sabato 26 dicembre 2015

Review of the Week #112 Un assaggio di Dunwich IV - Anita Book, Alessia Coppola, Giulia Anna Gallo, Davide Camparsi

Buon pomeriggio! Come state?
Spero sia tutto ok! Oggi, se tutto va secondo il verso giusto, dovrei stare a casa di mia nonna, di nuovo xD (Sto scrivendo il post il 24, quindi non ho la certezza!)... O comunque credo di non essere a casa a prescindere, non so ancora bene xD Voi cosa state facendo? Cosa farete oggi pomeriggio e stasera? Sono curiosa ma va bene, lo sapete già! Vi chiedo praticamente ogni giorno cosa fate e cosa no xD Ora vi lascio al post così la finisco xD 
Ah, dimenticato! Buon Santo Stefano!

 Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Un assaggio di Dunwich IV di Anita Book, Alessia Coppola, Giulia Anna Gallo, Davide Camparsi





Titolo Un Assaggio di Dunwich 4 
Autore Anita Book, Alessia Coppola, Giulia Anna Gallo, Davide Camparsi
Prezzo 0,99 €
Dati 5 luglio 2015; 116 pp.; eBook

L'antologia contiene quattro racconti completi: 

- "Suzie Moore - Genesis" di Anita Book 
- "Freak Love" di Alessia Coppola 
- "Origini" di Giulia Anna Gallo 
- "Respirare l'Ambra" di Davide Camparsi


La mia recensione:
Non ricordo bene dove ho letto la notizia, ma per alcuni giorni si poteva scaricare gratuitamente questo eBook e ne ho approfittato, anche perchè si tratta di storie che hanno a che fare col fantasy, col soprannaturale, per cui avrebbero potuto fare al caso mio!
Le storie sono quelle di quattro autore diversi: Anita Book, Alessia Coppola, Giulia Anna Gallo e Davide Camparsi. All'interno troviamo 8 storie. In realtà ogni autore ha 2 storie ma non sperate in quanto credo che la prima sia il seguito della seconda, in quanto della seconda abbiamo solo un estratto. Non so se mi sono spiegata bene e non so se sia effettivamente così!
Ora passiamo alle singole storie:

Suzie moore - Genesis:
Abbiamo la NE Corporation, un'azienda che si occupa di strani affari ed è alla ricerca di alcuni test. Quest'impresa lavora alle spalle di una figura imponente e non si fa scrupoli nell'uccidere persone che non gli vanno a genio. Suzie Moore è una ragazza fragile ma forte, che frequenta il liceo e viene presa di mira dai bulli. Che sia stata trovata la giusta persona?
Purtroppo di questa storia non ho capito molto. Forse troveremo tutte le risposte nella continuazione, forse no, ma per ora è un ni. 
L'autrice scrive in un modo particolare, non semplice, ma con tanti dettagli, pur rimanendo un linguaggio scorrevole.
Voto: **/

Freak Love:
Wade, Lawrence, Rent e Brent hanno salutato, per un po', Alice. Sì, perchè in realtà loro hanno conosciuto Alice, che era arrivata nel paese delle meraviglie ma non la vedevano da circa un anno e loro si erano dovuti adattare. Lavoravano in un circo, con a capo Morgan, una strega interessata solo al denaro. Proprio per questo, decide di eliminare il vecchio circo e proporre un Freak Show, con creature strane. Arriverà Mirea, una fanciulla apparentemente normale che nasconde un grande segreto.
Questa storia mi è piaciuta molto. Carini i personaggi e carina l'idea di prendere spunto da Alice nel Paese delle Meraviglie. Il modo di scrivere dell'autrice è semplice e ciò rende la lettura piacevole e scorrevole. E' filata liscia e ora sono curiosa di scoprire altro!
Voto: ****

Origini:
Una giovane donna ci racconta la sua vita. Parte dalla passato da come è arrivata a vivere la vita in cui si trova. La sua vita non è affatto semplice e ha un desiderio represso di scappare. In una giornata come tutte le altre però, accade l'impossibile e forse la sua opportunità di cambiare vita è giunta, anche se in modo inaspettato.
E' diverso da ciò che ci aspetteremmo. Mi è piaciuto lo stile dell'autrice. Non ha un tipo di scrittura complesso ma neanche semplice. E' abbastanza descrittivo, ma non per questo noioso. La storia è interessante e sono curiosa, anche in questo caso, di scoprire cosa accadrà!
Voto: ***

Respirare l'ambra:
Abigail è una strega e fa parte di una specie di congrega. Ama sedurre gli uomini e, a differenza di colei che si avvicina di più al concetto di madre, non è credente, anzi. Un giorno, però, si ritrova in chiesa e gli viene presentato un giovane, apparentemente ingenua, Marcus. Il suo lato da seduttrice non vorrà farselo scappare...
Questa storia è ben scritta. C'è il giusto mix di particolari e il linguaggio è semplice e scorrevole. Non ho trovato caratteristiche degne di nota, ma sono presenti colpi di scena, per cui si tratta di una bella lettura!
Voto: ***/

Ora vediamo gli estratti!
Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della terra:
Mi piace... Sarei davvero felice di leggere la continuazione! Felice e curiosa! Peccato sia così breve!
Suzie Moore è una ragazza che ama la musica fin da piccola. Vive con sua zia, per cui probabilmente i suoi genitori hanno avuto qualche incidente. Il rapporto con sua zia è molto bello, così come quello che ha con i membri della sua band, un rapporto sincero e... nient'altro! Curiosità a 1000!
Voto: ****

Alice from Wonderland:
A raccontarci la sua storia è una ragazza che non ha memoria, non sa da dove viene, non sa come si chiama. Durante un giorno di pioggia, due signori la trovano e decidono di occuparsene anche se non è poi così piccola. Lei non sa nulla del suo passato... Ogni tanto sente solo delle voci, sono ricordi o è forse pazza?
Anche in questo caso, sono dispiaciuta che ci sia un solo capitolo!
Questo libro è nella mia WL da quando ho scoperto che sarebbe uscito e ora la curiosità è cresciuta ancora di più! Da quel poco che ho letto, penso si possa trattare di una storia avvincente e originale!
Voto: ****

La luna d'argento:
Aurora è una strega ma prima di tutto una ragazza. Infatti, non si sente molto a suo agio nel far parte di una congrega. Durante una "commissione" però, commette un errore e ciò gli costa caro, più di quanto immagina. Inizialmente la storia ha fatto fatica a prendermi, fatica è un parolone, anche perchè dopo solo poche pagine l'interessa è salito, fino all'ultima, e ora sono curiosissima!
Il modo di scrivere mi è piaciuto e la storia sembra molto interessante!
Voto: ***/

D'ambra e d'ombra:
Celestine ha perso sua madre e ciò ha cambiato per sempre il suo essere. Questo avvenimento l'ha spiazzata, rendendola fragile, incapace di lottare. Nelle pagine di questo estratto, ci racconta come e perchè ciò è avvenuto, permettendoci di entrare nei panni della protagonista. 
Ho trovato lo stile dell'autore forse un po' più "adulto" rispetto a tutti gli altri. Il linguaggio non è complesso, ma sicuramente meno sicuramente meno semplice. Anche in questo caso, la curiosità nel continuare la storia è molta, ma probabilmente un po' meno rispetto agli altri.
Voto: ***

In definitiva, questa raccolta non è male, in quanto ci dà l'opportunità di conoscere qualche autore e nuove opere per capire se la storia completa potrebbe fare o meno al caso vostro.
Si è trattato, quindi, di una lettura molto interessante e diversa dal solito!


La mia votazione: Interessante!




Perfetto, anche per oggi la recensione in questione è terminata! Stavolta non credo che conosciate questo libro. O magari sì, perchè non è che io abbia queste conoscenze così poi grandi in fatto di libri e, le poche che ho, le ho fatte grazie ai vostri angolini! A proposito, è troppo tempo che non passo e la cosa non mi va affatto giù! Allora, avete letto queste storie? Altri libri di questi autori? E' una lettura che potrebbe piacervi? :3 Lasciatemi i vostri commenti contenenti le vostre opinioni, se vi va ^_^ Adesso vi saluto e vi invito a tornare domani, se vi va! Buona giornata!
Ika.

venerdì 25 dicembre 2015

#12 Christmas in Wonderland 2.0 Strane tradizioni natalizie in giro per il mondo!

Buon pomeriggio, ma soprattutto BUON NATALE!
Cosa state facendo? Cosa farete stasera? Cosa avete ricevuto? Cosa avete regalato? Che fate domani? Voglio sapere assolutamente tutto quello che riguarda i vostri festeggiamenti! :D Si vede che sono una persona curiosa? E per una rara volta, la curiosità ha fatto da capo per la realizzazione di questo post! :3 siete curiosi anche voi? C'è qualcosa che stuzzica la vostra conoscenza? Allora vi lascio al post, sperando risulti interessante anche a voi!





La notte dei Krampus

Celebrata attorno al 6 Dicembre in Austria, Germania e nel nord-est Italia, la notte dei Krampus ci racconta la storia di questi terribili mostri, metà caproni, metà uomini, che vanno alla ricerca dei bambini cattivi. Con l’ausilio di grandi campanacci, le creature girano i paesi con l’intento di elargire carbone o, peggio, di rapire chiunque si sia comportato male durante l’anno.


Yule Goat

Simbolo della tradizione scandinava, la capra, realizzata in paglia e stoffa rossa, ha avuto nel tempo diversi significati e origini. Dal diciannovesimo secolo, la Yule Goat viene identificata come portatrice di doni, una specie di Babbo Natale versione scandinava. Oggi è possibile trovare delle mini versioni da appendere all’albero di Natale come simbolo di buon augurio.


Wren Day

In Irlanda il 26 Dicembre è il giorno della “Caccia allo scricciolo”, ovvero una manifestazione con tanto di sfilate in costumi tipici in cui si celebra il giorno di Santo Stefano. Probabilmente di origine celtica, la festa serve a raccogliere denaro per la città in cui viene organizzata e per ballare insieme il Céili, ovvero la danza tipica irlandese.


Caganers

Queste curiose statuette si possono trovare principalmente in Spagna e Portogallo. Ci sono veramente tantissime teorie sulla nascita di questa figura che, normalmente, trova il suo posto ideale niente meno che nel Presepio! Una delle spiegazioni più gettonate è che, grazie a questo simbolo, la fede del cattolico verrà messa alla prova e ne uscirà più forte di prima. Per i bambini, ovviamente, è solo un momento in più per divertirsi a Natale 😀


Mari Lwyd

Questa strana maschera fa parte della tradizione natalizia gallese. Nonostante la sua apparenza, viene usata per buon augurio e la persona che la indossa deve visitare ogni casa del villaggio, cantando canti natalizi in cambio di cibo e vino. Nata per celebrare il nuovo anno, oggi Mari Lwyd inizia il suo viaggio già prima del giorno di Natale, per concluderlo dopo Capodanno.


Caga Tió

Un’altra tradizione spagnola che, questa volta, vede come protagonista un piccolo tronco di legno. Dopo averlo dipinto, coperto e “nutrito” per tutto il mese di Dicembre, il tronco viene buttato nel camino il giorno di Natale. Questo gesto serve da buon augurio per le feste e per assicurarsi che Babbo Natale porti tantissimi doni ai bambini.


Delizie decomposte

In Groenlandia non perdono certo tempo a mangiare panettoni e pandori a Natale! Il 25 Dicembre è il giorno perfetto per mangiare il Mattak, pelle e grasso di balena, e il Kiviak, uccello artico avvolto nella pelle di foca, tutto curiosamente seppellito per mesi e mesi prima di essere consumato!


Ragnatele nell’albero di Natale

Nella tradizione natalizia ucraina si usa nascondere un ragno e una ragnatela (finti!) dentro l’albero di Natale, il primo che troverà le decorazioni verrà premiato con un anno di buona fortuna. Questa curiosa tradizione deriva da una storia in cui una vedova, troppo povera per comprare le decorazioni per l’albero di Natale, lasciò che dei ragni facessero la loro ragnatela sul malcapitato. Il giorno di Natale, appena i raggi del sole illuminarono le ragnatele, queste ultime si trasformarono in fili d’oro e d’argento, portanto fortuna e prosperità alla donna.


La sauna estone

Vi piace passare il Natale in famiglia? Allora questa tradizione estone fa per voi! Il giorno di Natele, le famiglie, si riuniscono dentro una sauna a bere e raccontarsi storie natalizie e non.


Roller-skating Christmas

A Caracas il Natale si passa sui pattini! Dal 16 al 24 Dicembre i venezuelani vanno persino in chiesa sui loro amati pattini a rotelle. Se tutto ciò non vi sembra abbastanza strano, che ne dite dei bambini che si legano il pollice del piede con un nastro in modo che i pattinatori glielo tirino? Questo gesto è simbolo di buon augurio!


Streghe norvegesi

Non aspettatevi di trovare delle scope in Norvegia dopo il 25 Dicembre! I norvegesi le nascondono nei ripostigli per non farle trovare alle streghe e ad altri spiriti maligni.


Natale al KFC in Giappone

In quanto a stranezze nessuno può battere il Giappone. Questa usanza deriva direttamente da una mancanza della famosa terra orientale: il tacchino! Nel 1970 gli addetti del Kentucky Fried Chicken notarono un’insolita affluenza di stranieri nel punto vendita durante il Natale, così decisero di offrire un menù speciale fatto apposta per celebrare la festività con quello che loro ritenevano un parente prossimo del tacchino, ovvero il pollo fritto!


Il banano di Natale in India

In India, solo il 2,3% della popolazione è cristiana.
Sembra un numero basso, ma considerando la grande densità di popolazione, stiamo parlando di circa 25 milioni di persone.
I cristiani qui celebrano il Natale con la messa di mezzanotte, scambiandosi i regali come il resto del mondo, ma con l'assenza di abeti o pini da decorare.
usanza vuole che l'albero di Natale sia fatto con banani e alberi di mango.


Lascia una scarpa in Repubblica Ceca per trovare l'amore
usanze-natale-mondo
Stanco di essere single?
Nella Repubblica Ceca c'è un rimedio.
Il giorno di Natale mettiti con le spalle alla porta e getta una scarpa alle tue spalle. Se le scarpe atterrano con la punta rivolta verso la porta, complimenti, ti sposerai presto!


Christmas Cake in Giappone
usanze-natale-mondo
Un altro cibo associato al Natale in Giappone è la Christmas Cake. 
Questi Pan di Spagna con panna montata, cioccolato e fragole in cima sono ordinati con mesi in anticipo e sono mangiati durante la vigilia di Natale. 
Ogni torta che non viene venduta, dopo il 25 è indesiderata. 
Per lo stesso motivo, le donne giapponesi single di età superiore ai 25 anni vengono chiamate in senso ironico proprio Christmas Cakes, perchè nessuno le vuole più.


Un Natale della memoria
usanze-natale-mondo
Le famiglie in Finlandia sono solite visitare le tombe dei loro antenati e parenti nella vigilia di Natale per accendere candele in memoria del defunto. 
Anche coloro che non hanno i loro cari sepolti nelle vicinanze visitano lo stesso i cimiteri, mettendo le candele in onore dei loro familiari altrove. 
Nelle case, il cibo viene lasciato sui tavoli e i familiari lasciano i loro letti scegliendo di dormire sul pavimento, per dare ai morti un buon pasto e un posto per riposare quando vengono in visita.


Lasciate vivere la capra fino a Natale in Svezia
usanze-natale-mondo
Nel 1966 una capra di 13 metri di altezza fatta di paglia fu eretta nella piazza di Gavle. 
Allo scoccare della mezzanotte della vigilia di Natale, la capra andò in fiamme. 
Ma la città non ha mai smesso la costruzione anno dopo anno, e i vandali non hanno mai smesso di cercare di bruciare la capra.
Entro il 2011, la capra è già stata bruciata 25 volte.
L'incendio della capra di Gavle è accaduto così spesso che i bookmakers hanno cominciato a prendere le scommesse per la sopravvivenza della capra dal 1988.


Pudding e desideri in Gran Bretagna
usanze-natale-mondo
Il pudding natalizio è servito il giorno di Natale, ma le tradizioni che stiamo per scoprire hanno a che fare con il modo in cui è fatto. 
Ogni membro della famiglia (soprattutto i bambini) mescola la miscela in senso orario, mentre esprimono un desiderio. 
Altre usanze includono mettere una moneta nell'impasto che porta ricchezza a chi la trova nella propria porzione, o un anello per aver fortuna nel matrimonio e un ditale per una vita fortunata.


Il codice postale di Babbo Natale
usanze-natale-mondo
Dove inviare le letterine a Babbo Natale? Al Polo Nord?
In realtà Babbo Natale ha il suo codice postale, H0H 0H0 (con lo zero al posto della lettera 'o') e in Canada, dove i codici postali sono alfanumerici. 

Il codice richiama la famosa espressione "ho ho ho!" di Babbo Natale e dal 1982 sono oltre 13.000 gli impiegati delle poste canadesi che si sono offerti volontari per rispondere alle lettere.




Sapete che adoro queste cose particolari e un po' pazze no? Infatti mi sono divertita un sacco a cercare tutte queste strane tradizioni in giro per il mondo! Quella che più mi ha colpito, tra le tante, è la prima.. davvero, un mostro? xD Sarebbe bello poter passare le vacanze natalizie in ognuno di questi posti per scattare foto e, soprattutto, approfondire l'argomento! Mi piacciono troppo queste cose xD Voi, invece, che ne pensate? Siete come me o preferite le cose più semplici e tradizionali? Se vi va, lasciatemi un commentino :3, sarò lieta di leggerli! Buona giornata e a domani!
Ika.

#4 Io ti quoto!

Buon pomeriggio e BUON NATALE!
Insomma, com'è andata la vostra nottata ieri? Cosa farete oggi? Sono davvero curiosa di scoprire tutti i dettagli! :3 Io oggi sarò a casa di mia nonna da parte di mia madre insieme a mia zia e ai miei cugini.. spero tanto sia una giornata carina, di certo non sarà memorabile, ma mi auguro di sentire un po' di più l'atmosfera.. ne ho tanto bisogno! Ora vi lascio al post :3


Io ti quoto! è una rubrica a cadenza saltuaria, nella quale verranno esposte le citazioni che più mi hanno colpita (libri, film, canzoni...). Per creare questa rubrica ho preso spunto dal blog Libri di Cristallo.






"Talvolta non è necessario avere una meta nella vita" ribatto, sulla difensiva. "Non è necessario avere il quadro completo. E' sufficiente sapere qual'è il prossimo passo da fare".
Samantha Sweeting - La regina della casa






"Ho imparato che la vita non è mai giusta. Se c'è una cosa che dovrebbero insegnare a scuola, è questa."
Landon Carter - I passi dell'amore







"Un uomo di poche parole, evidentemente, ma chi aveva bisogno di conversazione con degli occhi come i suoi, che ti arrivano fin dentro l'anima?"
Gabrielle Maxwell - Il bacio di Mezzanotte








Perfetto, il mio post finisce qui! Non è stato molto lungo, è vero.. e non è neanche a tema natalizio, ma ho uno schema da seguire per i post saltuari che faccio, e questo è quello che dovevo pubblicare oggi! Purtroppo, non avevo nemmeno citazioni a tema, e quindi, niente.. dovete accontentarvi di ciò, sperando che vi sembri comunque interessante! Avete letto qualcuno di questi libri? Vi piacciono le foto che ho scelto per accompagnare le citazioni? Ma, cosa più importante, cosa ne pensate di queste quotes? :) Fatemi sapere, se vi va, un abbraccio e a più tardi!
Ika.

giovedì 24 dicembre 2015

#11 Christmas in Wonderland 2.0 Leggende e storie del Natale

Eccomi tornata! Allora, come passerete questa serata? Spero tanto nel migliore dei modi, con le persone a voi più care!
Io non so come andrà, ma spero bene dai... Non vi voglio rovinare troppo la giornata, ma quest'anno sono proprio una Grinch, non c'è niente da fare! Il Natale sarà per sempre rovinato per me, almeno fino a quando avrò dei bambini (cosa che non succederà mai, quindi inutile dirlo)... va bene, la smetto! Buona vigilia!


Proprio perchè è la vigilia di Natale, oggi mi sembrava carino parlare delle leggende e delle storie che popolano questa magica festività! Cominciamo?



ALBERO DI NATALE
In un remoto villaggio di campagna, la Vigilia di Natale, un ragazzino si recò nel bosco alla ricerca di un ceppo si quercia da bruciare nel camino, come voleva la tradizione, nella notte Santa. Si attardò più del previsto e, sopraggiunta l'oscurità, non seppe ritrovare la strada per tornare a casa.
Per giunta incominciò a cadere una fitta nevicata. Il ragazzo si sentì assalire dall'angoscia e pensò a come, nei mesi precedenti, aveva atteso quel Natale, che forse non avrebbe potuto festeggiare.
Sopraggiunta una grande stanchezza, il piccolo si addormentò raggomitolandosi ai piedi del tronco e l'albero, intenerito, abbassò i suoi rami fino a far loro toccare il suolo in modo da formare come una capanna che proteggesse dalla neve e dal freddo il bambino.
La mattina si svegliò, sentì in lontananza le voci degli abitanti del villaggio che si erano messi alla sua ricerca e, uscito dal suo ricovero, poté con grande gioia riabbracciare i suoi compaesani.
Solo allora tutti si accorsero del meraviglioso spettacolo che si presentava davanti ai loro occhi: la neve caduta nella notte, posandosi sui rami frondosi, che la piana aveva piegato fino a terra. Aveva formato dei festoni, delle decorazioni e dei cristalli che, alla luce del sole che stava sorgendo, sembravano luci sfavillanti, di uno splendore incomparabile.
In ricordo di quel fatto, l'abete venne adottato a simbolo del Natale e da allora in tutte le case viene addobbato ed illuminato, quasi per riprodurre lo spettacolo che gli abitanti del piccolo villaggio videro in quel lontano giorno.
Da quello stesso giorno gli abeti nelle foreste hanno mantenuto, inoltre, la caratteristica di avere i rami pendenti verso terra.



PALLE DI NATALE
A Betlemme c'era un artista di strada molto povero che non aveva nemmeno un dono per il Bambino Gesù così egli andò da Gesù e fece ciò che sapeva fare meglio, il giocoliere, e lo fece ridere.
Questo è il perché ogni anno sull'albero appendiamo le Palle colorate - per ricordarci delle risate di Gesù Bambino.




IL VISCHIO
Come ben sapete, gli innamorati si baciano sotto il vischio, durante il periodo di Natale. Ma questo lo sappiamo tutti, no? :) Volete sapere perchè? :3 Vediamolo insieme!

Un mercante vecchio, solo e avaro senza moglie e figli, viveva nella sua casetta. Una notte si svegliò perchè c'era baccano.
Si affacciò alla finestra e vide tante persone che andavano verso lo stesso luogo. Curioso, scese dalla sua casa e va a curiosare. Un uomo gli si avvicinò,
e gli disse: "Fratello, non vieni con noi?"
 Lui rimase un po' sorpreso dall'appellativo "fratello", non sentiva nessuno come suo fratello.
Li aveva sempre visti come venditori, clienti, ed era abituato a ingannarli e a trarne da loro solo denaro. Quindi non pensava di meritarsi questo appellativo.
Sarebbe stato bello per lui avere dei fratelli o degli amici, ma il suo carattere così avaro e freddo non gli aveva mai permesso di farsi degli amici.
Decise di andare con loro in questo posto, e arrivarono alla grotta di Betlemme. 
Lì il mercante si inginocchiò e cominciò a gridare: "Signore, signore perdonami se ho trattato male i miei fratelli!"
Così appoggiato ad un albero, il mercante cominciò a piangere ed arrivò l'alba. Il suo cuore divenne buono. Le sue lacrime alla prima luce del sole, intrappolate in mezzo a due foglioline, si trasformarono in vischio.

Il vischio,quindi, rappresenta come a Natale si possa essere più buoni e più generosi.



CANDY CANE - BASTONCINO DI ZUCCHERO
Il bastoncino di zucchero è stato a lungo un simbolo del Natale, con il suo gusto di menta.
Perché i bastoncini di zucchero sono bianchi a strisce rosse? 

La tradizione vuole che fossero inventati da un dolciaio che aveva intenzione di creare un dolce che ricordasse Gesù alle persone. 
Ecco cosa rappresenta il bastoncino di zucchero:
E' fatto di caramello solido perché Gesù è la solida roccia su cui sono costruite le nostre vite. 
Al caramello diede la forma di una "J" per Jesus (Gesù in inglese), mentre per altri è la forma di un bastone da pastore, perché Gesù è il nostro pastore. 
I colori sono stati scelti anche per rappresentare l'importanza di Gesù: il bianco per la purezza e l'assenza di peccato in Gesù (Heb 4:15) , e la larga striscia rossa rappresenta il sangue di Cristo versato per i peccati del mondo. Le tre strisce rosse sottili rappresentano le strisce lasciate dalle frustate del soldato romano.
Il sapore del bastoncino è di menta piperita che è simile all'issopo, pianta aromatica della famiglia della menta usato nel Vecchio Testamento per purificare e sacrificare. Gesù è il puro agnello di Dio venuto a sacrificarsi per i peccati del mondo.




Spero tanto che questo post vi abbia fatto piacere e abbia allietato un po' i vostri cuore :3 A me ha fatto bene cercare queste storie e leggende, e mi ha fatto entrare un pochino in quest'atmosfera che ahimè manca! Voi invece cosa mi dite? Eravate a conoscenza di queste storie? Ne avete altre in mente? Ne conoscete di diverse ma con gli stessi soggetti? Sarei tanto tanto curiosa di conoscere i vostri pareri al riguardo perchè questo è un argomento che mi affascina un sacco! Detto questo, vi auguro una splendida serata, fatta di risate, di gioia, di vecchi ricordi e di tanto amore! Un abbraccio grande! <3
Ika.

Wish Books #115

Buon pomeriggio e buona vigilia! Come state?
Spero vada tutto bene! Oggi arriva il Natale e non sono per niente contenta... non mi va di festeggiare, preferire di gran lunga stare a casa a guardare i film natalizi, sotto le coperte, in compagnia di una cioccolata e di qualche dolcetto, ma purtroppo non posso, la mia famiglia non me lo permette perchè non vuole che io stia sola...  Comunque non voglio rovinarvi l'umore, quindi vi lascio al post :3



Wish books è una delle rubriche preferite dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.







Titolo Trent'anni... e li dimostro
Autore Giusti Amabile
Prezzo    
 € 14,00
Dati 2014, 261 p., rilegato
Editore Mondadori  (collana Omnibus)

Carlotta ha quasi trent'anni, e si considera una sfigata cronica: raggiunge il metro e sessanta solo con i tacchi a spillo, ha una famiglia decisamente folle e all'orizzonte non vede l'ombra di un fidanzato come si deve. Non solo: è appena stata licenziata a causa della sua irrefrenabile schiettezza... ma ora, per arrivare a fine mese, è costretta ad affittare una stanza del suo appartamento. Luca, il nuovo inquilino, ha molti prò (è bellissimo, fa lo scrittore, è dannatamente simpatico) ma altrettanti contro: è disordinato, fuma troppo e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte. Carlotta non chiude occhio e in più si sente una vera schifezza. Non lo ammetterebbe mai, ma quel maschio predatore che tratta le donne come kleenex e gioca sul fascino tenebroso del romanziere la sta facendo innamorare. In una girandola di eventi sempre più buffi, tra una madre terribile, una sorella bellissima e gelosa, una tribù di parenti fuori controllo, un nuovo lavoro tutto da inventare e molti incontri ravvicinati con Luca e le sue fidanzatine di passaggio, Carlotta imparerà che è lei la prima a dover credere in se stessa...



Titolo Il tuo meraviglioso silenzio
Autore Millay Katja
Prezzo     € 14,90
Dati 2014, 462 p., brossura
Traduttore Borgotallo L.
Editore Mondadori  (collana Chrysalide)

Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.



Titolo Attraverso il fuoco
Autore Angelini Josephine
Prezzo     € 16,50
Dati 2014, 416 p., rilegato
Traduttore De Caro C.
Editore Giunti Editore  (collana Y)

Finalmente è arrivato il momento che Lily aspettava da una vita: Tristan, il ragazzo più bello e corteggiato di Salem, l'ha invitata alla festa del liceo. Proprio lei, timida e impacciata, che non ha mai partecipato a un party a causa delle devastanti crisi allergiche di cui soffre. Ma quando alla festa Tristan bacia un'altra ragazza, Lily viene scossa da violente convulsioni proprio di fronte a tutti i suoi compagni di scuola. Dopo questa insopportabile umiliazione vorrebbe solo sparire... E se il suo desiderio si avverasse? Improvvisamente risucchiata in un mondo parallelo, dominato da creature spietate, Lily si ritrova faccia a faccia con la perfida Lillian, la Strega di Salem, identica a lei, solo diabolica. Con l'aiuto dell'affascinante Rowan, scoprirà a poco a poco di possedere poteri straordinari e mentre l'attrazione fra lei e il ragazzo diventa innegabile, la furia di Lillian esplode come un tornado e lo scontro con la potentissima gemella non può più essere rimandato: riuscirà Lily a sconfiggere le forze del Male visto che la sua acerrima nemica è proprio... lei stessa?



Dai, anche per oggi ecco le mie tre proposte! Oggi sono diverse tra di loro e sono contenta di questo, almeno posso sperare di accontentare più gusti e quindi più persone! Quali di questi libri avete letto? Quali vorreste leggere? Purtroppo sono tutti e tre abbastanza recenti e conosciuti, quindi dubito che vi avrò mostrato qualcosa di nuovo! Anyway mi farebbe tanto piacere conoscere le vostre opinioni al riguardo, sia che gli abbiate letti, sia no! :D Ora vi saluto e vi invito a tornare più tardi! Ci sentiamo! <3
Ika.

mercoledì 23 dicembre 2015

#10 Christmas in Wonderland! NERD RANDOM CHRISTMAS

Eccomi! Sono tornata :D che si dice?
Io non so se oggi pomeriggio mi vedrò con le mie amiche per scambiarci gli auguri e i regalini oppure no... preferirei domani, così, invece di passare tutto il pomeriggio da mia zia, spezzerei e starei anche con loro, ma non so se potranno, quindi probabilmente ci vedremo oggi e, se entrambe possono, anche domani xD Che casotto... e poi non penso nemmeno che a voi interessi più di tanto! Però sapete come sono, no? Amo chiacchierare e condividere con voi le mie cose, ogni tanto xD Detto questo, però, vi lascio al post! :3



Eccoci all'ultima puntata di questa rubrica nella rubrica!

Dato che siamo vicini a Natale, è meglio partire con i regali.. prima qualche DIY!


Se, invece, le cose fatte a mano non fanno proprio per voi, ecco qualche consiglio su regali un po' Nerd! :D



Ora che abbiamo pensato ai regali, passiamo a modi in cui aumentare l'atmosfera natalizia, no? :D Per prima cosa, qualche consiglio di lettura! :D

Ed ora i miei consigli! :D
  


Ora passiamo a qualche bella canzone! :D Spero di farvene conoscere di nuove!


Quindi, dobbiamo parlare di film, ora, no? ù.ù
Eccovi tre titoli! :D
  


Per concludere, un video molto molto carino in cui bisogna indovinare i film, ma proprio per questo utile, in quanto ce ne vengono consigliati molti!



Bene, anche per oggi è tutto! Io devo ancora fare tutti i post per i prossimi 4 giorni e non ho assolutamente idea di come farò a fare tutto >.< Probabilmente non riuscirò a mantenere i miei impegni, a pubblicare tutti i post che mi ero prefissata <.< spero non sarà così, altrimenti ci rimarrò male con me stessa ù.ù Allora, in questa giorno prima della vigilia, come siete messi a regali? Cosa avete chiesto? Quali tra questi film/libri avete visto/letto? Vi saluto e vi invito a tornare domani, se vi va ^-^ Buona serata!
Ika.

Novità in libreria e non! #95 + offerte e EbookCard di Natale!

Buon pomeriggio a tutti! Come state?
Oggi non andrò più a cercare il regalo a mio padre, o meglio, forse sì, forse no, ancora non lo so xD Sono pessima... non è mai successo che io andassi in giro per regali ancora il 23 dicembre! Solitamente già a fine novembre/inizi dicembre era tutto pronto e impacchettato sotto l'albero >.< Ma forse è perchè non c'è albero, nè atmosfera che il tempo mi è passato tra le dita e tutto mi sembra, fuorchè Natale! Va bene, vi lascio al post! :3

 
Novità in libreria e non! è una rubrica a cadenza saltuaria (solitamente settimanale e postata il mercoledì). Ogni qualvolta che viene postata, verranno presentate nuove uscite, novità e concorsi libreschi, libri di scrittori emergenti, ecc.. tutto scelto secondo il mio gusto personale.






NEWTON E COMPTON
Titolo Odio l'amore, ma forse no
undefinedAutore Lidia Ottelli
Prezzo   € 2,99
Dati Dicembre 2015; 288 pp.; eBook  
ISBN 978-88-541-8931-7 
Samantha è una donna singolare: autonoma, indipendente, detesta le storie serie. Incontri fugaci e "basta che sia bello". Alessia, la sua amica, la rimprovera spesso per questo. Le cose prendono una strana piega quando Alessandro, il fratello di Alessia, ricompare dall’Inghilterra. Lui e Helen, la sua fidanzata inglese, si sono lasciati. All’improvviso, quasi come fosse ossessionato da Samantha, Alessandro comincia a farle una corte spietata. Lei resiste per un po’, poi cede. Ma non può dire nulla all’amica. Un tempo, da piccole, le aveva promesso che non si sarebbe mai messa con suo fratello. Pena la fine della loro amicizia…



WIZARS & BLACKHOLES
Titolo 31, 31, 32
Autore Salvatore Di Sante
Lato B NC1 di Ara Gorn
            L'intruso di Ara Gorn
Prezzo 1,99€ (0,99€ fino al 29 gennaio 2016)
Dati dicembre 2015; 48 pp.; eBook (epub, mobi e pdf)
ISBN 978-88-99147-44-0
Text Trailers: 4, tutti disponibili su http://www.wizardsandblackholes.it/?q=303132
Emma, Marco e Andrea sono appena ragazzini ma già sono costretti a vivere per strada. Sono tre amici accomunati da un tragico passato e scampati fortunosamente a un futuro ancora più cupo. Sono anche tre cavie da laboratorio, (i numeri 30, 31 e 32), fuggiti in seguito a una misteriosa esplosione dall’Istituto dove erano tenuti prigionieri. Tutto a un tratto si ritrovano catapultati in una realtà del tutto estranea, in un mondo completamente sconosciuto e pieno di insidie; e come se non bastasse devono fare i conti con le inquietudini e i tormenti tipici di quell’età. Che ne sarà di loro? Riusciranno a ritrovarsi e a sfuggire al perfido dottor Jones, intenzionato a catturarli a causa dei loro poteri?



Ed ora, ecco due racconti autopubblicati.

Titolo Strade
Autrice Gianluca Giagnorio
Editore autopubblicato
Data di uscita: 20 dicembre 2015
Genere: narrativa contemporanea, generazionale
Prezzo: 4.99€
Formato: Ebook
Dove acquistarlo Amazon --> http://bit.ly/GGstrade
Play Store --> bit.ly/StradePS
Gianluca Giagnorio è un cantautore... anzi no, forse è meglio dire un “sognatore”. Di questi tempi è un mestiere difficile e più impegnativo di molti altri; richiede coraggio, determinazione e passione, insieme ad un’arte rara, ma non estinta, di sapersi ancora meravigliare davanti allo scorrere quotidiano della vita. Difatti c'è meraviglia, poesia e musica, nelle visioni, nei gesti e nei silenzi che Gianluca appunta di volta in volta su un diario destinato a divenire il testamento del suo sogno. Gianluca è convinto che i sogni ci salvano dalle paure e sprona noi tutti ad inseguirne difolli e bellissimi. "Strade" rappresenta un percorso autobiografico; un viaggio volto ad individuare la bellezza nelle tappe dell'esistenza. Un cammino che si srotola sui trent'anni di vita dell’autore segnati da crocevia, sensi unici obbligati ed inversioni di marcia. In bilico tra l'anima e il sogno, Gianluca ricerca la propria destinazione nel mondo anche laddove le speranze disilluse ne destabilizzano la rotta. L'elemento che fa da sfondo al viaggio è la passione per la musica; il sogno di vivere per essa, il senso del suo compimento. "Strade" è una lettura scorrevole e coinvolgente dove ognuno di noi è chiamato ad immedesimarsi nel protagonista. "Strade" è il trionfo della musica dei sogni, un inno alla vita ed un invito a ricercare se stessi, a non rinunciare alle proprie inclinazioni, a non cedere alle pressioni dell'omologazione. È un invito a perdersi, se necessario, per riappartenersi e ritrovarsi più determinati e in ultimo, realizzati. Un invito e allo stesso tempo un augurio. 



Titolo Follow the Winner
Autrice Arduino Schenato
Editore autopubblicato
Data di uscita 20 dicembre 2015
Prezzo: ebook 9.49€, cartaceo 18.92
Dove acquistarlo: Ebook su Kindle:  bit.ly/FTWebook
Cartaceo su Amazon: bit.ly/FTWlibro

Finanza e denaro, mercato, attesa e adrenalina in un thriller psicologico ad alta tensione.  Nello   stile   di   trading   di   Arduino   non   ci   sono   mai   stati   gap: da   quando   ha trasformato una passione in un business, vive sempre all’erta, ventiquattr’ore su ventiquattro, il suo ritmo interno non si spegne mai e lui sa sempre cosa fare.Non si affida al caso, né ai rumor ma punta sulla strategia proprietaria che ha disegnato e registrato. La sua vita è perfetta: una posizione invidiabile, un lavoro splendido,   una   bella   casa   e   una   famiglia   meravigliosa.   Tutto scorre alla perfezione fino a quando, dal nulla, fa la sua comparsa una minaccia senza nomee   senza   volto   che   rischia   di   far   saltare   l’intero   quadro.  

L'autore
Arduino Schenato è uno dei più quotati e seguiti trader del panorama nazionale.Dopo “Professional Trader” (2010), “Il business del Forex Trading” (2011) e “The2R Strategy” (2013), “Follow the winner” è il suo primo romanzo.




Infine, due iniziative moooolto interessanti!



Cliccando QUI accederete alla lista completa!



Come regalare Ebook? Con l’EbookCard di Natale!
Nativi Digitali Edizioni ha in serbo proprio ciò!
Per leggere i loro ebook (io ne ho letti vari e alcuni sono davvero interessanti!) non serve che il destinatario del regalo abbia il Kindle o un altro lettore di ebook: basta uno smartphone, un tablet o un pc, visto che sono disponibili i formati Epub, Pdf e Mobi, trasportabili e leggibili su qualunque dispositivo. 
Questa card ha un costo di 10 € e permette l'acquisto di ebook di altrettanto valore!
Per acquistare la card basta fare pochi passi...
Volete fare una sorpresa? Vi basterà specificare l’indirizzo email del destinatario, il suo nome e la data desiderata per l’invio nelle note d’ordine (prima dell’acquisto) oppure inviando un’email (dopo l’acquisto) a info@natividigitaliedizioni.it, e verrà inviata l’ebookcard virtuale per conto vostro.

Ebookcard regalo natalizia

Potete acquistare l'ebook card e ottenere ulteriori indicazioni cliccando QUI!





Perfetto, queste sono le uscite più interessanti che ho scovato per voi! Avete visto anche le due offerte?? Sono due iniziative diverse ma molto molto interessanti, a mio avviso! Cosa ne pensate di queste uscite? Come ogni periodo caotico, mi ritrovo sempre a dover recuperare sfilze e sfilze di libri e post.. da quant'è che non passo da voi? Ormai un sacco >.< e probabilmente, prima di lunedì prossimo non riuscirò a farlo! Perchè non passerò singolo giorno a casa >.< Anyway fatemi sapere le vostre opinioni, noi ci sentiamo più tardi se riesco!
Ika.