Pages

mercoledì 14 febbraio 2018

#2 SPECIALE SAN VALENTINO 2018: Da dove nasce San Valentino? E Torta Rustica ripiena per festeggiare a cena!

Innanzitutto....
Come va? Questo è il terzo post della giornata, per cui penso che vi sarete anche stufati di leggermi! Però è stata una giornata super impegnata sul blog, quindi che posso farci? Spero apprezzerete e, soprattutto, mi auguro di aver fatto compagnia a tutti coloro che non festeggeranno S. Valentino! Proprio per questo, oggi ho fatto la seconda e ultima puntata della rubrica alla quale vi lascio! :3




Oggi voglio parlare della nascita di tutto ciò, proprio perchè è San Valentino, e non c'è tantissimo tempo per regalare e fare ciò che si voleva fare! Ovviamente c'è sempre la possibilità, ma volevo rendervi consci di dove tutto è nato! ^_^

Il giorno di San Valentino racchiude un elogio all'amore. Ha origini molto antiche, si torna addirittura al IV secolo, quando andrò a sostituire la festa pagana del Lupercalia tenuta in onore della fertilità della terra e degli uomini e fatta di antichi riti dedicati al dio Luperco.
Per riportare questi festeggiamenti in un'atmosfera cristiana, nel 496 Papa Gelasio la fece spostare al giorno che precedeva i Lupercalia, al giorno dedicato al Santo Valentino, trasformandola nella festa degli innamorati.
Le leggende narrano che il vescovo Valentino incontrò due giovani che stavano litigando, andò loro incontro con una rosa e li invitò a tenerla insieme, con le mani unite. I due se ne andarono riappacificati e innamorati. Un'altra versione della stessa leggenda, racconta che il santo fece volare delle coppie di piccioni vicino ai due ragazzi, e i due, ispirati dal loro volo, se ne andarono riconciliati.

Oggi Valentino è il santo patrono di Terni, città natale ma è conosciuto e festeggiato in tutto il mondo. Ogni paese ha fatto sua questa festa personalizzandone usi e tradizioni nelle modalità di festeggiamento.
In Giappone, per esempio, le ragazze regalano agli innamorati cioccolatini preparati e confezionati con le loro mani. Esattamente un mese dopo, in occasione del White day, i ragazzi ricambiano il gesto d'amore offrendo loro cioccolatini di cioccolato bianco.
In Inghilterra, San Valentina è una festa molto sentita. Qualche secolo fa, le ragazze, alla vigilia del 14 febbraio, chiedevano al santo di essere generoso e di aiutarle a trovare il vero amore.

In America, invece, non è solo una festa per innamorati e coppie, ma un giorno per vivere la famiglia e le amicizie in armonia e amore, scambiandosi messaggini e dolcetti.




Completiamo, come sempre, con una mia ricetta, stavolta salata, magari per la cena! :D


TORTA RUSTICA CON POMODORI SECCHI
Ingredienti:
250 g di farina
84 ml di latte tiepido
25 ml di olio di semi
2 cucchiai di fecola di patate
3 cucchiai di acqua tiepida
4 g lievito di birra
1 cucchiaino di sale
pomodori secchi q.b.
olive verdi q.b.
fontina q.b.
Procedimento:
Sciogliere il lievito nel latte. Poi unire la fecola, e l'acqua, la farina. Fate lievitare il composto creato e amalgamato tutta la notte. Trascorso il tempo necessario, dividete a metà il panetto e fatelo lievitare altre 2/3 ore.
Di nuovo, impastate i panetti. Stendete la pasta nello stampo (io ne ho usato uno a cuore per l'occasione!) e farcite mettendo in modo sparso e abbastanza omogeneo pomodori secchi, olive tagliate a metà e cubetti di formaggio.
Ora chiudete con la pasta rimasta, cercando di lasciarne una piccola parte. Dopo aver chiuso i bordi, possiamo dedicarci alla decorazione! Prendete la piccola parte di pasta rimasta, e dividetela in tre.
Fate tre salsicciotti cercando di farli più o meno uguali e intrecciateli come se stesse facendo una treccia. Date la forma del cuore e posizionatela al centro della vostra torta salata!
Ora non vi resta che cuocerla in forno caldo a 200° fino a doratura (ci vorranno almeno 30 minuti!)

 






Ok! Anche per questa seconda e ultima puntata dedicata al San Valentino è tutto! Come vi ho già detto varie volte, mi spiace che io abbia parlato così poco della festività, ma purtroppo Carnevale e S. Valentino sono venute insieme e quindi ho pensato di dedicare a entrambe lo stesso spazio, anche se un po' meno rispetto a quanto gliene avrei dedicato normalmente! Che programmi avete per la giornata? Preparerete qualcosa di buono ai vostri cari? Andrete a cena fuori o lascerete passare la giornata come se fosse un giorno come tutti gli altri (anche perchè in realtà, è un po' così). Bene, se vi va, lasciatemi un commento, altrimenti, come sempre, ci sentiamo domani!
Ika.

2 commenti:

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥