REVIEW OF THE WEEK #313 Gli infiniti passi dell'anima di Azalea Aylen

Buon pomeriggio e buon venerdì! Come state?

Sì, oggi c'è una recensione anche se avrebbe dovuto esserci un altro tipo di post perchè questo esce solitamente di sabato! In realtà, però, domani devo fare una segnalazione, per cui ho deciso di non rimandare ulteriormente questo post ma semplicemente di cambiargli giorno! Voi cosa farete in questo week end? Che colore è la vostra regione? :) Vi lascio al post sperando sia interessante! ^^


Review of the week è una rubrica a cadenza più o meno settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Gli infiniti passi dell'anima - Azalea Aylen



Titolo Gli infiniti passi dell'anima

Autore Azalea Aylen

Prezzo   12 €

Dati 2020

Editore Karpa Koi

ISBN 978-88-945151-3-8

Viola è una giovane donna che ha alle spalle un passato doloroso di abusi famigliari, fisici e psicologici. Vessata dai suoi genitori, ma soprattutto da sua sorella, che sembra decisa a rovinarle la vita, Viola chiede aiuto a una cartomante per spazzare via l’ombra di mistero che grava sul suo passato. Grazie a lei scoprirà che il suo spirito ha attraversato altre epoche, reincarnandosi in vite precedenti, che hanno tutte in comune un tragico destino. Infatti le esperienze del passato si sono riversate nel presente, portando con loro un’antica maledizione, che risale a molti secoli prima, quando la fattucchiera Josefa s’innamorò di Alvaro, giovane cavaliere al servizio di Re Giovanni II, nonché antenato di Viola. Ma questo amore non ricambiato, scatenerà attraverso i secoli una serie di menzogne e sortilegi di cui Viola finirà per essere il bersaglio. Fino al giorno della resa dei conti.

Tramite una serie di flashback, Azalea Aylen ci narra una storia ricca di magia e leggende, un viaggio spirituale dell’anima attraverso il tempo per raggiungere l’illuminazione e rompere così la maledizione della strega.



La mia recensione:

Viola non è mai stata fortunata, anzi. Fin da piccola ha dovuto subire tanti traumi e cattiverie ma ha avuto la forza di andare sempre avanti. Però sente che qualcosa non va, sente che c'è una forza più grande che la sta inseguendo per farle del male. Per questo motivo si rivolge ad una cartomante; scoprirà forse che il suo pensiero non era poi così sbagliato?

Ringrazio la casa editrice per avermi dato modo di leggere questa storia. La trama sembrava davvero molto interessante per cui ho deciso di dargli una possibilità!

Il libro parte subito facendoci conoscere due storie che apparentemente sembrano non avere nulla a che fare l'una con l'altra: quella di Viola, una ragazza contemporanea e quella di Josefa, vissuta molti secoli prima di noi.

In realtà, invece, c'è un intreccio molto importante tra le due storie: Viola è una discendente di Alvaro e tutte le disgrazie grandi e non che le sono capitate da quando è nata sono legate ad un'antica maledizione, nata per un amore sbocciato tra le persone sbagliate. Josefa, infatti, era una fattucchiera innamorata di Alvaro; quest'ultimo, però, l'ha tradita facendola soffrire molto e da questo ne deriva una grande maledizione.

Nel frattempo, ai giorni nostri, Viola non riesce più ad andare avanti con la sfortuna che la perseguita e finisce per rivolgersi ad una cartomante, vuole capire cosa c'è dietro tutto questo, scoprire se quello a cui aveva pensato, potrebbe essere la verità. 

Io non voglio spoilerarvi troppo perchè lo sapete che è una cosa che non mi piace, preferisco che leggiate il libro con pochissime informazioni, solo quelle che servono per capire se la storia possa rientrare nel vostro interesse o meno.

Quello che posso dirvi, però, e che l'ho trovata davvero interessante. Il parallelismo tra le due storie è ben scritto così come il libro in sè; ci sono alcuni errori di battitura ma non infastidiscono molto. Le vicende sono raccontate con uno stile semplice ma sempre intrigante. Inizialmente ho quasi sempre problemi ad appassionarmi alla storia ma qui c'è stato un interesse quasi fin da subito.

Adoro le storie di maledizioni, di intrecci di vite, di passioni... Per cui questa non poteva che piacermi!

L'unica pecca è stato forse il finale, che ho trovato un pochino troppo affrettato rispetto al resto della storia!

Comunque mi sento di consigliarvi questo libro se vi piacciono flashback, rituali, magia e simili!


La mia votazione:



Ok! Per questa recensione è tutto! Cosa ne pensate? Vi interessa questa storia? Vi ho invogliato nel leggerla? Ovviamente, se volete, sarò contentissima di leggere i vostri commenti al riguardo! Quindi, se vi va, sarò pronta a leggervi^^ Altrimenti, ci sentiamo domani con un nuovo post :3

Buona serata!

Ika.

Commenti