amica perchè è successo qualcosa di inaspettato ma non piacevole ad un'altra amica e quindi siamo dovuti andare a trovare lei. In realtà non è stato un "dovere" ma un volerle stare vicino in un momento così delicato per lei. Comunque forse oggi pomeriggio farò qualcosa con mia cugina perchè domani torna in Toscana e siamo state insieme davvero poco. Detto questo, raccontatemi qualcosa voi! E ora vi lascio al post :3



Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.







GARZANTI
Titolo Il destino ha ali di carta
Autore Tor Udall
Prezzo   Euro 17,90
Dati 13 settembre 2018; 324 pp.
Traduttore Roberta Scarabelli
Come ogni giorno, la giovane Chloe è seduta in riva al lago, circondata da alberi secolari e fiori dai colori vivaci. Qui, al sicuro nel silenzio dei Kew Gardens, il più grande giardino botanico di Londra, Chloe si dedica all’arte degli origami, con cui cerca di dare voce a quello che non riesce a dire. Perché la carta, un po’ come le parole, può assumere varie forme a seconda della verità che si vuole raccontare. E fare origami è l’unico modo per Chloe di non aver paura e di sentirsi protetta da una colpa segreta che non riesce a perdonarsi. Anche Jonah ha scelto i Kew Gardens per allontanarsi dal caos del tempo che scorre e rimettere insieme la propria esistenza. Chloe e Jonah sembrano non avere nulla in comune, se non l’essere anime solitarie e alla deriva. Eppure, l’anziano Harry Barclay, il custode dei giardini che li osserva da lontano, sa che non è così. Sono anni che la sua vita scorre secondo un antico rituale: assistere al mutare delle stagioni, preservare le piante più deboli, rispondere alle domande strambe della piccola Milly, la bambina appassionata di fiori rari che gli fa sempre compagnia. Ma soprattutto sono anni che Harry aspetta. Aspetta che la promessa che il giardino custodisce da tempo possa finalmente realizzarsi. Ha capito che Chloe e Jonah sono quelli giusti. Per svelare un segreto lontano. Per raccontare di un amore che supera i confini del tempo. Solo allora saranno liberi. Dalle colpe, dal passato e da tutto ciò che ha impedito loro di ricostruirsi una vita. Solo allora potranno dare nuova forma alle loro ali fragili e volare alla conquista del proprio posto nel mondo.



Titolo La luce che resta 
Autore Evita Greco
Prezzo   Euro 17,90
Dati 13 settembre 2018; 360 pp.
Il paesaggio scorre veloce al di là dei grandi finestrini. Come ogni giorno, Carlo è sul treno. Non è lì per andare al lavoro. È lì per seguire sua madre. Nel breve spazio che intercorre tra una fermata e l’altra del convoglio regionale, Filomena rivive il ricordo che le è più caro: un viaggio in moto, con il vento tra i capelli, stretta a quello che sarebbe diventato l’uomo della sua vita. Carlo è lì per proteggerla, per prendersi cura di lei. Come lei non è mai riuscita a fare con lui, ma come lui fa da sempre. Come si è ripromesso di fare sin da quando era bambino. Come fa ancora oggi, trent’anni dopo: la sua vita è come bloccata, frenata dal legame, troppo stretto, con la madre. Troppo radicato nelle pieghe del tempo. Fino al giorno in cui, su quel treno, Carlo incontra una donna, Cara, e la sua bambina. Qualcosa di magico le unisce. Un linguaggio unico, fatto di storie raccontate, di risate, di gesti semplici, di allegria. Tutto ciò che Carlo non ha mai vissuto, e che fa nascere in lui il desiderio di far parte di quell’amore, di riceverne anche solo un piccolo pezzo. Perché anche un piccolo pezzo può essere sufficiente. A mano a mano che i due si avvicinano, in Carlo riaffiorano sentimenti dimenticati da tempo. Sentimenti difficili da ascoltare o da negare. Eppure, proprio grazie alla dolcezza di Cara e di sua figlia, Carlo fa finalmente i conti con sua madre. Con l’infanzia che l’ha fatto diventare l’uomo che è ora. Con i suoi pregi e i suoi difetti. Ma soprattutto scopre un segreto sepolto nel passato della sua famiglia. Un segreto che, come una crepa, aprirà un varco nella sua anima per permettere alla luce di penetrarvi ancora.



Titolo Siamo noi i sognatori 
Autore Imbolo Mbue
Prezzo   Euro 18,60
Dati 13 settembre 2018; 340 pp.
Tutti lo chiamano «sogno americano», ma per Jende e sua moglie Neni è soprattutto una nuova possibilità. Sono arrivati a New York con un bagaglio pieno di speranze, lasciandosi tutto alle spalle, pronti a lottare per un futuro migliore. Eppure la vita nella Grande Mela non è facile per chi deve guadagnarsi anche il più piccolo traguardo.
Fino a quando hanno la loro occasione: Jende viene assunto come autista da Edward Clark, consigliere d’amministrazione di una delle più importanti società finanziarie di Wall Street. Questo vuol dire stabilità economica. Ma anche poter osservare da vicino chi è riuscito a raggiungere, e a vivere, l’agognato sogno americano. Jende non si limita ad accompagnare Clark da un appuntamento a un altro ma, giorno dopo giorno, conosce sempre più a fondo la vita dell’uomo e della sua famiglia. Una vita che non è affatto dorata, non è affatto un obiettivo a cui aspirare. Perché dietro la maschera della perfezione si nascondono paure, segreti, bugie. Si nascondono legami fragili che un semplice soffio può spezzare. I sogni spesso sono ingannevoli e possono portare ben lontano dalla felicità. A volte possono persino condurre a conseguenze inaspettate e tragiche. Jende e Neni, allora, hanno davanti una scelta: credere ancora e lottare, o abbandonare le illusioni e fare pace con la realtà. Costi quel che costi.




NEWTON E COMPTON

Titolo Un altro battito del tuo cuore 
Autore Adelia Marino
Prezzo   Euro 6,90
Dati 13 settembre 2018; 224 pp.
Sono bastate quattordici ore affinché la vita di Brooke Collins cambiasse irreversibilmente. Tutti i suoi piani, i suoi sogni, le sue aspettative si sono disintegrati in milioni di pezzi impossibili da rimettere insieme. Quindi lei ha messo in atto il piano B: laurearsi, stare lontano dagli uomini, non lasciarsi coinvolgere. Hunter Scott è cresciuto con sua sorella, adora i videogiochi e sa essere un vero gentiluomo. Non ama essere al centro dell’attenzione e cerca di vivere appieno la sua vita: studia ciò che gli piace, si prende cura della sua famiglia e vede il mondo a colori, perché si sa, tutto potrebbe finire da un momento all’altro. Quando conosce Brooke, si rende conto che il suo mondo invece è in bianco e nero e decide di aiutarla a venir fuori da quel suo universo nei toni di grigio. Il suo è un colpo di fulmine in piena regola, ma per Brooke non è così… 





LONGANESI
Titolo Isola di neve 
Autore Valentina D’Urbano
Prezzo   13 settembre 2018
2004. A ventotto anni, Manuel sente di essere già al capolinea: un errore imperdonabile ha distrutto la sua vita e ricominciare sembra impossibile. 
L’unico luogo disposto ad accoglierlo è Novembre, l’isola dove abitavano i suoi nonni. Sperduta nel mar Tirreno insieme alla sua gemella, Santa Brigida – l’isoletta del vecchio carcere abbandonato –, Novembre sembra a Manuel il posto perfetto per stare da solo. Ma i suoi piani vengono sconvolti da Edith, una giovane tedesca stravagante, giunta sull’isola per risolvere un mistero vecchio di cinquant’anni: la storia di Andreas von Berger – violinista dal talento straordinario e ultimo detenuto del carcere di Santa Brigida – e della donna che, secondo Edith, ha nascosto il suo inestimabile violino. Del destino di Andreas e del suo prezioso e antico strumento si sa pochissimo.
L’unico indizio che Edith e Manuel hanno è il nome di una donna: Tempesta.
1952. A soli diciassette anni, Neve sa già cosa le riserva il futuro: una vita aspra e miserabile sull’isola di Novembre, senza alcuna possibilità di fuggire. Figlia di un padre violento e nullafacente, Neve è l’unica in grado di provvedere alla sua famiglia. Tutto cambia quando un giorno, nel carcere di Santa Brigida viene trasferito uno straniero. Sull’isola non si fa che parlare del nuovo prigioniero, ma la sua cella si affaccia su una piccola spiaggia bianca e isolata sui cui è proibito attraccare. È proprio lì che sbarca Neve, contravvenendo alle regole, spinta da una curiosità divorante. Andreas è il contrario di come lo ha immaginato. È bellissimo, colto e gentile come nessun uomo dell’isola sarà mai, e conosce il mondo al di là del mare, quel mondo dove Neve non è mai stata. Separati dalle sbarre della cella di Andreas, i due iniziano a conoscersi, ma fanno un patto: Neve non gli dirà mai il suo vero nome. Sarà lui a sceglierne uno per lei.



NORD
Titolo So chi sei 
Autore Elisabeth Norebäck
Prezzo   Euro 16,90
Dati 13 settembre 2018; 382 pp.
Stella Widstrand è una stimata psicoterapeuta. Ha una bella casa, una famiglia amorevole, una vita felicemente normale. Un giorno, però, una nuova paziente entra nel suo studio e, in un attimo, Stella torna a vent’anni prima, sulla spiaggia dov’era scomparsa la sua figlioletta di poco più di un anno. All’epoca, la polizia aveva ipotizzato che la bambina fosse riuscita a raggiungere il mare ed era annegata, ma il corpo non era mai stato ritrovato. E Stella, nel fondo del suo cuore, non ha mai davvero perso la speranza e adesso è pronta a fare qualsiasi cosa per dimostrare che questa ragazza dai lunghi capelli neri è Alice. Anche a mettere a rischio la sua carriera. Anche se le persone intorno a lei la vedono in bilico sul baratro della follia. Stella non si fermerà di fronte a nulla. Ma dove finisce la verità e incomincia l’ossessione?
Isabelle Karlsson ha dovuto lottare a lungo per frequentare l’università a Stoccolma. Se fosse stato per sua madre, sarebbe rimasta nel paesino in cui è nata e cresciuta. Ma così Isabelle era lontana quando il suo adorato padre è morto all’improvviso, e al dolore si è sommato lo sconcerto nel momento in cui la madre le ha rivelato che non era lui l’uomo che l’ha concepita. Confusa e arrabbiata, Isabelle decide di chiedere aiuto a una psicoterapeuta, per fare chiarezza nella sua vita. Tuttavia Isabelle non sa che entrare nello studio della dottoressa Stella Widstrand scatenerà una serie di eventi che la travolgerà…
Kerstin ha dedicato la sua esistenza alla figlia Isabelle, ha sempre fatto di tutto per crescerla ala meglio e per farsi amare. E adesso non può permettere che un’altra donna si avvicini troppo a lei…




LA NAVE DI TESEO
Titolo Una di luna 
Autore Andrea De Carlo
Prezzo   Euro 18,00
Dati 13 settembre 2018; 264 pp.
Margherita Malventi si dedica a una cucina intima e riflessiva nel suo piccolo ristorante a Venezia, nel sestiere di Castello, ed è convinta che la luna le abbia salvato la vita più di una volta. Suo padre si chiama Achille, ha ottantasette anni, è alto un metro e cinquantaquattro, ed è stato uno dei più rinomati chef della città lagunare, finché non ha perso tutto a causa delle sue manie di grandezza. È un uomo rabbioso, in guerra contro il mondo, ma l’invito a partecipare come ospite d’onore a Chef Test, popolarissimo programma televisivo di cucina, sembra offrirgli la possibilità di una rivalsa pubblica. Margherita decide di accompagnarlo a Milano, dove il programma viene registrato, con la speranza assai poco realistica che il viaggio possa dischiudere tra loro una comunicazione che non c’è mai stata.





HARPER COLLINS ITALIA
Titolo Sette baci prima di dormire 
Autore Sara Gazzini
Prezzo   Euro 17,00
Dati 13 settembre 2018; 240 pp.
È martedì sera e il tramonto sta illuminando di rosso l’acciottolato del Lungarno fiorentino. Florinda, detta Flò, cammina lungo le spallette, ma tutta la bellezza della città e le scintillanti luci del fiume non riescono a rischiarare i suoi occhi tristi. Flò ha divorziato ormai da un anno e mezzo, ma sembra che non sia passato nemmeno un giorno. È sempre disperata e non riesce a uscirne. A niente servono gli aperitivi con le sue amiche del cuore tutti i martedì al bar Spritztime in Oltrarno, a niente servono gli sguardi di Giovanni, l’affascinante barista che le prepara molti, troppi Negroni e nemmeno l’affetto del suo meticcio Osso che cerca di spingerla a fare lunghe passeggiate sulla battigia di Forte dei Marmi. Flò è distrutta e tale vuole restare. 
Un giorno nella raffinata boutique del centro di Firenze dove lavora, entra una donna: negli occhi ha la stessa disperazione di Flò, ma nei suoi gesti la determinazione di chi vuole uscirne. Tra le sue mani un bigliettino con un numero. È quello della love coach che ha istituito il gruppo di terapia delle Innamorate anonime, per salvarle dalle loro dipendenze amorose. Adesso c’è una nuova sfida per la dottoressa: aiutare Flò a capire che l’amore nel nostro cuore può sempre ritornare, basta sapere dove cercarlo




Bene! Anche per questa seconda parte delle uscite è tutto! E sono tanto attratta e curiosa riguardo molte storie! Anche per voi è così Anche voi avete dei libri, tra questi, che vi piacerebbe tanto leggere? Lo so che questa rubrica è un colpo per la WL, ma che possiamo farci? Ogni giorno escono tantissimi libri interessanti, per cui non possiamo che cercarli, no? :D Sì che mi capite, per fortuna! Ora smetto di blaterare e aspetto i vostri commenti, in cui mi dite quali libri vi piacerebbe leggere! Altrimenti, al solito, ci sentiamo domani! :3
Buona serata!
Ika.