Pages

sabato 27 giugno 2015

Review of the Week #88 La farfalla tatuata - Philip Pullman

Buon pomeriggio! Come state?
Ieri sono stata dai miei cuginetti e poi al concerto, quindi direi che è stata una giornata abbastanza intensa ma molto molto fruttuosa :D Sono stata davvero bene, per cui sono contentissima! :D Se tutto va secondo i piani stasera saremo a casa, per riposarci e darci la carica per domani, la finale! Ma vedremo un po'... spero solo di non bere troppa Coca Cola (la regalano!) e il mio stomaco sta facendo i capricci, infatti xD Adesso vi lascio al post :3


Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: La farfalla tatuata di Philip Pullman




Titolo Farfalla tatuata
Autore Pullman Philip
Prezzo     € 13,00
Dati 2009, 170 p., rilegato
Traduttore Peroni A.
Editore Salani 
Chris è un tecnico delle luci e incontra Jenny, una ragazza dall'aspetto angelico che vive in una casa occupata. Se ne innamora all'istante, ma lei svanisce immediatamente. Quando riesce a ritrovarla, fra i due nasce un'intensa e passionale storia d'amore. Philip Pullman sposta l'azione dalla Oxford vittoriana a quella contemporanea e ambienta in un mondo caotico e difficile, a volte squallido e violento, le inquietudini e i turbamenti dell'adolescenza. Pullman come non lo abbiamo mai letto: la Oxford inquinata e difficile delle famiglie problematiche, la città universitaria che nasconde sesso, droga e violenza. 



La mia recensione:
Chris è un ragazzo che ha bisogno di un lavoro; quando incontra un uomo che gli offre di occuparsi di manutenzione e sistemazione di una specie di di garage, accetta. All'inizio del libro, conosce Jennyfer ed è subito colpo di fulmine. Forse lei non è così semplice, ma sicuramente ne varrà la pena. Il giovane, però viene messo a conoscenza di un segreto di Barry, il suo datore di lavoro, che cambierà la sua visione nei confronti di tutto. 
Come spesso mi accade ultimamente, ho conosciuto questo libro grazie ad una ricerca sull'autore che conoscevo grazie ad un'altra serie che devo leggere (quella de La bussola d'oro). La trama di questo mi intrigava, sembrava davvero fare al caso mio, quindi l'ho preso.
Il linguaggio utilizzato è semplice, scorrevole. Si fa leggere, quindi, tranquillamente. Non ci vengono fornite troppe descrizioni, ma quelle che ci bastano per conoscere abbastanza i particolari.
La storia è diversa da quello che mi aspettavo leggendo la trama. Credevo si trattasse di un amore impossibile, di un amore destinato a durare solo superando ostacoli invalicabili. In un certo senso, di amore impossibile si parla, ma non come lo credevo e lo intendevo io.
A causa si ciò sono rimasta un po' delusa, perchè non è cioè che mi aspettavo da questa lettura. 
Si tratta di un libro che può essere classificato in un thriller leggero. 
La storia in sè non è male, anzi è buona. Ma, secondo i miei gusti, non ha tanto di speciale, non è stata in grado prendermi tantissimo. Non riesco a capire se il problema è mio, perchè è ormai da tempo che non riesco ad amare un libro alla follia.
Comunque, passiamo ora ai personaggi. Chris è un giovane che necessita di un lavoro e si accontenta di ciò che gli viene proposto. Quando incontra Jenny capisce che da lei vuole qualcosa di più, che la sua amicizia non gli basterà. Quando tiene ad una persona fa il possibile per proteggerla. Ha un carattere forte, ma non per questo meno sensibile. 
Jenny è cresciuta in fretta, non ha avuto un'infanzia felice e ciò segna il suo carattere, ma non tanto quanto dovrebbe. E' forte , ma nasconde bene le sue fragilità. 
Ho trovato questa lettura interessante, carino, ma ahimè senza caratteristiche che me l'avrebbero fatta amare.


La mia votazione: 
 carino!




Questa è quindi la recensione che ho scritto dopo aver terminato questo libro. Le mie aspettative non erano così alte, è vero, ma diverse da quello che poi il libro si è rivelato, quindi la mia soddisfazione non è alle stelle riguardo questa lettura. Voi cosa mi dite della recensione? Vi ha dato un'idea più o meno chiara della storia? Non credo di essere molto brava, ma spero comunque di esservi stata utile! Se avete letto il libro, come vi è sembrato? La pensate come me oppure no? Se non lo conoscevate, vi può sembrare carino abbastanza da dargli una possibilità? Fatemi sapere tutto ciò che volete, mi fa solo che piacere! Buon sabato e buon week end! :D
Ika.

2 commenti:

  1. ahahah non mi sembra il caso di ingozzarsi di Coca Cola, dai! ahahah

    Comunque dell'autore ho la trilogia 'Queste oscure materie' (è lui, no?), ma non l'ho ancora letta.

    RispondiElimina
  2. ahahah no ma non mi sono ingozzata.. avrò bevuto mezzo litro al massimo ma dato che non sono abituata è stato fatale xD Sisi, l'autore è lui! ^^

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥