GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO: Perchè si festeggia il 23 aprile?

Buon pomeriggio e buon venerdì a tutti! Come state?
Io oggi mi sento un po' giù.. Questo sarà un week end diverso rispetto agli ultimi che ho avuto e non so che altro.. In realtà è da un po' di mesi che il mio umore non è quasi mai al top ma voglio cambiare questa cosa! Poi vedo che le visualizzazioni e i commenti su questo angolino sono diminuite sempre di più e mi dispiace tantissimo.. E' vero che non riesco più a passare da voi e quindi non posso voler ricevere senza dare! Detto questo, però, vi lascio al post sperando vi faccia un po' di compagnia! ^_^



Oggi è la giornata internazionale del libro e del diritto d'autore.. Ma sapete perchè si festeggia proprio il 23 di Aprile?

Scopriamo qualche aneddoto in più riguardo questa giornata che ci interessa da vicino!! 
 

Questo evento è nato grazie all’UNESCO per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright. La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore è stata istituita nel 1996 e da allora viene organizzata ogni anno il 23 aprile con tante manifestazioni in tutto il mondo!

Nello specifico, nel 1995 durante la 28a sessione della Conferenza Generale dell’UNESCO, riunita a Parigi, 12 Paesi proposero di lanciare l’iniziativa. Fu così che la Conferenza Generale adottò la risoluzione 3.18 con la quale si proclamò il 23 aprile di ogni anno “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”.

Questa Giornata mondiale ha l’obiettivo di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare e promuovere il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità.
La data ha anche un valore simbolico molto importante, in quanto coincide con la morte di tre autori che hanno fatto la storia della letteratura:
William Shakespeare (1564-1616), Miguel de Cervantes (1547-1616) e Inca Garcilaso de la Vega (1539-1616). Inoltre nello stesso giorno sono nati altri grandi autori come Vladimir Nabokov (1899-1977) e il premio nobel islandese Halldór Laxness (1902-1998).
Non so se lo sapevate, ma questo evento si chiama anche Giornata del libro e delle rose, sapete il perchè?
Questa giornata nasce da una tradizione catalana. In Catalogna infatti lo scrittore ed editore valenciano Vincent Clavel Andrés (1888-1967) sostenne e promosse una giornata all’anno dedicata al libro. Il 6 febbraio 1926, il re Alfonso XIII promulgò un decreto reale che istituiva in tutta la Spagna la Giornata del libro spagnolo. Questa festa, che inizialmente cadeva il 7 ottobre, fu spostata al 23 aprile dal 1931.
Nella stessa data ricorre la festa di san Giorgio, patrono di Barcellona e della Catalogna. Una tradizione di origine medioevale vuole che in questo giorno gli uomini regalino una rosa alle loro donne. I librai della Catalogna, rifacendosi alla tradizione ma modificandola, usano regalare una rosa per ogni libro venduto il 23 aprile.

Spero di avervi fatto scoprire qualcosa in più su questa giornata! Per quanto riguarda me, ho scoperto cose che non sapevo, quindi ringrazio questo angolino per avermi dato modo di farlo! Voi festeggerete questa giornata in qualche modo particolare?
 


Ok! Per questo post è tutto! Si tratta di un post diverso dal solito ma spero ugualmente interessante ^_^ A me è piaciuto tanto farlo e mi auguro che diverta e piaccia anche a voi! Detto questo vi saluto e vi invito a passare al più presto con un nuovo post! :D
Buon Week end! ^_^
Ika.

Commenti

  1. Ciao Ika, è sempre molto interessante conoscere queste curiosità :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me, in effetti, è stato molto interessante! ^^

      Elimina

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥