sabato 15 novembre 2014

Review of the Week #57 Stolen. Figlia della luna - Kelley Armstrong

Buon pomeriggio a tutti Dreamers! Come state?
Ieri sera sono stata con i miei amici e ho FINALMENTE visto Cattivi vicini con Zac Efron. Non so se lo sapete, ma mi piace tantissimo! Lo seguo dai tempi di High School Musical e non mi sono persa un film! Questo, invece, non lo avevo visto perchè quando era uscito ero a Barcellona, poi tra una cosa e l'altra l'avevo perso :( Comunque l'ho trovato simpaticissimo, e niente... Zac è sempre Zac <3 Ok, la finisco e vi lascio al post :D




Review of the Week è una rubrica a cadenza settimanale, postata solitamente il sabato, nella quale si recensisce un determinato libro letto in precedenza, con annessa votazione.

Questa settimana: Stolen. Figlia della luna di Kelley Armstrong











Titolo Stolen. Figlia della luna
Autore Armstrong Kelley
Prezzo     € 16,00
Dati 2012, 535 p., rilegato
Traduttore Astolfi M.
Editore Fazi  (collana Lain)
Stonehaven. Stato di New York. Sotto la superficie della realtà ordinaria si annida un misterioso universo magico popolato da creature soprannaturali: licantropi, streghe, vampiri. Questo è l'universo di Kelley Armstrong e delle sue irriducibili protagoniste della serie "Donne dell'altro mondo". È qui che vive Elena Michaels, l'unica donna licantropo esistente. Elena è tornata da Clay, suo compagno mannaro al cui amore si era finalmente arresa in "Bitten". Ora il suo compito è monitorare il web per assicurarsi che i "bastardi", licantropi che non appartengono al Branco, non attirino troppo l'attenzione su di sé rivelando al mondo l'esistenza della razza mannara. Tutto sembra filare liscio, finché, sul sito believe.com Elena non s'imbatte in un post solo all'apparenza bizzarro: "Licantropi. Vendonsi preziose informazioni". Dietro la pubblicazione ci sono due potenti streghe, Paige e Ruth Winterbourne, che tentano di avvertirla: Ty Winsloe, un magnate della rete, sta infatti mettendo insieme una collezione privata di specie dotate di poteri paranormali (sciamani, vampiri, streghe e lupi mannari). Le cattura e le tiene segregate in un bunker sotterraneo per tentare di distillarne le qualità magiche e venderle, poi, al miglior offerente. Anche Elena cadrà nella rete, ma la sua eccezionale tempra le darà la forza di liberarsi e accettare, finalmente, la sua natura di licantropo.



La mia recensione:
Elena ha scelto di vivere con Clay, il lupo che l'ha fatta diventare l'unico licantropo donna. Lei, e il suo branco, sono sempre sulle tracce di creature come loro che non sanno mantenere segreta la loro forma. Proprio durante una di queste spedizioni, Elena conosce un gruppo di esseri speciali che la porteranno ad avere non pochi guai.
Come sapete, questo è il sequel di Bitten, un libro che mi era piaciuto abbastanza. Mi sono accostata a questo libro, quindi, con un po' di curiosità. Sapevo che sarebbero stati inseriti altri personaggi e volevo sapere come. Cominciamo a parlarne!
Lo stile dell'autrice è simile a quello del primo volume, anche se ho preferito quello precedente. Non ho ritrovato la sincerità e la totale libertà del linguaggio. Inoltre, non si è rivelato totalmente scorrevole, ma neanche troppo lento. La storia è molto innovativa. Ho apprezzato i nuovi personaggi raccontati e abbastanza caratterizzati. Oltre ad essermi ulteriormente affezionata a Clay; mi piacerebbe tanto leggere qualcosa di nuovo riguardo ad Ada.
Ho letto il libro nel periodo di Halloween ed è stata una scelta azzeccatissima anche se non voluta.
All'interno troviamo infatti, oltre ai licantropi, anche vampiri, streghe, demoni, semidemoni, ecc.
Mi piace il modo in cui è stata sviluppata la storia, ricca di azione e di colpi di scena, anche se mi dispiace che la storia d'amore della protagonista sia passata un po' in secondo piano (ma, datele circostanze, non poteva essere altrimenti!).
Come ho già detto, i personaggi sono ben delineati. Capiamo ancora di più quanto Elena sia indipendente, intraprendente, che vuole superare tutti gli ostacoli da sola, ma che a volte ha bisogno degli altri, anche se non vorrebbe e non ama ammetterlo.
Clay è, invece, un personaggio forte, passionale, possessivo, ma che ama con tutto il cuore e farebbe qualsiasi cosa per le persone a cui tiene.
Ora che l'ho letto, sono davvero curiosa di leggere "Il destino di una strega" perchè voglio conoscere meglio tutti gli altri personaggi.
Sono d'accordo con l'autrice nella scelta di continuare la serie, parlando di altro, perchè penso che i personaggi abbiano dato tutto.
Se avete letto il primo volume, ovviamente non lasciatevi scappare questo, anche se, secondo me, in alcuni lati è di qualità più bassa rispetto al primo!



La mia votazione: 
 Interessante!




Ok, quindi questa è la mia recensione. Non è granchè, ma come vi avevo detto, se non le faccio subito, il mio cervello elimina determinate informazioni, quindi questo è quello che sono riuscita a tirare fuori xD Allora, voi avete letto questo libro? Spero che mi facciate sapere cosa ne pensate, se magari vi ho fatto conoscere qualcosa di nuovo o se vi ho invogliato a leggere e cominciare questa serie lunghissima xD Aspetto i vostri commenti, se vi va di lasciarmene^^ Buon sabato!
Ika.

2 commenti:

  1. Neanche io riesco a fare le recensioni se non appena ho concluso il libro!!
    Comunque questo volume è nella mia wl!

    RispondiElimina
  2. Ah ecco, menomale che non sono l'unica ç_ç pensavo di avere solo io una memoria del cavolo! >.< Bè, ti consiglio di leggerlo! ^^

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥