Pages

sabato 31 dicembre 2016

Review of the Week #165 Sulla strada - Jack Kerouac

Buon pomeriggio a tutti! So che probabilmente sarete occupatissimi con i preparativi per il cenone e la nottata, ma io mica posso abbandonare il mio blog a se stesso! Ovviamente devo postare qualcosa ù.ù Allora come state?
Io sono super raffreddata! Naso che goccia, occhi che lacrimano, starnuti a gogo, lasciamo perdere! Insomma, passerò un bellissimo capodanno eh xD Però ce la faremo andare bene lo stesso! Purtroppo in famiglia mia stanno tutti male xD Voi cosa farete? Vi lascio al post, così perdete meno tempo và!


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Sulla strada di Jack Kerouac






Titolo Sulla strada
Autore Jack Kerouac
Prezzo € 14,00
Dati 2016; 406 p. , Brossura
Editore Mondadori
EAN 9788804668282
Sal Paradise, un giovane newyorkese con ambizioni letterarie, incontra Dean Moriarty, un ragazzo dell'Ovest. Uscito dal riformatorio, Dean comincia a girovagare sfidando le regole della vita borghese, sempre alla ricerca di esperienze intense. Dean decide di ripartire per l'Ovest e Sal lo raggiunge; è il primo di una serie di viaggi che imprimono una dimensione nuova alla vita di Sal. La fuga continua di Dean ha in sé una caratteristica eroica, Sal non può fare a meno di ammirarlo, anche quando febbricitante, a Città del Messico, viene abbandonato dall'amico, che torna negli Stati Uniti.


La mia recensione:
Sal è un ragazzo che non ama stare fermo in un posto, anzi vuole vivere provando la maggior parte delle esperienze, visitando il maggior numero di posti. Proprio in uno di questi giorni, comincia il suo viaggio "on the road" nel quale scoprirà molto su stesso e non solo.
Ho sempre sentito parlare di questo libro ma non sapevo bene di cosa parlasse fino all'uscita del film (che ho visto a metà). Da quando l'ho conosciuto, ho sempre voluto leggerlo ed eccomi qui. Ho cominciato il libro con molta curiosità e aspettativa, cosa che ahimè, non spesso era presente nel corso della lettura. E' vero che l'ho letto in un periodo un po' pieno, ma un libro non deve essere in grado di prenderti in qualsiasi momento? Non dico che mi ha annoiata, ma neanche facevo i salti di gioia nel leggerlo.
A raccontarci tutto è Sal, il protagonista, appunto. Sal vive con sua zia al quale è legato e non dispongono di molte risorse economiche, anzi.
Decide lo stesso di intraprendere questo viaggio, che inizialmente doveva essere uno, ma che in realtà verrà sospeso alcune volte, per cui diventeranno vari. Questi viaggi non sono affatto organizzati: si decide la meta (ovviamente sempre in America) e ciò che succede, succede. Non c'è bisogno di tanti soldi, vestiti, cibo... il bello è guadagnarsi tutto ciò, il tutto condito da incontri con persone con la stessa idea di viaggio, strani individui, ragazze che hanno bisogno di compagnia.
Questi viaggi vengono narrati con un linguaggio semplice, non troppo minuzioso. In effetti, dei luoghi visitati si sa ben poco, si concentra molto più sulle persone che vengono descritte bene. Eppure, questo libro non mi è piaciuto granchè. Forse non è il mio genere, forse mi aspettavo qualcosa di diverso, ma le mie aspettative non sono state raggiunte e voi sapete che, quando è così, non so mai cosa scrivere.
In conclusione, vi consiglio questa lettura se sapete giù cosa aspettarvi e non vi piace il genere!


La mia votazione: 
 Carino!


Perfetto, la recensione, anche se abbastanza breve, termina qui! Questo è un libro che bene o male sicuramente conoscete tutti, sia perchè lo avete letto, sia solo per sentito dire. Quindi, non so quanto queste mie parole vi siano utili o vi possano sembrare interessanti, ma sapete che ci tengo a dire la mia su qualsiasi cosa io legga, senza pensare alle visualizzazioni o ai commenti che potrei ricevere! Voi avete letto questo libro? Ne siete incuriositi o non pensate faccia per voi? Se volete fatemi sapere con un commento! Intanto vi auguro una bellissima notte di San Silvestro!, mi raccomando, divertitevi, ballate, cantate, ridete, ma non bevete troppo! <3 Quindi buona serata e a domani!
Ika.

2 commenti:

  1. E' un vero peccato che non ti sia piaciuto, è uno dei miei libri preferiti. Aspettative alte sono sempre una fregatura, rischiano di rovinarti libri che altrimenti avrebbero potuto piacerti.
    Buon anno, a proposito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vera! Buon anno anche a te! Sì, in effetti è dispiaciuto anche a me!

      Elimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥