domenica 12 gennaio 2014

Review of the Week #16 Tre voli - Chiara Zocchi

Buongiorno cari e care!
Ovvero, buon pomeriggio! Come va? Io purtroppo non sto al meglio, e per questo che la recensione la sto scrivendo ora al posto di ieri!
Dopo avervi scritto devo andare un po' in giro per il web a cercare ricette di torte semplici, anzi se ne avete qualcuna e vi va di condividerla, mandatemi un'email o scrivetela nei commenti.. ve ne sarei super grata! 
Ora passiamo però alla recensione! :)


Titolo Tre voli
Autore Zocchi Chiara
Prezzo    € 8,00
Dati 2007, 162 p., brossura

Editore Garzanti Libri  (collana Gli elefanti)


Una giovane donna scopre la passione e il dolore della vita. La protagonista e narratrice sta per sposarsi con quello che definisce un "ragazzo-uomo", molto intento a farefarefare, che non le parla quasi mai, costringendola ad "ascoltare" il muro del bagno, da cui arrivano le note di un giovane violoncellista. Finché nella sua vita non irrompe il "signore bianco" che la travolge con il suo carisma. Ma arrivare troppo vicino all'ideale può essere fatale. Al romanzo viene affiancato alla fine di settembre 2005 uno spettacolo teatrale, il cui copione è composto da parti del romanzo e da canzoni scritte dall'autrice.


La mia recensione:
Il libro narra la vita della protagonista. La sua vita è inconsistente. Vive nella sua casa con il suo "finto amore" col quale scambia al massimo due parole al giorno.
Il romanzo è suddiviso in tre parti. Quella in cui ci parla del suo presente, del suo finto amore. C'è poi la parte in cui incontra l'"uomo bianco", il suo amore idealizzato con cui condivide una vacanza. E, l'ultima parte, in cui la protagonista aspetta il suo vero amore.
Almeno questo è quello che ho capito io.

Sinceramente, non ho compreso molto, e ciò mi dispiace, perchè in biblioteca lo avevo adocchiato da un po'. L'ho letto in pochissimo tempo, ma mi è rimasto in testa un punto di domanda.
Questa recensione è probabilmente la più inutile nella storia dei blog.
Cosa dire? 
Lo stile dell'autrice è particolare e la sua scrittura scorrevole.
La storia, dal mio punto di vista, non ha nè capo nè coda. Per cui cos'altro posso dire?
Se mi chiedete se ve lo consiglio, probabilmente la mia risposta sarebbe di no, almeno se i vostri gusti sono simili ai miei. Ovviamente dipende tutto dalla propria persona...
Forse ho solo sbagliato libro.


La mia votazione: 



Spero possa esservi utile, anche se stavolta ne dubito fortemente :( Non sono riuscita a dire molto, e sinceramente mi spiace!
Voi lo volete leggere questo libro?

Ika.

2 commenti:

  1. Spero che starai presto al meglio, cara :3 Di ricette non ne conosco e non mi sento di consigliartene di mai fatte XP non penso che leggero mai questo libro...già la trama ...mmh.. -.-

    RispondiElimina
  2. Grazie lo stesso Francy! <3 Penso farò un ciambellone, altrimenti dubito di riuscire a fare altro xD Comunque si, probabilmente ho sbagliato proprio libro...

    RispondiElimina

Se ti va lasciami un commentino, a me fa sempre piacere sapere cosa pensi! ♥