sabato 11 aprile 2015

Review of the Week #78 Voltiamo pagina - Jane Green

Buon pomeriggio e buon sabato!
Contenti che il week end è iniziato? Io siiiii :D Stasera poi mangerò la pizza ed è da oltre due settimane che non la mangio, quindi sono contenta ù.ù Capitemi, sono più o meno a dieta!
Poi proverò anche un nuovo pan di spagna senza uova e burro, per cui mangerò tanto stasera ç_ç ma ormai mi mancano gli ultimi kg e la fretta non c'è più! Il grande l'ho tolto, per fortuna! Anyway, basta ù.ù Adesso vi lascio al post! Voi cosa mi dite?


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana:  Voltiamo pagina di Jane Green





Titolo Voltiamo pagina
Autore Jane Green
Prezzo     € 5,00
Dati 25 mag 2004, 381 p., Copertina flessibile
Editore Sperling & Kupfer 
Inseparabili come i moschettieri, Cath, Sean, Josh e Lucy formano una "famiglia d'elezione" che sembra uscita da una puntata di Friends. E in effetti qualcuno si è ispirato alle loro vicende per trarne una serie televisiva: Portia, l'amica che non vedevano dai tempi dell'università... Così Cath, single trentunenne che ha appena inaugurato un caffè letterario, e Sean, gay alla perenne ricerca del principe azzurro, scoprono - dallo schermo - che Josh forse sta tradendo sua moglie Lucy con... Un romanzo ironico, scoppiettante e molto, molto realistico.



La mia recensione:
Cath è una ragazza sulla trentina che condivide la sua vita con i suoi tre migliori amici, che la conoscono benissimo. La sua compagnia è composta da Sean, l'amico gay, e da Josh e Lucy, sposati e considerati una coppia perfetta. Il libro è proprio questo: il racconta di queste quattro vite, che vengono colpite da gioie e dolori, sogni e rimpianti.
Ho trovato questo libro in biblioteca e non ne avevo mai sentito parlare, sinceramente. La trama, però mi ispirava molto; inoltre, a causa del periodo, avevo bisogno di qualcosa di semplice, di leggero.
Devo dire che ho azzeccato la scelta!
Fin dalla prima pagina, il libro si è dimostrato subito interessante. E ciò non sempre capita, prima di iniziare a prendermi passano sempre un po' di pagine... la penso solo io così? 
Lo stile è quindi scorrevole, semplice e divertente. Non l'ho trovato mai noioso o pesante. La storia non è poi così banale, ci sono elementi molto divertenti, ma anche temi molto importanti e difficili da affrontare, che vengono però raccontati con leggerezza, con delicatezza, non superficialmente, però. 
I personaggi anche sono ben descritti.
La protagonista ama mangiare, ama leggere. Ha un sogno, quello di aprire una libreria. Non ha una figura molto snella e forse non è ancora diventata adulta del tutto. 
Sean è l'amico che tutti vorremmo avere: è gay, sempre disponibile, molto aperto ma anche tanto dolce e sensibile.
La coppia di amici, quella sposata, è apparentemente perfetta. Lei ama cucinare e mangiare, è una persona espansiva, amichevole, che difficilmente risulta antipatica al primo incontro. Suo marito è forse il personaggio meno approfondito. Capiamo che è serio, leale, ma anche lui con le sue debolezze. 
Ho apprezzato questo libro per vari motivi.
Innanzitutto, per molti aspetti, mi sono trovata simile alla protagonista. Inoltre, ho trovato la storia non "finta", non troppo romantica, non strappalacrime, non comica; l'ho trovata realistica, per quanto un romanzo possa esserlo. Mi è piaciuto che i personaggi abbiano i loro pregi, ma anche i loro difetti, le loro debolezze. 
Ovviamente, quando un libro mi piace, deve esserci una storia d'amore di fondo, no? Ho scelto di non pararne perchè mi piacerebbe che leggeste questo romanzo un po' come me, ad occhi chiusi.
Se cercate un romanzo leggero, scorrevole, ma non superficiale, penso che questo possa essere quello giusto per voi!



La mia votazione: 
 interessante!




La recensione è giunta al termine! Conoscevate questo libro? Lo avete letto?
Spero di avervi messo la voglia di leggerlo, perchè io l'ho trovato molto molto carino e penso che lo ricorderò ancora con tanto affetto :) Quindi spero di aver espresso la mia opinione al meglio, di avervi fatto capire come l'ho trovato e cosa ho sentito :3 Vi ho messo un po' di voglia o pensate non faccia per voi? Ditemi tutto quello che pensate al riguardo.. la mia curiosità è sempre tanta ù.ù Ma ormai lo sapete, solo che io continuo a dirvelo perchè, bè, perchè sono anche logorroica! XD Va bene, la finisco! Buon sabato.. ci sentiamo domani, se vi va^^
Ika.

venerdì 10 aprile 2015

Into The Movie #13 Maleficent

Buon pomeriggio e buon venerdì! 
Come state?? 
Oggi andrò all'ospedale a trovare la persona che non sta tanto bene in famiglia :/ Speriamo che riuscirò ad essere forte.. comunque non voglio nemmeno parlarne!
Voi cosa dite? Cosa farete in questa giornata? Io passerò in biblioteca appena torno dall'ospedale e prenderò qualche libro, ma ovviamente non so ancora cosa <.< Ditemi cosa farete voi! Ora vi lascio al post^^



Into the Movie è una rubrica a cadenza saltuaria nella quale vi parlerò di film che ho visto, dei miei film preferiti, di film che vi consiglio o no! Solitamente, saranno nuove uscite o film che mi sono piaciuti! :D

In questa puntata: Maleficent







Un odio atavico separa i due regni confinanti, quello degli uomini e quello della Brughiera, abitato da fate e creature incantate. È in questo territorio magico che vive la piccola Malefica, in pace con tutti. Ed è qui che fa la conoscenza di Stefano, ragazzino suo coetaneo, abbastanza curioso e coraggioso da spingersi dove gli uomini non si spingono mai. La loro amicizia, man mano che crescono, lascia il posto all'amore, ma, quando a Stefano si presenta l'occasione di diventare re, egli non esita a tradire l'amata, ferendola nel modo più grave e scatenando in lei l'ira e il proposito di vendetta. Ne farà le spese la neonata Aurora, figlia di re Stefano e della regina, sulla quale Malefica scaglierà la nota profezia. Ma questa non è la storia della Bella Addormentata bensì quella di Malefica, la storia di una vittima che, da grande, troverà il modo di superare il male che le è stato inflitto da chi amava.
QUI la scheda del film.




Ecco il trailer *-*



Il mio pensiero:

Malefica è una fata che vive nella brughiera. Ha tre fatine e tanti esserini con cui giocare. Un giorno, conosce Stefano, un umano, e tra i due asce un'amicizia che si trasforma in qualcosa di più.
Diventato adulto, però, Stefano abbandona Malefica per servire il re e lei si ritrova di nuovo sola contro gli umani.
Ho trovato fin da subito interessante questo film e la voglia di vederlo era tantissima!
Dall'inizio notiamo la bellezza del mondo in cui vive Malefica.
Un paesaggio verde popolato da fate, folletti, e tante creaturine adorabili.
Seppur la storia sia molto nelle mie corde, l'ho trovata forse un po' scontata anche se diversa da quella che tutti conosciamo.
Malefica, infatti, non è cattiva, ma il mondo e, soprattutto , gli umani, la rendono tale. Quindi, la storia, seppur interessante, non è la parte migliore del film.
La cosa che più ho apprezzato e che ha fatto innalzare il mio giudizio è, oltre alla bravura ovvia di Angelina Jolie, la scenografia. Ho adorato tutti gli esserini, le fatine, la magia e lo stupore dei paesaggi raccontati.

Se adorate il mono fantasy, sicuramente amerete anche questo film, almeno per la parte visiva!

Maleficent-(2014)-232





La mia votazione: ♥♥♥♥



Questa recensione non è delle più lunghe, è vero. Avrei voluto aggiungere qualcosa, ma ho visto questo film ormai mesi e mesi fa e me la "portavo dietro" da tutto questo tempo, scritta nella mia agendina che ormai ha quasi visto la sua fine ç_ç Magari un giorno ve la mostrerò, è un casino, tutta disordinata e tenuta malissimo, ma il sentimento di affetto che provo non mi darà mai il coraggio di buttarla ù.ù insomma, ci sono tutte le mie recensioni filmiche e libresche, le rubriche che ho intenzione di fare e tutto quello che riguarda il blog o quasi! Come potrei buttarla? Detto questo, ditemi cosa ne pensate voi del film, ditemi se lo avete visto o se pensate possa piacervi! A domani!
Ika.

giovedì 9 aprile 2015

Wish Books #78

Buon pomeriggio Dreamers! 
Qui a Roma è una bellissima giornata ma io penso che la passerò in casa perchè non ho nessuno con cui uscire nè niente di importante da fare... bello vero? -.-
Voi invece come passerete questo giovedì? E' incredibile... siamo già a giovedì... la settimana è quasi giunta al termine.. credo che voi sarete contentissimi, no? xD
Ok, vi lascio al post.. il mouse mi sta facendo impazzire!



Wish books è una delle rubriche preferita dal blog. Viene pubblicata ogni giovedì e ha lo scopo di far conoscere la lista dei libri dei desideri. Ogni settimana vengono proposti tre titoli.









Titolo La leggenda di Primrose. La sabbia delle streghe 
Autore Teresa Di Gaetano
Dati 30 apr 2011, 100 p., Copertina flessibile
Editore Butterfly Edizioni  
«Una ragazza in cerca della verità. Un deserto sconosciuto e un cammino nell’ignoto dove strani personaggi si alternano e conducono la fanciulla verso la giusta via del ritorno. Un compito difficile: salvare i due sovrani de La sabbia delle streghe dal terribile Ozark. 
Questo romanzo ci porta nei meandri magici di un mondo dove tutto è possibile, dove ogni cosa è diversa da come appare, dove non mancano colpi di scena e sorprese. Un libro questo di Teresa Di Gaetano che ci aiuta ad andare al di là delle apparenze e a scoprire risvolti inaspettati.»



Titolo Strix Julia
Autore Lattaro Cristina
Prezzo     € 14,00
Dati 2013, 216 p., brossura
Editore Runa Editrice   
Fosco Scionni è razionale e costruttivo, concentrato sul lavoro, pronto a porsi obiettivi sempre nuovi e stimolanti. Una mattina come tante altre, sua moglie Daria gli comunica che presto avranno un figlio. Poco più tardi, sull’autobus che lo conduce al lavoro, Fosco incontra Julia, una strix, una strega. Inizia per lui una lunga odissea divisa tra le incursioni nelle due vite di Julia intervallate da un’esistenza quotidiana sempre più affastellata da dubbi, tensioni, aspettative, sensi di colpa e affannose ricerche su WEB.




Titolo Prima del futuro
Autore Asher Jay; Mackler Carolyn
Prezzo     € 12,00
Dati 2012, 400 p., rilegato
Traduttore Rossari M.
Editore Giunti Editore  (collana Y)
È il 1996, la velocità della connessione arranca rumorosamente a 56kb, la rete è quasi vuota, è ancora uno strumento per pochi, una sorta di nuova stregoneria tecnologica. Josh e Emma si conoscono fin da quando erano piccoli, sono sempre stati amici inseparabili, poi Josh ha tentato di baciare Emma e le cose si sono complicate. È parecchio tempo che non si vedono, il giorno in cui Josh suona il campanello di casa della ragazza e le porge imbarazzato un cd­rom di America on line. È arrivato come omaggio per posta, ma loro non hanno il computer. Emma invece ha un fiammante pc con Windows 95, ma non ha internet. Quando Emma riesce finalmente a connettersi, accade qualcosa di inspiegabile. Per una strana alterazione nella barriera spazio­temporale appare sullo schermo una misteriosa pagina bianca e blu con una scritta sconosciuta: facebook. C'è la foto di una donna sui trent'anni con un volto familiare, troppo familiare. C'è il suo nome, Emma Nelson e la sua stessa data di nascita. Si è aperto un pericolosissimo portale sul futuro in grado di cambiare, in un'indimenticabile settimana di delirio, il presente, i sentimenti e il destino di Josh e Emma.




Ed eccoli i tre titoli! :D Diversi tra di loro e anche poco famosi (almeno per quel che riguarda me!). Infatti non li ricordavo minimamente... quali altri segreti si nasconderanno nella mia WL? Lo scopriremo durante le settimane e in questa rubrica! xD Se il post non è impaginato bene è colpa del mio mouse che oggi fa i capricci... sposta le cose anche se io non tocco nulla o.O Vi sembra normale? Va bene, ci farò e ci sto già facendo l'abitudine xD Fa spesso così -.- Anyway, voi cosa mi dite di questi tre libri? Vi piacciono o nessuno dei tre fa per voi? Lasciatemi i vostri commenti, se vi va di condividere con me i vostri pensieri^^ Ci sentiamo domani!
Ika.