sabato 28 febbraio 2015

Review of the Week #72 Come la prima volta - Nicholas Sparks

Buon pomeriggio a tutti! Come va?
Stamattina sono di nuovo andata in un centro commerciale e ho comprato un paio di stivali >.< li ho pagati 6 euro e prima dei saldi venivano 36, quindi non potevo lasciarli lì, no?
Anche se, a dire il vero, non sono proprio nel mio stile... ma avevo voglia di cambiare ù.ù Comunque se riesco magari venerdì prossimo vi faccio vedere tutti gli acquisti fatti nell'ultimo periodo, così mi dite cosa ne pensate :D
Adesso la smetto e vi lascio al post^^




Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Come la prima volta di Nicholas Sparks












Titolo Come la prima volta
Autore Sparks Nicholas
Prezzo     € 9,90
Dati 2013
Traduttore Petrelli A.
Editore Sperling & Kupfer  (collana Pickwick)
Nessun matrimonio è perfetto. Ma Wilson Lewis ha sotto gli occhi l'eccezione che conferma la regola: il suocero Noah Calhoun, la cui struggente storia d'amore è stata narrata in "Le pagine della nostra vita". Ora, arrivato alla mezza età e messo di fronte alla prospettiva delle nozze della figlia, Wilson riflette sul proprio rapporto con la moglie Jane. Così scopre che lei è infelice, e la colpa è tutta sua. Adesso lei gli sembra all'improvviso lontana, forse irraggiungibile. Non gli rimane che ricorrere alla saggezza di Noah per riconquistare Jane e ritrovare la suggestione dei primi tempi. Un romanzo che mostra come il corteggiamento sia un'opportunità costante per vivere l'incanto di quella "straordinaria normalità" che è l'amore.




La mia recensione:
Wilson è un uomo sulla cinquantina sposato, con tre figli grandi, un lavoro, insomma, un uomo realizzato. Tutto procede tranquillamente, fino a quando non dimentica il suo anniversario di matrimonio. Questo crea una frattura con sua moglie, che piano piano rischia di diventare altro. Prima che ciò accade, capisce che se vuole riprendersi il suo rapporto deve corteggiare di nuovo sua moglie. Riuscirà a riprendersela?
Era l'ultimo libro "inedito" per me nella biblioteca i cui vado di solito, quindi, ho deciso di prenderlo. I libri di Nicholas Sparks non mi hanno mai delusa!
Diciamo che è quasi una garanzia per me!
Appena ci si avvicina alle pagine del libro, si capisce subito che si sta leggendo un suo libro, il suo stile è quello. Ha un modo di scrivere riconoscibile, non so dirvi perchè. 
Leggendolo mi sono resa conto che è una sorta di "spin-off" de "Le pagine della nostra vita". In questa storia si fa riferimento, infatti, alla figlia di Noah e Ellie. Ogni tanto si parla anche di quest'ultimi, soprattutto di Noah, che aiuta e consiglia Wilson con i suoi problemi.
Il lingua utilizzato, come dicevo, è il solito, semplice, scorrevole ma non per questo poco descrittivo. I personaggi sono caratterizzati, anche se, in questo caso non riusciamo a conoscerli veramente. 
Il protagonista, Wilson, ha inizialmente un solo pensiero in testa, il lavoro. Con l'evolversi della storia, abbiamo un cambiamento, capisce finalmente che la carriera non è tutto, che la vita va vissuta per altre cose, e che se non si sbriga, se non cambia, il lavoro sarà l'unica cosa a rimanergli.
La moglie, Jane, vive un momento difficile, suo marito dimentica il loro anniversario e in lei qualcosa si spezza. Non riesce più a fidarsi, a lasciarsi andare.
Come ho detto, la storia scorre bene, tranquillamente, in modo forse un po' troppo scontato e "sdolcinato". Solitamente amo queste cose, ma quando non è accompagnato dall'originalità, allora mi stucca, e mi annoia.
Il mio voto non è troppo basso, però, perchè alla fine mi sono trovata anch'io a sorridere e a sorprendermi come Jane. Oltre a questa scena (che non vi svelo, perchè non voglio rovinarvi nulla), non ho trovato scene memorabili o particolarmente belle. Si è quindi trattato di una lettura piacevole, interessante e a tratti leggera, che consiglio agli amanti del genere.
Insomma, non uno dei migliore lavori dell'autore, secondo me!



La mia votazione: 
 Interessante!







Ed ecco qui la mia recensione, come al solito spero di essere stata in grado di spiegarvi tutte le mie sensazioni e i miei pareri al riguardo! :D Nicholas Sparks per ora non mi ha mai delusa e penso sia l'autore di cui ho letto più in assoluto! A voi piace quest'autore o avete appurato che non fa per voi? Speriamo vi sia utile a qualcosa.. in negativo o in positivo poco importa, l'essenziale è che sia stata utile! :D E noi ci sentiamo domani ^^
Buon sabato e buon fine settimana!
Ika.

2 commenti:

  1. N. Sparks è uno scrittore che mi piace molto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Robby! Si, piace tanto a anche a me!

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥