Pages

lunedì 3 novembre 2014

Crazy Readers #5

Buona sera a tutti, Dreamers! Come state?
Io ho freddo, ma ve lo dico sempre ormai! Siamo arrivati al 3 novembre, quindi sarebbe ora di togliere la grafica di Halloween, o no? :P Direi proprio di si, anche se mi dispiace un po' perchè la trovo così carina! Ma lo farò presto, promesso ù.ù
Oggi è una giornata speciale, perchè vi presento di nuovo una rubrica in collaborazione che mi piace tanto fare! Vi lascio al post! :D



Leggendo ci immergiamo in mondi creati dalla nostra fantasia... riusciremo a rendere i nostri pensieri realtà? Questa rubrica è una sfida! Scattare una foto ispirata a un libro. Chi ha avuto questa idea? Rowan e Angelica rispettivamente dei blog Ombre Angeliche e Il Castello tra le nuvole. Io collaboro invece con Francy di Never Say Book :3

Vediamo che libro c'è in quest'appuntamento!





Titolo Chocolat
Autore Harris Joanne
Prezzo     € 9,90
Dati 2012, 338 p., rilegato
Traduttore Grandi L.
Editore Garzanti Libri  (collana Super Elefanti bestseller)
A Lansquenet, quieto villaggio al centro della Francia, la vita scorre placida. Un po' troppo placida: è una comunità chiusa, dove sono rimasti soprattutto anziani contadini e artigiani, dominata con rude benevolenza dal giovane curato Francis Reynaud. È martedì grasso - una tradizione pagana avversata dalla chiesa - quando nel villaggio arrivano Vianne Rocher e la sua giovane figlia Anouk. La donna è assai simpatica e originale, sexy e misteriosa, forse è remissaria di potenze superiori (o magari inferiori). Vianne rileva una vecchia pasticceria, ribattezzata "La Celeste Praline", che ben presto diviene - agli occhi del curato - un elemento di disordine. Anche perché Vianne non frequenta la chiesa ma inizia ad aiutare a modo suo chi si trova in difficoltà: il solitario maestro in pensione Guillaume, l'adolescente ribelle Jeannot, la cleptomane Josephine, l'eccentrica Armande. Ben presto il tranquillo villaggio diventa più disordinato, ribelle e soprattutto felice. E lo scontro tra Benpensanti e Golosi, tra le delizie terrestri offerte da Vianne e quelle celesti promesse da padre Reynaud, tra Carnevale e Quaresima, diventa inevitabile.



♥Pensiero di Francy♥
Mi sono gustata ogni pagina del libro proprio come Vianne assapora le sue delizie di cioccolato, e la sua vita. E la lentezza mi ha portato a finire il romanzo proprio ad un passo dalla puntata di Crazy Readers, tanto che ancora non ho nemmeno pubblicato la recensione! 

Con una protagonista meravigliosa e personaggi ben caratterizzati, Chocolat mi ha trasportato in un piccolo paesino francese dentro un'atmosfera tanto realistica quanto dolce. Non sono solo i cioccolatini della donna a donare questa caratteristica al romanzo ma è proprio lo stile e la scorrevolezza che lo rendono tale...



♥Pensiero di Ika♥
Come ho già scritto nella mia recensione, ho apprezzato tanto questo libro perchè grazie ad esso sono riuscita a conoscere e ad affezionarmi ai personaggi, ho scoperto e capito che nella vita delle persone ci sono tanti pregiudizi, che spesso la prima impressione è quella che conta. Che bisognerebbe conoscere le cose e le persona prima di giudicare, perchè potrebbero rivelarsi una piacevole sorpresa. Ma ho anche immaginato di assaporare tutte le prelibatezze preparate da Vianne, di sentire tutti i profumi della cucina e il pizzico di magia che ne fa parte. Un libro molto evocativo, che fa riflettere con la sua semplicità.



♥Foto di Francy♥

Ha scattato questa foto perché ...
Leggendo mi sono trovata completamente sopraffatta dalla sensazione di famiglia che Vianne,  con le sue coccole di zucchero e le dolci parole è riuscita a trasmettermi. .. ho iniziato così a pensare a come dovesse essere il retro della sua cioccolateria, dove i sogni di cioccolato prendono forma. Non lo saprò mai davvero perciò mi sono sforzata per immaginarmi un piccolo angolo di quella cucina delle meraviglie, l'ho ricreata a casa mia e poi ho scattato la foto che vedete qui sopra.  È bastata una sola tavoletta di cioccolato,  un fetta di torta alle mele e cocco cucinata da me, una barretta con ripieno alla menta,  un cucchiaino,  una frusta ed un pizzico di caffè e zucchero a velo per il tocco finale!  Niente di professionale ma per me il vero segreto di Vianne era la semplicità!



♥Foto di Ika♥


Ho scattato questa foto perchè ...
Anche se nel libro ci sono tanti riferimenti a tutto ciò che rappresenta una vita semplice, fatta di lavoro, ma anche ricca di gioie, la cosa di cui si parla sempre, forse anche un po' scontata, è il cioccolato. Tutto ruota intorno alle dolcezze che crea con le sue mani magiche Vianne, e non potevo scattare un'altra foto. Una delle parti più piacevoli del libro è quella dell'organizzazione della festa di compleanno. La preparazione delle portate, dei piatti e degli immancabili dolcetti. Ho scattato questa foto proprio durante la preparazione dei dolcetti al cioccolato, e ciò mi ha fatto venire in mente, quindi ho deciso di mettere questa foto.



Lo so, la mia foto non è ai livelli di quella di Francy, ma come ogni volta, ciò che vorrei fare non è possibile -.-' Sembra fatto apposta ogni volta, ma davvero non è così! E quindi devo accontentarmi con altre foto sbilenche, bruttine ecc >.< Va bene siate clementi, e ditemi quale foto avreste scattato voi per descrivere questo libro! :D Io sono curiosissima di scoprirlo, e niente, aspetto le vostre opinioni e idee, se vi va di lasciarle! :D Ci sentiamo domani! ^^
Ika.

5 commenti:

  1. Ciao e tanto che non passo a trovarti - questo libro è un libro che mi è piaciuto moltissimo - molto più del film che ne hanno tratto (che poi non era nemmeno male ;-) ma il libro sicuramente era molto meglio!)
    E poi che gola di cioccolato ogni volta che vedo il FIlm o leggo la parte in cui parla della cioccolateria ...... E' una tentazione unica.
    Quando hai tempo passa al Rifugio è appena uscita la recensione di un libro davvero carinissimo ..... Buona serata ed a presto

    RispondiElimina
  2. Ma guarda che la tua foto a me piace un sacco ♥ Non credo proprio che la mia sia meglio, anzi... la tua esprime meglio la semplicità del libro se vogliamo dirla tutta ^^
    Uffi ♥ Io volevo la ricetta XD andrò alla Lidl a vedere se c'è ancora il preparato ^^ Grazie comunque (ah ovviamente mi rifersico all'email ☻)

    RispondiElimina
  3. Ciao Arwen! Si è vero, come stai? Il film non lo ricordo molto, infatti ho intenzione di riguardarlo presto! Passerò sicuramente a dare un'occhiata!! :D Passo spesso, ma commento poco, lo ammetto :(

    Ciao Francy! :D Si, ho scelto questa foto proprio per la semplicità che emana e trasmette.. :) e sono contenta che non la trovi così brutta xD Erano buoni, mi spiace non poterti aver dato la ricetta... spero li troverai! :D

    RispondiElimina
  4. Che carina questa rubrica! Questo libro vorrei tanto leggerlo perché ho amato e adorato il film *-* Forse c'entra anche il fatto che ci sia il mio amato Johnny Depp ♥_♥ Cooomunque! Le foto mi piacciono tanto e anch'io adoro fare i muffin!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Gllimer :) Grazie, anche a me piace tanto questa rubrica ^^ Comunque il film devo proprio rivedermelo, non lo ricordo proprio >.<

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥