sabato 19 agosto 2017

Review of the Week #198 Starcrossed - Josephine Angelini

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Spero bene, come sempre! Ormai questa è la frase con cui introduco tutti i post xD Anyway, la mia vacanza toscana sta per terminare (almeno da quello che penso io, potrebbe non essere così!) e quindi chissà se mi sarò sentita soddisfatta da me stessa, chissà quanti kg avrò preso (qui niente dieta e cibo a gogo) e quante esperienze avrò fatto. Magari sarò la stessa, magari non avrò fatto proprio nulla, magari sarò tornata dopo 2 giorni a casa perchè avrò litigato con mia cugina xD Sì, sono molto positiva, però ora i lascio al post, con tutti i forse e i magari.


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Starcrossed di Josephine Angelini




Titolo Starcrossed
Autore Josephine Angelini
Prezzo € 6,90
Dati 2013; 464 p., Brossura
Traduzione M. Rossari
Editore Giunti Editore
ISBN 9788809788237
Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?


La mia recensione:
Helen è una ragazza apparentemente normale che vive con suo padre su un'isola. Tutto comincia a cambiare quando arriva la famiglia Delos, ma soprattutto quando Lucas Delos tenta di ucciderla tra i corridoi della scuola. Per quale motivo? Nemmeno lei lo sa. E tra sogni fin troppo realistici e strani avvenimenti, capirà che questo è solo l'inizio...
Questo libro era nella mia WL da anni ormai e finalmente sono riuscita a leggerlo! 
Helen si presenta e ci presenta la sua vita facendoci capire anche i tratti generali del suo carattere. Fin dall'inizio a farlo, però, non è direttamente lei perchè il narratore è esterno ma onniscente. La sua è una vita più o meno tranquilla se non fosse per sua madre che l'ha abbandonata da piccola facendo scomparire le sue tracce. Con l'arrivo della famiglia Delos, le cose saranno destinate a cambiare. Quest'ultima è una famiglia molto particolare, composta da persone molto belle e fascinose. Nello specifico, impariamo a conoscere Luca ed Hector ma non solo. Credo che gli altri personaggi potrebbero essere approfonditi negli altri libri.
Lucas è il bello e impossibile. Non perchè sia il bad boy, ma perchè impossibile che esista. E' bello da mozzare il fiato, con un animo dolce, sensibile, leale, passionale. Potrei continuare con le lodi. Inutile dire che io abbia apprezzato maggiormente Hector, secondo me molto più realistico. 
Helen, invece, è forte per ciò che la vita le ha tolto, ma insicura. E' in possesso di poteri che nemmeno immagina, ma la cosa non sembra stupirla più di tanto, così come accade agli altri personaggi "esterni" alla vicenda quando capiscono ciò che è in grado di fare Helen e la sua discendenza.
Insomma, tutto la prendono come se nulla fosse. La sua discendenza, infatti, deriva dal mito greco ed era la prima volta che leggevo qualcosa del genere. 
Questo fattore mi è piaciuto. Credo sia la cosa migliore del libro, la storia generale e i vari intrecci. Il problema, oltre a quelli già detti, è anche la scrittura. L'ho trovata un po' infantile, scorrevole sì, ma poco lineare; i personaggi quasi tutti privi di spessore; infine, il suo essere molto poco realistico nelle vicende e situazioni in cui avrebbe dovuto esserlo.
Mi spiace che alla fine questa lettura sia stata poco incisiva. Per la sua trama aveva un grande potenziale che però l'autrice non è stata in grado di sfruttare al meglio. 
Tutto sommato, anche se niente di che, ho trovato la storia carina, quindi penso che continuerò la serie prima o poi!


La mia votazione: 
 Carino!


Benissimo! Anche per questa recensione è tutto! Sono abbastanza contenta di come ho espresso le mie opinioni, stavolta! Penso di aver fatto capire, senza svelare troppo, cosa ho provato, cosa mi è piaciuto e cosa no! Voi avete letto questo libro? So che non è piaciuto molto, però io ho voluto lo stesso mettervi la recensione perchè si parla di tutti i libri, non solo di quelli belli e piacevoli del tutto, no? :) Se volete, fatemi sapere con un commento cosa ne pensate, altrimenti, al solito, ci sentiamo al prossimo post! Buona serata!
Ika.

0 commenti:

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥