venerdì 4 novembre 2016

Into The Movie #16 The Imitation Game

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Io mi sento gonfissima come ogni giorno ormai >.< In realtà non mangio molto, cerco di stare attenta durante la settimana ma mi sento perennemente pesante, gonfia, appunto. Probabilmente dovrei fare il test per le intolleranze perchè non è una cosa normale, no? ù.ù Detto questo, parliamo di altro perchè è meglio xD Non mi sembra il caso di dirvi anche queste cose super personali, anche se d'altra parte mi fa piacere confidarmi un po' con voi. Forse potrei usare la pagina per questo, dato che la sto lasciando un po' al caso, come al solito >.< Ok, la smetto e vi lascio al post ^_^


Into the Movie è una rubrica a cadenza saltuaria nella quale vi parlerò di film che ho visto, dei miei film preferiti, di film che vi consiglio o no! Solitamente, saranno nuove uscite o film che mi sono piaciuti! :D

In questa puntata: The Imitation Game






Manchester, primi anni '50. Alan Turing, brillante matematico ed esperto di crittografia, viene interrogato dall'agente di polizia che lo ha arrestato per atti osceni. Turing inizia a raccontare la sua storia partendo dall'episodio di maggiore rilevanza pubblica: il periodo, durante la Seconda Guerra Mondiale, in cui fu affidato a lui e ad un piccolo gruppo di cervelloni, fra cui un campione di scacchi e un'esperta di enigmistica, il compito di decrittare il codice Enigma, ideato dai Nazisti per comunicare le loro operazioni militari in forma segreta. È il primo di una serie di flashback che scandaglieranno la vita dello scienziato morto suicida a 41 anni e considerato oggi uno dei padri dell'informatica in quanto ideatore di una macchina progenitrice del computer. 




Ecco il trailer *w*



Il mio pensiero:
Alan Turing è un uomo che è stato sempre appassionato di codici, viene infatti ingaggiato dal governo inglese per scoprire il codice utilizzato dai tedeschi per comunicare i sono milioni e milioni di possibilità diverse, che ogni giorno si azzerano, e ogni volta si è costretti a ricominciare da capo. L'uomo costruisce una macchina, che apparentemente sembra non funzionare. Riuscirà a scoprire il codice?
Ho voluto vedere questo film per curiosità, dato che ne ho sempre sentito parlare bene, sia per capire se fosse un possibile vincitore agli Oscar (sì, l'ho visto per gli Oscar di quell'anno -.-).
Inizialmente la storia non mi aveva presa, era una bella storia, questo è innegabile, ma non aveva niente di particolare, niente di memorabile. Col passare dei minuti, però, ho trovato curiosità in me, avevo voglia di scoprire cosa sarebbe accaduto. Anche se non l'ho trovata, in fin dei conti, straordinaria. 
Al contrario, fin da subito, ho apprezzato moltissimo il personaggio. Un
personaggi un po' strano, un genio, ma anche ingenuo e un po' imbranato. Sicuro di sè sul lavoro, tenero e insicuro su tutto il resto. Senza questo personaggio, il film non sarebbe stato lo stesso. 
Alan è interpretato da Benedict Cumberbatch, che lo fa suo. Per tutto il film è bravo, ma soprattutto nelle ultime scene, ho saputo apprezzare la bravura di quest'attore che non conoscevo granchè.
Le scene finali riescono a toccarti il cuore, a farti emozionare sul serio. Anche gli altri attori sono adatti, ma non impeccabili. 
La cosa che mi è piaciuta di più del film, oltre a Benedict, è proprio la storia del personaggio; non ci si sofferma solo sul suo lavoro, ma si esplora tutta la sua vita, quella amorosa, ma anche fatti accaduti da bambino. Piano piano ci viene mostrato il vero Alan e ciò che l'ha portato ad essere così, ad avere questa passione per i codici. 
Concludo col dire che si tratta di una storia particolare, originale, che merita di essere guardato soprattutto per il protagonista, capace di farsi amare fin dai primi minuti.


La mia votazione: ♥♥♥♥




Benissimo! La mia piccola recensione finisce qui! Come ho scritto in essa, ho visto questo film proprio la sera dei Golden Globes dell'anno di uscita, per cui è da un po' di tempo che rimando la recensione xD Ovviamente l'avevo scritta sulla mia vecchia agendina del blog, altrimenti a quest'ora chi si sarebbe ricordato qualcosa xD Al momento ho un ricordo positivo del film e dell'emozione provata nella fine, ma per il resto ci sono ricordi vaghi xD Voi avete visto questo film o lo conoscevate? La seconda è probabile, perchè è abbastanza famoso! Mi piacerebbe anche leggere il libro, ma deciderò un po' se farlo o meno :3 Cioè probabilmente prima o poi sì xD Ora aspetto i vostri commentini :3 A domani!
Ika.

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥